Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 07 dicembre 2021 | aggiornato alle 01:37 | 80064 articoli in archivio

St. Regis e The Westin Excelsior Il Natale di stile a Firenze

di Alberto Lupini
direttore
14 dicembre 2017 | 16:54

St. Regis e The Westin Excelsior Il Natale di stile a Firenze

di Alberto Lupini
direttore
14 dicembre 2017 | 16:54

Se ci sono dei luoghi dove identificare un’ospitalità fatta di stile e ricercatezza a Firenze, in piazza Ognissanti, direttamente sul Lungarno, se ne trovano addirittura due, l'Hotel St. Regis e il The Westin Excelsior.

Se ci sono dei luoghi dove identificare un’ospitalità fatta di stile e ricercatezza a Firenze, in piazza Ognissanti, direttamente sul Lungarno, se ne trovano addirittura due, l'Hotel St. Regis e il The Westin Excelsior.

Se aggiungiamo una cucina di classe che va oltre la categoria delle stelle, nonché location uniche nel loro genere, allora le due strutture sono fra le scelte obbligate, anche se non è facile scegliere visto il loro elevato livello.

(St. Regis e The Westin Excelsior Il Natale di stile a Firenze)
St. Regis

Entrambe fanno parte del Marriott, catena alla quale Italia a Tavola ha assegnato l'anno scorso un Award con la motivazione: “per la tradizione di Starwood e prima ancora di Ciga Hotels nell'aver valorizzato cucina e prodotti nell'offerta alberghiera”. Il The Westin Excelsior e il St. Regis da sempre rivaleggiano per l’eleganza degli ambienti e per la ricercatezza della cucina. A rendere ancora più difficile su quale lato della piazza fermarsi (cosa che capita anche agli staff che devono scegliere dove fare alloggiare i capi di Stato in visita a Firenze) ci si mettono le festività natalizie, dove gli addobbi dei due alberghi fanno ulteriormente a gara nel presentarsi nei modi migliori.

(St. Regis e The Westin Excelsior Il Natale di stile a Firenze)
Se.Sto on Arno al The Westin Excelsior

Si può puntare allora sulle proposte delle cucine dei due diversi ristoranti (aperti peraltro al pubblico): da un lato c’è il ricercato Winter Garden by Caino, dove la bistellata Valeria Piccini, affiancata da un resident di classe come Michele Griglio, ha a disposizione un ambiente particolarissimo, fatto si tavoli molto riservati che attorniano un salone dal soffitto a vetri colorati. Dall’altra parte della piazza, al Se.Sto on Arno, ristorante panoramico all’ultimo piano del Westin Excelsior che offre una vista impareggiabile sui tetti di Firenze, Matteo Lorenzini propone un menu ricercato dove l’alta Cucina italiana si sposa con quella francese.

Valeria Piccini (St. Regis e The Westin Excelsior Il Natale di stile a Firenze)
Valeria Piccini

Nei giorni scorsi i due hotel si sono decorati con alberi e orsacchiotti, e i due ristoranti, in vista di Natale e Capodanno, hanno messo a punto dei menu particolarmente ricchi e interessanti, di cui abbiamo assaggiato alcuni piatti in occasione di un pranzo a 6 mani in cui tutti i cuochi si sono riuniti formando quella che è una delle più interessanti brigate fiorentine.

Michele Griglio e Matteo Lorenzini (St. Regis e The Westin Excelsior Il Natale di stile a Firenze)
Michele Griglio e Matteo Lorenzini

A Natale al St. Regis (110 euro, escluvi i vini) si trova nel menu Anguilla laccata, puntarelle e agrumi; Cappelletti tradizionali profumati al tartufo nero; Risotto con calamaretti, capperi e bottarga di muggine; Filetto di manzo, salsa al fegato grasso d'oca e verza; Minestrone di frutta esotica e verdure; Parfait allo zenzero; Delizie della tradizione. Per l’ultimo dell’anno (295 euro, vini esclusi), si parte con Ricciola marinata al lime, guacamole e riso soffiato; seguono Astice, caviale, mela verde e melograno; Lenticchie, cotechino, polenta, baccalà e tartufo nero; Risotto, cardi gobbi, animelle di vitello e tartufo bianco; Controfiletto di vitello con cuori di carciofo e topinambur croccante; Soffice panforte; Delizie della tradizione.

(St. Regis e The Westin Excelsior Il Natale di stile a Firenze)
Astice, caviale, mela verde e melograno (Capodanno; St. Regis)

Al Se-Sto on Arno a Natale il menu (105 euro, vini esclusi) prevede invece Capesante scottate, indivia e tartufo nero; Pàtè en crute tradizionale, salva poivrade e pain brioche; Cappelletti in brodo, garniture Pot-au-feu de Borges; Cappone e salsa Albufera, cardi gratinati al tartufo, midollo e Parmigiano; Panettone mandarino e rosmarino; caffè e assortimento di dolci tipici della tradizione toscana. Per il galà di San Silvestro (295 euro, vini esclusi) Capasanta e granchio grigliati, serviti freddi, caviale, gelatina di scoglio e lattuga; Terrina di foie gras con gelatina al vin brulé e pere; Ravioli di ribollita, aglio nero e Parmigiano; San Pietro, mango e tartufo nero, emulsione profumata alla resina; Picanha di vitello alla Rossini; Spuma di torrone alla arachidi, mango e lime; Bavarese al panpepato, pompelmo e ginepro.

(St. Regis e The Westin Excelsior Il Natale di stile a Firenze)
Cappelletti in brodo, garniture Pot-au-feu de Borges (Natale; The Westin Excelsior)

Per informazioni:
www.westinflorence.com
www.stregisflorence.com

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali