Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 02 aprile 2020 | aggiornato alle 10:55| 64533 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     LOCALI     HOTEL e SPA

Al Biohotel Stanglwirt in Tirolo
un’esperienza di lusso possibile

Al Biohotel Stanglwirt in Tirolo 
un’esperienza di lusso possibile
Al Biohotel Stanglwirt in Tirolo un’esperienza di lusso possibile
Pubblicato il 24 giugno 2016 | 09:52

Il pacchetto Stangl-moments del Biohotel Stanglwirt comprende tre notti con colazione e tè pomeridiano, drink di benvenuto, eventuale serata di gala, un voucher di 30 euro e i circa 100 servizi già normalmente inclusi

Non è un sogno, ma una realtà, poter vivere qualche giorno in uno dei più leggendari hotel d’Europa: al Biohotel Stanglwirt, cinque stelle emblematico del vero Tyrol style, a Going nei pressi di Kitzbühel, in Austria l’esperienza a 5 stelle viene resa accessibile grazie a una ragionevole politica di prezzi incentrata sui giorni feriali e sulla differenza tra periodi di cosiddetta alta e bassa stagione, spesso non coincidenti con quelli italiani.



Così, il pacchetto Stangl-moments, valido fino al 1 luglio e poi dal 28 agosto al 30 settembre e, nota bene, anche d’inverno fra il 6 e il 21 dicembre 2016 in piena atmosfera d’Avvento - è una vera occasione. Tre notti fra domenica e venerdì con colazione e tè pomeridiano, drink di benvenuto, eventuale serata di gala con 8 portate a buffet il primo giorno all’arrivo (a 50 euro di extra), un voucher di 30 euro a persona spendibili nella spa e i circa 100 servizi già normalmente inclusi nel soggiorno, vanno da 492 euro a persona in doppia (fino a 816 euro in una suite di lusso da 65 mq).

Il mix di contrasti - lusso sostanziale ma anche informalità, sostenibilità ambientale e comfort perfetti, tradizione tirolese e glamour, quiete e riservatezza ma anche “dinamismo” sportivo ed active per fare alcuni esempi… - rendono l’esperienza assolutamente unica, in un gioiello di bioarchitettura quasi interamente in legno e materiali naturali, riscaldato con biomassa e utilizzante al 100% energia green da piccole centrali idroelettriche, nonché da un sistema di pompe di calore a energia geotermica.

Ben 250 persone collaborano con la famiglia proprietaria Hauser nella conduzione quotidiana dell’hotel - che da 250 anni non fa un giorno di chiusura - eppure la dimensione dell’impresa non fa venire meno la tradizionale, calda accoglienza: ci si sente ospiti in una villa di amici. Il signor Balthasar Hauser, protagonista del nuovo corso dell’hotel (fondato nel 1609!) e ancora deus ex machina coadiuvato dalla moglie Magdalena e dai figli Maria Elisabeth Hauser e Johannes Hauser, è presente in “casa” (così si chiamano gli hotel in Tirolo) 20 ore al giorno, per sfornare di continuo idee nuove, e avere sempre un sorriso, un saluto, un occhio di riguardo personale per ogni ospite.



L’hotel tra l’altro è fresco di riconoscimenti: dopo essere entrato quest’anno - primo e unico hotel dell’Austria - nella lista d’oro Condé Nast Traveler’s (“Gold List”) dei 142 migliori hotel del mondo, ora ha anche la nomination per il contest Condé Nast Traveler Readers Choice Award (si può ancora votare cliccando qui).

Un progetto di ampliamento ha interessato negli ultimi anni la grande area wellness, ora per un totale di 12mila mq di strutture. Ed è ancora in corso. Tra le novità recenti un’area sauna, unica nel suo genere, adatta ad ospitare perfino eventi o meeting speciali con spazio fino a 40 persone, un laghetto naturale balneabile di 512 mq. una spa esclusiva per adulti con oltre 100 fra trattamenti e bagni, le piscine fra i massi calcarei del massiccio del Wilder Kaiser e l’acqua di sorgente, la grotta salina, le tre piscine, tra cui la piscina salina coperta di 50 mq, una piscina all’aperto di 160 mq con acqua salina a 38°C, una piscina sportiva con corsie da 25 m per i nuotatori con acqua a 28°C e cronometro Omega di tipo agonistico ufficiale, e infine il nuovo grande spazio riservato ai bimbi con 1000 mq di specchi d’acqua e grandi scivoli (così i bimbi non disturbano gli adulti in cerca di relax e quiete).

