Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 19 gennaio 2022 | aggiornato alle 21:04 | 81132 articoli in archivio

Pizzeria Arlecchino a Bergamo 50 anni di successo per Franco Previtali

Nel cuore di città bassa è stato uno dei primi locali nel capoluogo orobico a proporre la pizza e il gelato stracciatella. Clientela fedele che riconosce la professionalità di uno staff competente e all’avanguardia

di Roberto Vitali
20 giugno 2017 | 11:27

Pizzeria Arlecchino a Bergamo 50 anni di successo per Franco Previtali

Nel cuore di città bassa è stato uno dei primi locali nel capoluogo orobico a proporre la pizza e il gelato stracciatella. Clientela fedele che riconosce la professionalità di uno staff competente e all’avanguardia

di Roberto Vitali
20 giugno 2017 | 11:27

Di certo sono in pochi a non conoscerla e a non essersi mai seduti ai suoi tavoli. L’Arlecchino, in piazza Sant’Anna, è una delle pizzerie storiche di Bergamo, aperta 50 anni fa, era il 12 giugno 1967. Franco Previtali, nativo di Bianzano, classe 1943, fu uno dei primi bergamaschi a credere nella “pizzamania”, dopo che a Bergamo le prime pizzerie erano state aperte da meridionali trapiantati al nord, leggasi “Pio”, “Ciro” e “Mimmo”.

Franco Previtali - Pizzeria Arlecchino a Bergamo 50 anni di successo per Franco Previtali

Franco Previtali

Franco Previtali festeggia 50 anni di attività in piena forma, sua e del locale, alla cui conduzione collaborano le figlie Enrica e Francesca, insieme al genero Gianfranco Rotini. Esemplare self-made-man, Previtali non ha frequentato scuole alberghiere, si vanta di avere imparato tutto sul campo, lavorando, al forno delle pizze, al bar, in cucina, in sala, in gelateria. «Sa fare tutto - sostiene la figlia maggiore, Enrica - ma soprattutto ci ha trasmesso l’amore per questo lavoro».

Previtali ricorda gli inizi: «I primi ristoranti nei quali ho lavorato sono stati la Marianna, il Pianone e il Dell’Angelo quando era nella sede originaria di Borgo Santa Caterina. Ho imparato a fare tutto, in ogni ruolo. Nel 1967 ho deciso di mettermi in proprio ed ho aperto l’Arlecchino in società con un collega, Orazio Lazzari, oggi purtroppo scomparso».

Francesca Previtali, Franco Previtali, Enrica Previtali e Gianfranco Rotini - Pizzeria Arlecchino a Bergamo 50 anni di successo per Franco Previtali
Francesca Previtali, Franco Previtali, Enrica Previtali e Gianfranco Rotini

A Franco tutti riconoscono grande passione per il suo lavoro, fantasia, simpatia e capacità di comunicare con i clienti. «Sì - ammette - molti dei nostri clienti vengono qui da anni, anche due-tre volte la settimana, intere famiglie che mi dicono di trovarsi bene come a casa loro. Mi fa piacere, così come sono contento dei miei dipendenti, alcuni dei quali sono qui da anni: Rosario, in sala, è qui da ben 40 anni; il pizzaiolo Domenico detto il Baffo da 30».

Cento posti a sedere distribuiti in due sale, altri cento nel giardino esterno, l’Arlecchino ha una clientela numerosa e fedele. La simpatia e professionalità di Franco e di tutti i collaboratori sono garanzia che nel piatto arrivino cibi ben preparati e gustosi, a cominciare dalla pizza e dal fagotto Arlecchino, per proseguire con i celebri gnocchi e risotti, le insalate esotiche, le insalate o i fritti di mare, le grigliate di pesce e per i vegetariani la richiestissima insalata di cereali con le verdure. Per finire il gelato stracciatella, che negli anni Sessanta fu inventato da Enrico Panattoni alla Marianna e che Previtali e Lazzari,  allora suoi collaboratori, hanno subito riproposto nel locale di piazza Sant’Anna.

Per informazioni: www.arlecchinoristorantepizzeria.it

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali