Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 09 aprile 2020 | aggiornato alle 06:49| 64734 articoli in archivio
HOME     LOCALI     HOTEL e SPA
di Guido Gabaldi
Guido Gabaldi
Guido Gabaldi
di Guido Gabaldi

Evasione, sport e comfort a 4 stelle
all'Hotel La Val in Svizzera

Evasione, sport e comfort a 4 stelle 
all'Hotel La Val in Svizzera
Evasione, sport e comfort a 4 stelle all'Hotel La Val in Svizzera
Pubblicato il 20 luglio 2016 | 16:23

In Canton Grigioni ci sono posti dove sentirsi lontani dalla frenesia cittadina: all'hotel “La Val” ci si può rilassare grazie ai trattamenti dell'ampia e funzionale spa o deliziare della cucina di Rudolf Möller

Al milanese che vuole evadere completamente, perdersi tra le strade di montagna (un po’ per finta, meglio non inoltrarsi nelle foreste), ritrovare l’atmosfera di un mondo rurale e antico, cosa si può consigliare? La freschezza delle Alpi del Canton Grigioni, in Svizzera, sembra un’ottima alternativa ai soliti giri. Da Milano basta prendere l’autostrada per Como, superare il confine, Lugano, Bellinzona e poi il Passo del Lucomagno (1.900 m) ed ecco aprirsi un mondo di piste da sci alpino, fondo e snowboard, disseminate con discrezione svizzera tra paesini sorridenti e silenziosi.



In estate si apprezza ancor meglio la sensazione di distanza dalla folla, se ci si inoltra in mountain bike attraverso i 4mila chilometri di piste ciclabili segnalate o si percorrono a piedi gli 11mila chilometri di sentieri segnalati. Meno di tre ore in auto, sempre da Milano, se ci si vuole spingere fino a Brigels, 1.300 metri sul livello del mare: è in assoluto la località alpina più soleggiata di tutta la Svizzera, e quindi il clima è meno rigido di quanto si potrebbe ricavare dalle coordinate geografiche. Il paesino, per chi alla geografia voglia unire la storia, si trova a 50 chilometri dal capoluogo cantonale, Coira, la più antica città elvetica, dotata di un magnifico centro storico, chiuso al traffico e attraversato da viuzze suggestive. La Chiesa tardogotica di San Martino e la Cattedrale di Santa Maria, del XII secolo, rappresentano i punti dove per secoli è stata custodita la sacralità del vivere cittadino.



Ma perché proprio a Brigels? Per tutti i buoni motivi di cui sopra e per l’hotel a quattro stelle “La Val”, 33 camere in legno e pietra naturale dei Grigioni, con vista splendida sulle vallate e sulle cime alpine rallegrate dal sole di Luglio. «È il mese giusto per rilassarsi - mi fa notare Chris Faber, il titolare dell’albergo - e godersi la splendida natura qui intorno. Trascorrere un periodo di ferie da noi vuol dire staccare da tutto, è una vera e propria oasi per chi desidera godersi l’aria frizzante dei nostri alpeggi ed il silenzio dei sentieri che serpeggiano in quota. Chi invece desidera dedicarsi allo sport, oltre al trekking e alla mountain bike ha a disposizione un campo da golf, superfici per il tennis e addirittura una scuola di rafting, dato che i torrenti tutt’intorno non mancano».

Oddio, c’è da stancarsi allora! E dopo tutto questo sport?
Almeno una mezz’ora nella spa, 500 mq con pareti in quarzite di Vals e legno di pino antico. Un ambiente ideale per dimenticare la frenesia della metropoli e le fatiche da sportivi della domenica. Non manca nulla: c’è la piscina riscaldata con idromassaggio, la sauna finlandese, la sauna delicata alle erbe, il “bogn d’eucaliptus”, in cui il vapore si mescola all’olio d’eucalipto per ottenere un effetto balsamico, un caldarium e infine la doccia emozionale. I programmi benessere sono seguiti direttamente dall’altra proprietaria della struttura, Susan Faber».

Rudolf Möller
Rudolf Möller

Ma attirare gli italiani significa prenderli per la gola… ed è per questo che chiedo lumi a Rudolf Möller (nella foto), lo chef tedesco del “La Val”. «I nostri clienti provengono soprattutto dalla Svizzera tedesca - spiega Möller - dalla Germania, dall’Olanda e si aspettano di trovare una cucina internazionale, non troppo legata ad un solo territorio. I formaggi di alpeggio, le carni e i vini locali sono certamente una grande risorsa ma a me piace passare da un tipo di tradizione gastronomica all’altra, senza limitazioni. Non posso negare, comunque, di sentire una particolaria simpatia per la lingua e per tutto ciò che è italiano, forse perché ho lavorato per 15 anni in Canton Ticino».

Sarà per lo stesso motivo che Rudolf, tedesco, anche se sa l’inglese preferisce parlare in italiano, cosa abbastanza singolare. Nessuna sorpresa, invece, dal punto di vista “tecnico”, perché le pietanze sono rassicuranti proprio come l’atmosfera dell’albergo: le Costatine di agnello di Brigels con verdure trifolate e tortino di patate hanno un fascino tutto svizzero, mentre con i tournedos di filetto di manzo si viaggia oltre confine, in Francia, ma non ci si allontana troppo. Quando la qualità della carne servita è così alta, c’è da aspettarsi un approccio discreto e rispettoso dei sapori di base, che altrimenti verrebbero coperti dai voli di fantasia dello chef. E Rudolf non manca di discrezione.

Costatine di agnello di Brigels con verdure trifolate e tortino di patate
Costatine di agnello di Brigels con verdure trifolate e tortino di patate

Quel che non mi aspettavo, invece (non si finisce mai d’imparare), è di trovare un Pinot Noir dei Grigioni: l’etichetta lo attribuisce a Ciprian, un piccolo produttore locale che ha saputo tirar fuori un rosso generoso di 13,8 gradi, sfidando le altezze e il clima. Il risultato è notevole, dato che l’equilibrio raggiunto permette di apprezzare i tannini delicati e, dopo adeguata decantazione, un bouquet d’amarena molto ben definito. Visto che ne ricordo ancora le fragranze, mi toccherà inviare una mail di ringraziamento a chi me lo ha consigliato, il maître di sala Raffaele D’Ezio.

Si può dire allora che la vacanza di evasione tra le montagne svizzere rappresenta un allontanarsi dalla routine turbolenta della città, non certo una specie di esilio in un luogo remoto. A parte la simpatia all’italiana dello staff del “La Val”, rimangono dei contatti piacevoli, a volte perfino lussuosi, con le comodità quotidiane. Le scuole di sopravvivenza, insomma, meglio lasciarle a qualche irriducibile, e godersi la Svizzera con i suoi paesaggi e le sue raffinatezze.


Hotel La Val
7165 Brigels (Svizzera)
Tel +41 81 9292626
www.laval.ch
hotel@laval.ch

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Hotel La Val Svizzera Canton Grigioni spa agnello di Brigels Rudolf Moller Chris Faber relax mountain bike

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®