Se poi volessimo elencare altri highlights e peculiarità esclusive, non si saprebbe da dove cominciare: la grande vetrata che dalla hall lascia vedere niente meno che un maneggio-scuderia coperto ispirato alla scuola di Vienna, dove si esibiscono 27 purosangue lipizzani. Il complesso in bioarchitettura quasi interamente in legno e materiali naturali, “nascosto” fra i prati smeraldini, perfino con i tetti inerbiti per camuffarsi nel proverbiale paesaggio tirolese.

I piumoni e i cuscini imbottiti con trucioli di pino cembro e le stoffe pregiate di cotone e lino. La centrale termica a biomassa - dal 1980! - e addirittura la propria falegnameria interna, le legnaie ovunque che diventano quasi installazioni artistiche. La fattoria propria con caseifico su 100 ettari e la riserva di ripopolamento di 600 ettari di baschi e praterie di alta quota. La Stube del ristorante tradizionale con la finestra sulla vecchia stalla, da dove si può accarezzare un vitellino e le mucche incuriosite!

O semplicemente, la scenografica posizione esclusiva ai piedi del Wilder Kaiser, montagna simbolo del Tirolo, dalle fattezze quasi dolomitiche, che disegna il quadretto più bello dell’Austria. E se tanti alberghi hanno uno spazio bimbi, il Biohotel Stanglwirt per i piccoli riserva addirittura un’intera fattoria tirolese. Sì, una vera casa, tutta a misura di bimbo, con l’assistenza di operatrici specializzate, dalla stube alla stalla - con gli animali veri da accudire - fino alla falegnameria dove muovere i primi passi da perfetto ometto tirolese che sa costruire di tutto.

Ma lo Stanglwirt è anche un tempio dello sport. È frequentato da top player e sportivi in privato, da primari club di calcio della Bundesliga per ritiri precampionato, e d’inverno, naturalmente, dal gotha del circo bianco dello sci alpino, in occasione delle vicine gare di Coppa del Mondo a Kitzbühel. Ma è anche il punto di riferimento per una serie di proposte attive di prim’ordine per i suoi ospiti, sia all’interno della struttura, sia nell’ambito del suo comprensorio turistico Skiwelt Wilderkaiser-Brixental, con 280 km di piste sci ai piedi, il più grande dell’Austria completamente collegato.

Il Biohotel Stanglwirt si trova in posizione ottimale per raggiungere entro un’ora i migliori campi da golf dell’Austria e ha un driving range privato. Ma la gamma degli sport che si possono praticare ad alto livello all’interno del complesso comprende anche tennis, con la prestigiosa Peter Burwash Academy, con 8 campi coperti e 6 scoperti (uno dei 5 Best Tennis Resorts nel mondo e il numero 1 in Europa per il sito americano www.tennisresortsonline.com), ed equitazione, grazie al maneggio interno specializzato in cavalli lipizzani.

Novità 2016 - La pesca nei torrenti
Lo Stanglwirt possiede una sorgente privata e ha a disposizione anche 14 km di corsi d’acqua dove è possibile cimentarsi con la pesca di trote "arcobaleno" e altre specie come trota marrone tirolese e Salmone danubiano. Il torrente scorre fra Going e St. Johann in Tirol, per estendersi con il rio ‘Großache’ fino a Kitzbühel. Ci sono numerosi spot con pozze di acque calma, dove anche il pesce si riproduce, che diventano zone di pesca ideali secondo precise regolamentazioni ovviamente, da maggio a settembre.
 

Biohotel Stanglwirt Green Spa Resort
Kaiserweg 1 A - 6353 Going (Tirol)
Tel +43 (0)5358 2000
www.stanglwirt.com
daheim@stanglwirt.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Biohotel Stanglwirt 5 stelle spa suite lusso

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®