Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 15 dicembre 2019 | aggiornato alle 15:35| 62568 articoli in archivio
di Guido Gabaldi
Guido Gabaldi
Guido Gabaldi
di Guido Gabaldi

Blue Note, al tempio del jazz
vince il binomio musica-cucina

Blue Note, al tempio del jazz 
vince il binomio musica-cucina
Blue Note, al tempio del jazz vince il binomio musica-cucina
Pubblicato il 03 dicembre 2019 | 12:34

Lo storico locale milanese ha siglato un accordo con il Don Lisander, altrettanto storico ristorante meneghino, per portare sul palco le ricette della tradizione.

Il Blue Note Milano rappresenta da 16 anni la declinazione milanese del Jazz Club: è la versione italiana del suo fratello maggiore, lo storico e omonimo locale di New York. Trecento posti a sedere disposti su 3 piani diversi, in modo da godersi da ogni angolazione i sogni, le sorprese e le alzate d’ingegno dei musicisti sul palco. Ma siccome per tradizione, per moda e per sfizio bisogna anche “apericenare” e cenare, il nostro tempio del jazz si propone come luogo di ristoro, lottando contro una consolidata tradizione non scritta: pare, infatti, che i ritrovi musicali, in qualsiasi regione o nazione si trovino, rappresentino più o meno la croce di ogni buongustaio.

La sala del Blue Note (Blue Note, al tempio del jazzvince il binomio musica-cucina)
La sala del Blue Note

Il Blue Note Milano, invece, punta decisamente sul binomio musica-cucina, e dopo aver sperimentato un menu basato sulla Cajun cuisine di New Orleans si allea ora con un vecchio alfiere della tradizione milanese: si tratta del Don Lisander, un ristorante che dal 1947 è la sentinella del gusto meneghino a pochi metri dal Teatro alla Scala, compagno e mentore fedele di tante serate di grande spettacolo all’italiana: sul palco e in cucina.

le cucine del Blue Note Milano (Blue Note, al tempio del jazzvince il binomio musica-cucina)
Le cucine del Blue Note Milano

«Siamo molto soddisfatti di aver concluso questo accordo con uno dei ristoranti storici più importanti di Milano - afferma Daniele Genovese, direttore generale del Blue Note - Offrire al nostro pubblico un luogo dove godere del binomio ottima musica e buon cibo è da sempre per noi di primaria importanza, come afferma il nostro motto: Live Music, Quiet Dinner, Fine Drinks. Credo che questa collaborazione con un’eccellenza del panorama gastronomico milanese si muova nella giusta direzione, ed è anche un omaggio alla nostra città».

«Grande soddisfazione anche da parte nostra - dichiara Stefano Marazzato, proprietario del Don Lisander - Da ex musicista, credo molto nel binomio musica-buona cucina; vogliamo perciò valorizzarlo e dare l’occasione a chi frequenta il Blue Note di portarsi a casa il felice ricordo di una serata ravvivata dalla gastronomia del territorio».

Tanto per cominciare, il ricordo è costituito da alcuni piatti identitari, in grado di riassumere il meglio di un’area geografica senza troppi giri di parole. Nello specifico, la collaborazione tra Federico Tronci, chef di Blue Note Milano, e Filippo Cavalera, chef di Don Lisander, mette in carta i Mondeghili, tipiche polpettine milanesi, l’immancabile risotto,  le carni brasate della tradizione e l’Amor Polenta, omaggio a un ingrediente popolare, ma capace di conquistare tutti i palati per la morbidezza e la delicatezza del risultato finale.

Guancia di vitello brasata e polenta (Blue Note, al tempio del jazzvince il binomio musica-cucina)
Guancia di vitello brasata e polenta

Il servizio si effettua nella stessa sala dei concerti ed offre una cucina semplice, con specialità italiane ed internazionali, un’ampia selezione di vini italiani e francesi, più di 200 cocktail e liquori dal bar e quell’atmosfera speciale che solo il contatto ravvicinato con i grandi artisti, tipico del jazz club, può creare.

Ogni sera, salvo lo spettacolo unico della domenica ed eventuali variazioni di calendario tempestivamente segnalate sul sito internet (www.bluenotemilano.com), al Blue Note Milano si tengono due spettacoli: dal martedì al giovedì con inizio alle ore 21 e alle ore 23 mentre il venerdì e il sabato alle ore 21 e alle ore 23.30.
 
Radio Monte Carlo è la radio ufficiale di Blue Note Milano. Una volta a settimana Nick the Nightfly, storico musicista e conduttore di Monte Carlo Nights, nonché direttore artistico del Blue Note, conduce a partire dalle ore 22 la sua trasmissione Monte Carlo Nights da un’apposita postazione all’interno del jazz club milanese.

Per informazioni: www.bluenotemilano.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


bar pub pasticceria blue note don lisander milano cena accordo ristorante apericena aperitivo jazz club musica concerti chef cuoco Stefano Marazzato Filippo Cavalera Daniele Genovese

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).