Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 24 settembre 2022 | aggiornato alle 18:31| 88076 articoli in archivio

A Tarvisio si celebra la natura in tutte le sue forme con l’edizione estiva di Ein Prosit

Una manifestazione che, affiancata al No Borders Music Festival mette in relazione temi quali la natura e il turismo esperenziale con la tradizione, la cultura e la gastronomia

di Eleonora Lopes
 
18 agosto 2022 | 09:30

A Tarvisio si celebra la natura in tutte le sue forme con l’edizione estiva di Ein Prosit

Una manifestazione che, affiancata al No Borders Music Festival mette in relazione temi quali la natura e il turismo esperenziale con la tradizione, la cultura e la gastronomia

di Eleonora Lopes
18 agosto 2022 | 09:30
 

Quando la natura si fonde tra gli ingredienti di un piatto o tra le noti musicali, accade qualcosa di magico. È questa l’atmosfera che si vive a Tarvisio durante gli ultimi due weekend di luglio all’Ein Prosit Summer Edition e al No Borders Music Festival. Noi eravamo lì nel primo fine settimana per raccontare un tour all’insegna del turismo esperienziale, il buon cibo, il vino del territorio, il tutto nel comprensorio montano del Tarvisiano, in Friuli Venezia Giulia.

Mangiare piatti straordinari e bere vino in alta quota, nel suggestivo paesaggio che offre questo luogo dalla natura incontaminata, è un privilegio che capita di rado, è questa la forza di queste due manifestazioni. 

  Weekend di gusto A Tarvisio si celebra la natura in tutte le sue forme con l’edizione estiva di Ein Prosit

Weekend di gusto

Unione di più esperienze

“The natural sound” è la filosofia che guida il No Borders Music Festival un’unione armonica tra natura e musica. Giunta alle 27ª edizione, i concerti, raggiungibili solo a piedi o in bicicletta, si sono svolti ai Laghi di Fusine in mezzo al bosco e le mucche che pascolavano. Tante le persone che all’ombra degli alberi, al fresco del lago o sotto il sole hanno ascoltato le canzoni dei grandi artisti intervenuti. Protagonisti sul palco dei nostri due giorni sono stati: Tommaso Paradiso in un’inedita versione acustica nel primo pomeriggio e Jan Garbarek con Trilok Gurtu, Paolo Fresu e Carlo Cantini, nel secondo giorno. In un contesto del genere, la musica si conferma il più grande mezzo di comunicazione universale, in grado di superare tutti i tipi di confini.

DolceVita

Tra un concerto e l’altro, ci siamo rifocillati con i panini gourmet, super buoni, ideati dall’instancabile chef Eugenio Boer che li ha realizzati espressi con: pane brioche, fonduta di formaggi friulani, cipolla di Cavasso caramellata, cetrioli in agro e carne di malga.

 

Tradizione e divertimento si incontrano

L’Ein Prosit Summer Edition, giunto alla terza edizione, ha l’obiettivo di mettere in relazione temi quali la natura, la vacanza attiva e il benessere con la tradizione, la cultura e la gastronomia del Tarvisiano. La kermesse si è svolta dal 22 al 24 e dal 29 al 31 luglio con cene stellate, escursioni nella natura accompagnate da guide esperte, laboratori, degustazioni e masterclass, incontri e tavole rotonde con le più grandi personalità del panorama eno-gastronomico. 

Ein Prosit Summer Edition è organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo, in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFvg, Fondazione Friuli, Crédit Agricole Friuladria, BIM, Comune di Tarvisio, Allianz Assicurazioni, ProntoAuto e Petra. 

A contatto con la natura A Tarvisio si celebra la natura in tutte le sue forme con l’edizione estiva di Ein Prosit

A contatto con la natura

«La manifestazione Ein Prosit Summer ci rende particolarmente orgogliosi - ha dichiarato il presidente del Consorzio del Tarvisiano Mario Gabriele Massarutto - un evento che punta a valorizzare il nostro territorio, la nostra cultura e le nostre tradizioni, anche gastronomiche, è ciò che serve al comprensorio del Tarvisiano».

