Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 27 ottobre 2021 | aggiornato alle 15:23 | 78992 articoli in archivio

Il futuro dell’ospitalità nel nuovo Executive Spa Hotel in Emilia

A Fiorano Modenese (Mo) una struttura storica si reinventa in ottica smart, full plastic free e nel segno del made in Italy. Cinque suite e 59 camere, due ristoranti, area fitness e wellness. Per vivere un’esperienza

11 aprile 2021 | 14:30

Il futuro dell’ospitalità nel nuovo Executive Spa Hotel in Emilia

A Fiorano Modenese (Mo) una struttura storica si reinventa in ottica smart, full plastic free e nel segno del made in Italy. Cinque suite e 59 camere, due ristoranti, area fitness e wellness. Per vivere un’esperienza

11 aprile 2021 | 14:30

Il nuovo Executive Spa Hotel, quattro stelle di Fiorano Modenese (Mo), è una struttura storica che si reinventa per guardare al futuro in ottica smart, full plastic free e nel segno del made in Italy. Nella sua veste moderna, presenta 64 stanze, di cui 5 suite. Più che una semplice ristrutturazione, a interessare l’intero edificio è stato però un ripensamento dei concetti di albergo e ospitalità, che mostra i propri effetti anche sul piano della sicurezza e delle dinamiche di accesso e prenotazione. Una app mobile, per esempio, offre la possibilità di effettuare il check in da casa, in modo da evitare code e assembramenti in reception.

Executive Spa Hotel, senior suite - Foto Fabrizio Ciccotti C'è il futuro dell’ospitalità nel nuovo Executive Spa Hotel

Executive Spa Hotel, senior suite - Foto Fabrizio Cicconi


Di innovazione in innovazione, automaticamente abilitato, il telefono diventa la chiave della stanza, nella quale si entra avvicinando il dispositivo alla porta. Un unico fit band consentirà inoltre di effettuare l’ingresso a Spa e palestra, controllare le macchine e aprire e chiudere l’armadietto. Tutti gli ambienti sono dotati di un sistema di filtraggio elettronico dell’aria per il controllo della contaminazione microbiologica aerodispersa, mentre in ogni camera è presente un dispositivo con tecnologia a lampade Uva per la sanificazione automatica. Un lettore per il riconoscimento facciale consente infine l’accesso in hotel solo a chi indossa la mascherina e ha una normale temperatura corporea.

Ristorante Exé - Foto Fabrizio Cicconi C'è il futuro dell’ospitalità nel nuovo Executive Spa Hotel
Ristorante Exé - Foto Fabrizio Cicconi


Due anime gastronomiche

Il gusto per l’unicità e lo stile si rispecchia nella ricerca sull’allestimento e sui menu dei due ristoranti, immaginati a loro volta come un’espressione culinaria della doppia anima dell’hotel. Simbolo di una qualità che non si ferma nemmeno in tempi di crisi, il ristorante Exé ambisce innanzitutto a essere una sofisticata esperienza enogastronomica che soddisfa i palati più esigenti e favorisce il relax, grazie anche agli spazi importanti e a un impianto per il trattamento dell’aria con filtrazione elettrostatica che consente di ridurre i batteri del 95%. Nel loro regno, gli chef Paolo Balboni e Francesca Simoni rielaborano la tradizione italiana esaltandone le caratteristiche con una buona dose di fantasia applicata a ingredienti di primissima scelta. Con oltre 400 etichette, la cantina è un vero trionfo. Emblema sopraelevato di una cucina in continua evoluzione, che cambia forma e stile senza mai perdere la propria identità e il legame con le origini, Alto occupa il tetto dell’Executive Spa Hotel con il profilo di un innovativo e sofisticato rooftop restaurant.  Se le grandi vetrate lanciano lo sguardo sull’Appennino e sulla Basilica della Beata Vergine del Castello di Fiorano, il soffitto a moduli basculanti consente di mangiare sotto le stelle e con la luna nel piatto. Qui il design è la regola in un luogo esperienziale, dove uno chef table per due persone consente di distaccarsi dai 30 coperti per cenare con un occhio sui segreti di Mattia Trabetti.

Le colline di Fiorano abbracciano con il loro calore panoramico anche Aria, riservato cocktail bar che con Alto condivide il gusto degli arredi e la collocazione sul rooftop.  La personalità che incarna e definisce la poetica del luogo è Dario Allegretti, maestro barman noto per la creatività della sua mixability. A tutto questo, si aggiunge il bar della hall, aperto 24 ore su 24.

La Spa - Foto Fabrizio Cicconi C'è il futuro dell’ospitalità nel nuovo Executive Spa Hotel
La Spa - Foto Fabrizio Cicconi


Benessere, realx, salute

Oltre 400 metri quadri interamente dedicati al benessere, al relax e all’attività fisica sono il tributo dell’Executive alla filosofia della salute: in una struttura totalmente nuova con dotazioni di ultima generazione, un luogo intimo e speciale invita a prendersi cura di se stessi con trattamenti, massaggi, percorsi completi, yoga, Pilates e fitness. Con un approccio che rivela l’intenzione di allinearsi alla concezione di una struttura cosmopolita, l’hotel consente l’accesso alla palestra e alla Spa - dove la linea cosmetica è di carattere bio e vegetale - non solo ai clienti ma anche agli esterni, che possono usufruire di pacchetti e programmi mirati di allenamento su prenotazione, senza abbonamenti e canoni mensili. Un team di personal trainer e una nutrizionista estendono l’idea di personalizzazione nell’area di fitness e wellness, creando programmi completi con scheda, piano alimentare e trattamenti benessere individuali.

Per informazioni: www.executivespahotel.com

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali