Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 15 agosto 2022 | aggiornato alle 20:06 | 86946 articoli in archivio

Nord ovest, l'alta cucina a casa Iniziative tra delivery e take away

Dai menu di ristoranti come Opera di Stefano Sforza o Il Porticciolo di Riccardo Bassetti a soluzioni di delivery come quella pensata dagli chef Marco Miglioli, Marco Sforza e Domenico Volgare.

di Piera Genta
 
09 maggio 2020 | 08:30

Nord ovest, l'alta cucina a casa Iniziative tra delivery e take away

Dai menu di ristoranti come Opera di Stefano Sforza o Il Porticciolo di Riccardo Bassetti a soluzioni di delivery come quella pensata dagli chef Marco Miglioli, Marco Sforza e Domenico Volgare.

di Piera Genta
09 maggio 2020 | 08:30
 

Il delivery ormai è diventato uno strumento con più potenzialità, utilizzato dai ristoratori e apprezzato dai consumatori. Anche ristoranti di alta cucina adottano questa soluzione, cercando di rimanere in contatto con la propria affezionata clientela o con chi desiderasse non rinunciare alle eccellenze in tavola anche in questo periodo di lockdown. E ora, con il via libera dall'ultimo Dpcm, comincia anche l'asporto. A questo proposito segnaliamo alcune delle iniziative di alcuni ristoranti piemontesi e lombardi.

Ottecentodieci Ristorante - Piemonte, l'alta cucina a casa Iniziative tra delivery e take away

Ottecentodieci Ristorante

Ottocentodieci
Dopo il servizio a domicilio, il 7 maggio lo chef Rigels Tepshi ha attivato anche l’asporto. Il menu? Un mix fra le proposte del bistrot e del ristorante gastronomico Ottocentodieci, come la Capasanta, crema di mais, tè matcha e barbabietola e i Ravioli di maialino iberico, crema di cozze, zucchine alla scapece. I piatti sono da servire, scaldare o cucinare e sono ordinabili in tre formule con pane e grissini di propria produzione sempre inclusi: 2 portate a 20 euro, 3 a 30 euro e 4 a 38 euro. I clienti hanno la possibilità di ordinare anche un fuoricarta, i Gamberi rossi di Mazara del Vallo, porro fondente, crema di cassis e finger lime, e con un ordine minimo di 60 euro la piccola pasticceria in omaggio. Entrambi i servizi sono attivi tutte le sere dal giovedì al sabato, con l’asporto operativo dalle 18.30 alle 20.30.

Per informazioni: www.ottocentodieciristorante.it

Il Porticciolo, stella Michelin - Piemonte, l'alta cucina a casa Iniziative tra delivery e take away
Il Porticciolo, stella Michelin

Il Porticciolo
Sulle rive del lago Maggiore troviamo, in provincia di Varese, a Laveno Mombello, un giovane chef, una stella Michelin, che cucina secondo le disponibilità del mercato e le esigenze dei propri clienti. Questa è la proposta di valore del ristorante gastronomico La Tavola, dell’hotel 4* Il Porticciolo. Alcuni esempi di piatti? Il risotto al nero, calamari e profumo di limone e la Brioche imbevuta al rhum con crema mousseline. Il pane è presente in tutti gli ordini ed è realizzato da Giovanni Bassetti, il papà dello chef Riccardo. Sia il servizio a domicilio che l’asporto sono attivi tutti i giorni solo su prenotazione.

Per informazioni: www.ilporticciolo.com

Opera di Stefano Sforza - Piemonte, l'alta cucina a casa Iniziative tra delivery e take away
Opera di Stefano Sforza

Opera
Lasciare al cliente gli ultimi passaggi della preparazione. Questa è la scelta dello chef torinese, Stefano Sforza che impacchetta e affida al maitre Gualtiero Perlo la consegna di piatti come Fusillo, limone, aringa, caffè e Stinco di maiale, patata al burro, fave e pecorino. Dal 9 maggio parte la formula dell'asporto:sarà possibile ritirare, infatti, la propria cena o il pranzo recandosi direttamente in Via Sant'Antonio da Padova. Tre le formule, da 35 euro (3 piatti) a 55 euro (5) con pane, chips di farinata e piccola pasticceria sempre inclusi. Sempre attiva la consegna a Torino dal martedì alla domenica e, con 5 euro di spese di spedizione, anche in prima cintura. Gli orari? Dal martedì al sabato dalle 11 alle 19 e la domenica dalle 11 alle 16. Consigliata la prenotazione.

