Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 24 settembre 2022 | aggiornato alle 18:02| 88075 articoli in archivio

Ferrovia Rimini-San Marino, il ministero del Turismo mette sul tavolo 2 milioni di euro per la riapertura

22 settembre 2022 | 18:18
 

Ferrovia Rimini-San Marino, il ministero del Turismo mette sul tavolo 2 milioni di euro per la riapertura

22 settembre 2022 | 18:18
 

Dopo l’annuncio delle scorse settimane è arrivato il provvedimento che finanzia lo studio di fattibilità e la progettazione per la riapertura della ferrovia Rimini – San Marino, chiusa dal 1944 e conosciuta con il nome di Treno Bianco Azzurro. Alle dichiarazioni d’intenti fa seguito un’iniziativa concreta a sostegno di quella che oggi è un’enorme opportunità per la Repubblica di San Marino e per i territori limitrofi di Emilia Romagna e Marche.

Foto Segreteria di Stato Turismo San Marino (Federico Pedini Amati e Massimo Garavaglia) Ferrovia Rimini-San Marino, il ministero del Turismo mette sul tavolo 2 milioni di euro per la riapertura

Foto Segreteria di Stato Turismo San Marino (Federico Pedini Amati e Massimo Garavaglia)


Il ministero del Turismo, attraverso la propria partecipazione quale Aderente Istituzionale alla Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane, ha definito il versamento di un apporto in capitale di 2 milioni di euro da utilizzare a tale scopo.


Il rapporto di amicizia e collaborazione fra la Segreteria di Stato per il Turismo della Repubblica di San Marino con il ministero del Turismo, aderente istituzionale della Fondazione FS Italiane, unite all’interesse diretto e pragmatico del Ministro Garavaglia ha fatto si che si potesse celermente e concretamente arrivare alla definizione dell’accordo per il finanziamento della redazione del progetto di ricostruzione del dismesso e spettacolare tracciato ferroviario Rimini-San Marino.


Il sogno di tanti sammarinesi che auspicano di poter rivedere il Treno Bianco Azzurro percorrere i suoi 32 km, i primi 12 dei quali sulle pendici del Titano all’interno del territorio della Repubblica di San Marino, potrebbe a breve diventare realtà. La linea a scartamento ridotto che ha garantito il collegamento diretto tra le due Repubbliche fino al 1944 diede allora una forte spinta all’economia della Repubblica, ed in particolare al turismo e oggi sarà riproposta come linea e attrazione turistica per lo spostamento sostenibile. (Italpress)

© Riproduzione riservata STAMPA

 
LE ALTRE NOTIZIE IN TEMPO REALE
Loading...


Hotel - Fiera Bolzano 2022

deGusto