Un evento unico nel panorama gastronomico italiano che ha visto tra gli chef della terza edizione: Riccardo Gaspari, SanBrite, Ana Roš, Hiša Franko, Giancarlo Morelli, Pomiroeu, Luigi Taglienti, Io, Eugenio Boer, Bu:r, Salvatore e Francesco Sodano, Local, Nino Rossi, Qafiz, Antonio Biafora, Hyle, Matteo Metullio, Harry’s Piccolo, Andrea Aprea, Risorante Andrea Aprea, Benedetto Rullo, Lorenzo Stefanini e Stefano Terigi, Giglio, Giuseppe Rambaldi, Cucia Rambaldi, Ariel Hagen, Saporium e Fabio Curreli, AlpiNN e Michelangelo Mammoliti, La Rei del Boscareto Resort & Spa.

 

Una cena di giovani talenti

Noi siamo stati ospiti della cena a quattro mani con gli chef Ariel Hagen di Borgo Santo Pietro, a Chiusdino (Si) e Fabio Curreli di Alpinn, a Brunico (Bz) nel ristorante dell’Hotel Edelhof. Due giovani talenti che hanno portato nei piatti le loro origini e le loro esperienze internazionali. Sapori toscani netti e tanta tecnica per Ariel e prodotti di montagna e profumi molto decisi per Fabio che è sardo. Una cena divertente anche nelle presentazioni, ma con grande carattere alla quale sono stati abbinati diversi vini friulani.

La giornata del 23 luglio è iniziata con la natura sempre al centro e una piacevole camminata arricchita da una sessione di forest bathing guidata dall’appassionante Giulia Terlicher che ci ha immersi nelle meraviglie e nei segreti che il bosco racchiude fornendoci diversi spunti di riflessione.

Abbiamo poi proseguito con la degustazione in alta quota, nei Laghi di Fusine, guidata da Gae Saccoccio insieme a Roberto Brunetti sulla Malvasia di Aleks Klinec per poi proseguire, sempre con loro, nel pomeriggio a Tarvisio con la Rebula di Andrej Kristancic. Degustazioni fuori dalle righe quelle condotte da Gae che con coraggio e forte credo ha raccontato il mondo dei vini naturali che non segue i gusti e le logiche che il mercato impone ma l’artigianalità e i cicli della natura. Due vitigni autoctoni, la Ribolla Gialla e la Malvasia Istriana dalla spiccata acidità, sorprendenti in maniera diversa e molto identificativi per questa regione.

 

Le creazioni di Boer

La serata si è conclusa con lo chef Eugenio Boer del ristorante Bu:r a Milano che è stato il protagonista della cena al ristorante Al Buon Arrivo. I suoi piatti sono stati abbinanti allo champagne della maison Ruinart in versione classica e rosè, anche con una linea vintage del 2011 molto interessante. Eugenio, metà ligure e metà olandese, ha voluto ripercorrere insieme agli ospiti i suoi piatti forti; grande senso dell’estetica, creatività e sapori contaminati, ma senza mai prendersi sul serio. «Siamo cuochi - ci ha detto sorridendo lo chef - non medici, la cosa più importante per me è che i piatti siano gustosi e che le persone stiano bene al mio ristorante».

Eugenio Boer con la brigata A Tarvisio si celebra la natura in tutte le sue forme con l’edizione estiva di Ein Prosit

Eugenio Boer con la brigata

Tutte le cene sono state accompagnate dai drink di Domenico Carella, bartender di Carico Milano. Ultimo laboratorio prima della ripartenza, quello a cura di Renato Grando e Paolo Ianna con “Collio e Brda, Edi Keber e prosciutti” un viaggio tra la Ribolla Gialla e il mitico prosciutto D’Osvaldo, fantastico! Una tradizione che si tramanda dal 1940 a Cormons (Go).


«Anche quest’anno Ein Prosit Summer Edition ha riscosso grandissimo successo, ricevendo una risposta positiva da parte del pubblico e grande attenzione da parte dei media locali e nazionali - ha concluso Claudio Tognoni, direttore del Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo -. Ogni anno, sempre più persone, conoscono la bellezza del territorio del Tarvisiano e ciò che ha da offrire, proprio grazie a questa manifestazione e alle esperienze gastronomiche offerte dagli chef italiani e internazionali che supportano questo nostro progetto. Vi aspettiamo a Udine, dal 20 al 23 ottobre, per l’edizione completa».

Alta cucina, grandi vini, importanti artisti e natura incontaminata, ci viene da dire, what else? Un modo intelligente per promuovere il Friuli Venezia Giulia in chiave sostenibile.

 

(Foto: Simone Di Luca, Fabrice Gallina, Omar Breda, Sara Serafini)

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Hotel - Fiera Bolzano 2022