Per informazioni: operatorino.it

Le salse del Ristorante san Giors - Piemonte, l'alta cucina a casa Iniziative tra delivery e take away
Le salse del Ristorante san Giors

Il Ristorante san Giors
Alcuni come il Ristorante san Giors di Torino hanno aggiunto nuove ricette al loro collaudato servizio di delivery. Si tratta del bollito piemontese che arriva a casa in una grande burnia immerso nel suo brodo alla giusta temperatura accompagnato dalle salsine: bagnetto verde, rubra, salsa d’avie, cugnà, senape, mostarda e rafano. Ed ancora le biete al burro, la purea e la focaccia della casa. La burnia rimane un ricordo ma potrà essere riportata al san Giors per brindare con loro con un buon bicchiere di vino piemontese. Il costo 30 euro. Una vera delizia.

Per informazioni: www.sangiors.it

Cannavacciuolo Bistrot
A partire dall’8 maggio Cannavacciuolo Bistrot di Novara e dal 13 maggio quello di Torino “ripartono” con il servizio delivery e take away. Nel pieno rispetto delle misure di sicurezza, gli chef Vincenzo Manicone a Novara e Nicola Somma a Torino, con le rispettive brigate, sono all’opera nelle cucine dei Cannavacciuolo Bistrot con il desiderio di portare sulle tavole di casa l’emozione di un pranzo o una cena in un ristorante. Per il Bistrot di Novara le consegne sono garantite a Novara città, Caltignaga, Trecate, San Pietro Mosezzo. Minimo d’ordine per il Delivery 20 euro. Per celebrare la Festa della Mamma, il Cannavacciuolo Café & Bistrot di Novara ha preparato una piccola sorpresa: per gli ordini di domenica 10 maggio, oltre ai piatti scelti, arriverà anche una dolce, in regalo! Mentre per il Bistrot di Torino la consegna viene garantita solo a Torino citta’. Minimo d’ordine per il Delivery 50 euro.

Per informazioni: www.cannavacciuolobistrot.it

Le soluzioni di Sonriso delivery - Piemonte, l'alta cucina a casa Iniziative tra delivery e take away
Le soluzioni di Sonriso delivery

Sonriso delivery
Marco Miglioli, Marco Sforza e Domenico Volgare in collaborazione con Riso gliAironi lanciano il delivery Sonriso. Un nuovo progetto di consegne di cibo a domicilio, con ricette a base di riso e verdure semplici, veloci e leggere. Prodotti locali di eccellenza, a partire dal riso gliAironi, che ha raccolto entusiasticamente l'idea di partecipare al progetto, e coinvolgendo altre realtà interessanti, come NeroFermento, produttore di aglio nero dall'aglio di Voghiera Dop. Ogni giorno, una ricetta diversa a base di riso e verdure o legumi e un estratto estratto fresco di verdura o frutta del giorno arriveranno a domicilio al costo di 6 euro, spedizioni incluse. Sonriso è anche pasticceria, con la creazione di una piccola produzione di torte, sempre senza glutine e a base di riso.

Sonriso è solidale, in un momento in cui aiutare il prossimo è particolarmente importante. Per ogni pasto ordinato da Sonriso i tre chef destineranno 50 centesimi alla preparazione di un pasto per la Caritas, alternando il loro lavoro in cucina per i clienti a quello per le persone bisognose. Sonriso consegna i suoi piatti a giorni alterni: il servizio di delivery è infatti accessibile il lunedì, il mercoledì, il venerdì e la domenica. Durante i restanti giorni della settimana, gli chef coinvolti metteranno a disposizione il loro tempo (e gliAironi garantirà una fornitura di riso) per preparare piatti destinati alla Caritas. Sonriso arriva direttamente a domicilio, rispettando tutte le norme sanitarie vigenti, tra le 12.00 e le 13.30 di lunedì, mercoledì, venerdì e domenica. È possibile consultare i menu del giorno sui canali social del progetto e sugli account personali degli chef.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali