Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 02 agosto 2021 | aggiornato alle 11:51 | 76912 articoli in archivio

Al via le Giornate Verdi in Emilia-Romagna: oltre 200 esperienze tra natura e castelli

Si parte il 2 giugno per poi proseguire per tutta l’estate: in programma oltre 200 appuntamenti: dai boschi dell’Appennino fino alle oasi protette nel Delta del Po passando per i manieri più spettacolari

01 giugno 2021 | 18:24

Al via le Giornate Verdi in Emilia-Romagna: oltre 200 esperienze tra natura e castelli

Si parte il 2 giugno per poi proseguire per tutta l’estate: in programma oltre 200 appuntamenti: dai boschi dell’Appennino fino alle oasi protette nel Delta del Po passando per i manieri più spettacolari

01 giugno 2021 | 18:24

Allacciate gli scarponcini! Arriva la Giornata Verde fra oasi e castelli in Emilia-Romagna. La Giornata Verde, che quest’anno inaugura dal 2 al 6 giugno per poi proseguire per tutta l’estate fino ad autunno, apre la grande stagione delle vacanze in mezzo alla natura e nei castelli in Emilia-Romagna. In programma oltre 200 appuntamenti: dai boschi dell’Appennino fino alle oasi protette nel Delta del Po passando per i manieri più spettacolari. Si può scegliere fra navigazioni in barca sul fiume al tramonto, birdwatching e flower watching, escursioni golose, passeggiate notturne per scoprire le stelle.

Arrivano le Giornate Verdi in Emilia-Romagna. Foto: Pier Luigi Ricci Giornate Verdi in Emilia-Romagna 200 esperienze da vivere all'aperto

Arrivano le Giornate Verdi in Emilia-Romagna. Foto: Pier Luigi Ricci


Oltre 200 iniziative slow

Concluso il lungo ponte del 2 giugno, il cartellone proseguirà con oltre 200 iniziative slow soprattutto nei weekend, fra esperienze nella natura, attività all'aperto, eventi ed itinerari speciali e ancora tanti appuntamenti nei manieri dell’Emilia-Romagna.

Non rimane dunque che allacciare gli scarponcini e godersi la natura. Fino ad autunno inoltrato si può rallentare il passo, annusare il profumo dell'aria nella laguna nel Delta del Po o nelle valli in Appennino, sorprendersi per il volo di un fenicottero rosa o di un fiero rapace.

Abbracciare gli alberi e cercare con i bambini fate e gnomi delle favole. Gustarsi prodotti tipici in un picnic allestito in un'oasi o magari sulla terrazza di un castello.

Ci sono navigazioni in barca e in battello al tramonto, mini tour nelle oasi naturalistiche, birdwatching e flower watching. E ancora aperitivi e cene in luoghi pieni di fascino, oltre a escursioni a piedi, passeggiate soft, nordic walking, trekking in Appennino, pedalate in bicicletta ed e-bike su sentieri panoramici, boschi, vigneti e valli da fiaba con tante tappe golose. Ecco una panoramica declinata “per colore” sul ricco programma.

Tra fenicotteri, vini e tanto altro

A Codigoro (Fe), il 2 giugno, escursione a piedi guidata con possibilità di osservare fenicotteri e trampolieri dall'Oasi di Canneviè-Porticino alla foce del Po di Volano e salita alla Torre della Finanza con vista panoramica sul Delta del Po. Il 4 giugno a Castrocaro Terme e Terra del Sole (Fc) passeggiata tra i suggestivi calanchi di argilla e alla Torre di Oriolo, fra alberi con appese poesie d’amore.

Fino al 6 giugno con Brisighella Medievale in Bici si pedala per visitare la città fortificata di Terra del Sole. Il 2 giugno Percorsi di-Versi. Esperienze slow nella terra di Giovanni Pascoli (Fc): percorso in bici per riscoprire San Mauro Pascoli e i luoghi del cuore del poeta fino a Villa Torlonia con un meritato ristoro.

L'11 giugno a Comacchio (Ra) Passeggiata fra pineta e Pialassa Baiona con birdwatching dei fenicotteri rosa. Il 5 giugno parte da Pennabilli (Rn) “Il sentiero dell'infanzia del mondo”, camminando in valle Orsaia e nei luoghi amati dal poeta Tonino Guerra.

Altri suggestivi itinerari sono in programma nel Parco del Delta del Po nei luoghi ben descritti da Dante nella Divina Commedia: dal Bosco della Mesola, all’Abbazia di Pomposa. All'Oasi di Campotto (Fe) escursione guidata a bordo dell’eco-shuttle negli angoli più suggestivi delle Valli di Argenta in un paradiso di acqua dolce alle luci del tramonto.

Il 2 giugno, Musica a Pietra Pazza, escursione trekking con accompagnamento musicaledurante il pranzo a Bagno di Romagna. Sempre a Bagno di Romagna, presso il Rifugio Trappisa di sotto, il 5 giugno week end dedicato all'astronomia e all'osservazione della volta celeste. Il 27 giugno, happy hour con le tartarughe, si può assistere al pasto serale di alcune delle ospiti speciali in cura presso il centro Cestha (Centro Sperimentale per la Tutela degli Habitat), un ente di ricerca senza scopo di lucro, che ha come missione la protezione ambientale, nel complesso dell’antico Mercato del Pesce di Marina di Ravenna.

Oltre 200 le attività. Foto: Lazzari Giornate Verdi in Emilia-Romagna 200 esperienze da vivere all'aperto
Oltre 200 le attività. Foto: Lazzari

Il verde della natura

A Bagno di Romagna (Fc) dal 4 al 13 giugno trekking e e-bike, esperienze al Parco Avventura e le nuove attrazioni del Sentiero degli Gnomi. A Forlimpopoli (Fc), l'11 giugno, si passeggia in dialetto: camminata serale tra folclore e biodiversità dove si scoprono i nomi in vernacolo di animali e piante, proverbi e antiche consuetudini della Romagna.

Dal 2 al 6 giugno, c'è Riccione Ride con iniziative pensate per diverse fasce di età, dalle gare in mountain bike alle escursioni giornaliere con e-bike. Il 5 giugno, Alla scoperta del Sentiero Dorato a Pieve di San Vitale e Castello di Carpineti (Re), escursione sul sentiero Spallanzani, in un panorama mozzafiato segnato dal crinale appenninico.

L'11 giugno, a Novafeltria (Rn), trekking su uno dei balconi naturali più belli della Valmarecchia, così come a Perticara, sul monte Vescovo (Rn) dove si ascoltano storie di miniere di zolfo con degustazione di formaggi di fossa. Dal 6 giugno Bike Tour giornaliero sul Cammino Via di Linari, tanti giri in bicicletta per tutti per conoscere Parma, Torrechiara e tutta la Val Parma con la Bisaccia del Viaggiatore. Ad Argenta (Fe), il 6 giugno escursione a piedi alla scoperta del Wood Wide Web all'Oasi di Campotto: gli alberi e le piante fanno “rete” tra loro attraverso connessioni che permettono di trasmettere segnali biochimici. Appuntamenti per tutta la stagione a Sarsina (Fc) sul Cammino di San Vicino, emozionante tour alla scoperta di piccoli borghi medievali, luoghi di culto e buona cucina, mix di storia, cultura tra le verdi colline dell'Appenino Tosco-Romagnolo. Come anche a Mesola (Fe), con la passeggiata notturna per scoprire le stelle e le costellazioni nel suggestivo panorama della Riserva Naturale Orientata Dune Fossili di Massenzatica.

I riflessi dell'acqua calma che specchia il cielo

Il 4 e 18 giugno, tour guidato in canoa all'isola degli Spinaroni, escursione in bici e canoa all’interno della Pineta San Vitale e nella Pialassa Baiona (Ra), in uno scenario naturalistico tra i più affascinanti del Parco del Delta del Po, tra zone umide e praterie salmastre.

Il 20 giugno, escursione a piedi nella Foresta Allagata di Punte Alberete, un’oasi naturalistica protetta situata a nord di Ravenna, a scoprire gli aironi e la più grande colonia di garzette d’Italia. Il 27 giugno a Savio, vicino a Ravenna, escursione In barca elettrica sul Torrente Bevano, tra le Oasi Ortazzo e Ortazzino, immersi in un ambiente quasi incontaminato del Parco del Delta del Po con uno sguardo che spazia dalla Pineta di Classe al mare. Da Gorino (Fe), possibilità di escursioni in bici e in barca nel Delta del Po, lungo il fiume per un’escursione alle foci del Po, tra fitti canneti e stretti canali, popolata da una grande varietà di uccelli acquatici. Lungo il percorso si potranno osservare il caratteristico ponte di barche, ampie golene brulicanti di vita e risaie coltivate.

I colori della storia

Il 6 giugno, tradizionale appuntamento nel ravennate con La Zireda che, in occasione del 700 anniversario della morte di Dante Alighieri, escursione che vi farà riscoprire le strade percorse dal Sommo Poeta con la giovane scrittrice Martina Dotti che reciterà i versi della Divina Commedia relativi al passaggio di Dante sulle colline. Il 6 giugno, sulle orme di Caterina Sforza pedalando in e-bike nella natura, fino a Castrocaro Terme, con guidata della Fortezza e degustazione di prodotti tipici del territorio in una tenuta vitivinicola, attraversando le colline.

Giornate Verdi nei Castelli

La natura ci delizia in antichissime corti da fiaba circondate da magnifici giardini in fiore. Il paesaggio incanta dall'alto delle torri dei Castelli d'Emilia Romagna, affacciati con un calice di vino su terrazze spettacolari da cui ammirare il tramonto.

I sentieri naturalistici attorno alle fortezze offrono punti di vista speciali da cui godere scorci inattesi delle storiche dimore. Tornano le Giornate Verdi nei Castelli d'Emilia Romagna dal 2 al 6 giugno, e ancora nel weekend 12 – 13 giugno, con proposte ulteriori fino al 30 settembre dedicate a chi ama scoprire la cultura ed i manieri del territorio abbinandoli ad esperienze outdoor e green.

Il 2 giugno, Giornata Verde a Castell'Arquato (Pc) divertente passeggiata lungo il greto dell’Arda alla ricerca dei fossili, osservando come paleontologi in erba la fauna fossile dello Stratotipo del Piacenziano. Il 6 giugno e 13 giugno, Tra boschi e castelli: alla scoperta di Quattro Castella (Re), nel novero Castelli del Ducato, escursione guidata di 4 ore su un “balcone naturale” sulla pianura padana. Weekend Verdi en plein air al Castello di Gropparello (Pc) dove per i fine settimana di giugno nel circuito Castelli del Ducato, si possono fare esperienze di Flower Watching, tour delle Gole del Vezzeno, un incredibile canyon formato dall'omonimo corso d'acqua attorno al maniero. Pranzo nei giardini della Taverna Medievale o cestini a tema. Ogni domenica è aperto anche il Parco delle Fiabe per bambini e famiglie.

Protagonista a giugno il giardino, il Brolo, alla Delizia Estense del Verginese (Fe) con le visite guidate alla struttura, legata alla famiglia ducale degli Este, che ruotano attorno alla sua prima proprietaria, Laura Dianti e al Brolo.
Il blu della notte, sotto un cielo di stelle

Venerdì 4 giugno, Fuga da Castello - Escape Room, nelle sale più suggestive della Rocca di Riolo, (Ra) gioco per scappare dalla sala del pozzo.

Tutti i sabati d'estate Notturni Stellati, al Castello di Gropparello (Pc), al via visite guidate notturne al castello accompagnati da uno dei proprietari del maniero con possibilità di cenare in giardino a lume di candela. Dal 6 giugno, tutti i sabati, Alla corte di Caterina, alla Rocca Sforzesca di Riolo (RA), tornano le visite guidate serali.

L'azzurro dell'acqua

Il 2 giugno, Citta' D'acque, visita narrata all’interno della Rocca Sforzesca di Riolo (Ra) in compagnia di Caterina Sforza alla scoperta delle sale e della storia della storica dimora.

Tutti i fine settimana di giugno, Weekend da favola al Castello di Rivalta (Pc) affacciato sul tranquillo fiume Trebbia dove sono allestiti tavolini nel borgo – nei vari punti ristoro del borgo della Val Trebbia – per soste golose con possibilità e noleggiare e-bike per tour in bici nel territorio.

Da giovedì a domenica del mese di giugno Alla scoperta della Rocca Sanvitale di Fontanellato (Pr), con tour accompagnati al Castello con tappa alla Camera Ottica nel caratteristico giardino pensile in fiore, dedicato a Flora, affacciato sul fossato colmo d'acqua pieno di pesci.

Si parte il 2 giugno per poi proseguire per tutta l’estate Giornate Verdi in Emilia-Romagna 200 esperienze da vivere all'aperto
Si parte il 2 giugno per poi proseguire per tutta l’estate


L'arancione del tramonto, il rosso ed il bianco del vino

Dal 5 al 7 giugno, Che Bolle al Castello del Capitano delle Artiglierie di Castrocaro (Fc), nel dolce paesaggio collinare del preappennino Tosco-Romagnolo, un tour fatto di bollicine, un calice alla volta per assaporare e conoscere le tipicità e le eccellenze proposte dalle numerose cantine presenti e conoscere vitigni dalle piccole realtà emergenti a quelle già affermate.
Sabato 19 giugno Storia, gusto e profumi: speciale vista serale del secolare Castello Pallavicino di Varano de' Melegari (Pr), che vi condurrà alla scoperta degli ambienti più affascinanti dell'inespugnabile fortezza, correlata da una degustazione di vini e prelibati prodotti tipici. Tutti i giorni della settimana, su prenotazione obbligatoria, Visita con il proprietario e aperitivo in terrazza panoramica al Castello del Capitano delle Artiglierie (Fc). Il 20 giugno, visite e degustazione di vini al Castello di Contignaco (Pr) sulle colline Salsomaggiore Terme, accompagnati al proprietario.


© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali