Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 20 ottobre 2021 | aggiornato alle 13:28 | 78796 articoli in archivio

A Torino il caffè è anche cultura Nel weekend torna il “suo” Salone

03 giugno 2019 | 16:27

A Torino il caffè è anche cultura Nel weekend torna il “suo” Salone

03 giugno 2019 | 16:27

Fare cultura attorno a una - anzi, a tante - tazzine di caffè. È lo scopo di Turin Coffee, il Salone organizzato sabato e domenica a Torino, grazie alla collaborazione tra Lavazza, Caffè Vergnano e Costadoro.

Fare cultura attorno a una - anzi, a tante - tazzine di caffè. È lo scopo di Turin Coffee, il Salone organizzato sabato e domenica a Torino, grazie alla collaborazione tra Lavazza, Caffè Vergnano e Costadoro.

Giunta alla seconda edizione, l’iniziativa ha coinvolto anche l’Assessore al Commercio del capoluogo piemontese e la To-be Events, insieme - ovviamente - a tante piccole torrefazioni locali (Antica Torrefazione, Caffè Boutic, Caffè Malabar, Caffè Perrero, Dicaf Ghigo, Hobby Caffè, Il Caffè, Mokabar, Torrefazione Mike) e a SCA Italy, acronimo di Specialty Coffee Association, autorità di riferimento per l'eccellenza del caffè a livello internazionale.

Caffè protagonista per due giorni a Torino (A Torino il caffè è anche cultura Nel weekend torna il suo Salone)
Caffè protagonista per due giorni a Torino

«Turin Coffee è innanzitutto un omaggio a maestri del gusto che tostano i preziosi chicchi con perizia - ha detto la sindaca, Chiara Appendino - continuando una tradizione di eccellenza che affonda nel Settecento e dà modo ai cittadini e ai turisti per qualche giorno di potersi soffermare, nel cuore del centro città, ad approfondire la conoscenza con una delle più prelibate e corroboranti bevande».

Nell'iniziativa sono state coinvolte tante torrefazioni locali (A Torino il caffè è anche cultura Nel weekend torna il suo Salone)
Nell'iniziativa sono state coinvolte tante torrefazioni locali

Alla base la voglia di custodire il passato, raccontare il presente e inventare il futuro. Si farà cultura con i migliori head trainer, si degusteranno piatti stellati, gelati gastronomici, cocktail a tema, e ci sarà una mostra fotografica dedicata.
«L'evento, il cui format è stato ideato dalle tre grandi aziende del territorio - ha detto l’assessore comunale al Commercio, Alberto Sacco - ospiterà laboratori e workshop completamente gratuiti, in cui bartender di livello internazionale, pastry chef e chef stellati interpreteranno il caffè in tutte le sue declinazioni olfattive, gustative e sensoriali».

L'anno scorso furono consumati 200 chili di caffè (A Torino il caffè è anche cultura Nel weekend torna il suo Salone)
L'anno scorso furono consumati 200 chili di caffè

Tanti gli appuntamenti in programma, per una seconda edizione che parte con il favore dei numeri importanti registrati l’anno scorso al debutto: 40.000 passaggi, 200 kg di caffè consumati, per un totale di 28.000 caffè serviti, 150 litri di latte e mille chili di ghiaccio consumati. Tutte le degustazioni, all’interno del Salone del Caffè di Torino, saranno gratuite, comprese quelle firmate dai pastry chef, dagli chef stellati, dai maestri gelatieri, dai bartender. E tutte le donazioni che verranno fatte nella due giorni saranno devolute all’Associazione CasaOz.

Per informazioni: www.turincoffee.it

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali