Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 08 aprile 2020 | aggiornato alle 16:04| 64723 articoli in archivio
HOME     LOCALI     HOTEL e SPA
di Claudio Zeni
Claudio Zeni
Claudio Zeni
di Claudio Zeni

Torna a splendere il Resort Castelfalfi
Stile italiano per un'accoglienza completa

Torna a splendere il Resort Castelfalfi 
Stile italiano per un'accoglienza completa
Torna a splendere il Resort Castelfalfi Stile italiano per un'accoglienza completa
Pubblicato il 30 aprile 2018 | 10:20

Nel comune di Montaione (Fi), tra Firenze e Volterra, si erge la Tenuta di Castelfalfi, paradiso naturale tornato a nuova vita grazie a Tui Ag, il tour operator che qualche anno fa ha deciso di acquistare la proprietà.

Un’area di oltre mille ettari di terreni suddivisi tra vigne, oliveti, boschi, laghi, una riserva di caccia, unità immobiliari e un suggestivo borgo medioevale. Il primo passo per il nuovo Rinascimento di Castelfalfi è stato la rinascita dell’antico Borgo, in cui sono stati completamente ristrutturati gli edifici principali, suddivisi poi in quarantotto appartamenti di diverse dimensioni, con al piano terra una varietà di piccoli negozi.

(Torna a splendere il Resort Castelfalfi Stile italiano per un'accoglienza completa)

Il Castello, cuore pulsante del borgo, è stato inaugurato nel 2014. Al suo interno, il ristorante gourmet La Rocca diretto dal cuoco Michele Rinaldi la cui cucina classica è impreziosita da tecniche ricercate che non dimenticano semplicità, tradizione e uno spiccato gusto per il dettaglio. Altra offerta gastronomica di Castelfalfi è la trattoria Il Rosmarino con specialità toscane e fragranti pizze cotte nel forno a legna. All’estremità opposta del Borgo, la ex fabbrica che essiccava tabacco per sigari toscani ha trovato nuova vita come un hotel di charme 4 stelle, La Tabaccaia. A completare un nuovo concetto di hotellerie, in cui tradizione sostenibile e lusso sussurrato e ricco di storia si uniscono in un prezioso Italian way of life all’insegna della natura e della bellezza è il Castelfalfi Tui Blue Selection, il nuovo cinque stelle inaugurato a marzo 2017.

Costruito secondo i principi della bioedilizia, usando materiali tradizionali quali il legno e la pietra, riscaldato da una centrale termica a biomassa alimentata con il cippato - prodotto in parte dalla Tenuta - il Castelfalfi punta a promuovere una filosofia del benessere a 360 gradi garantendo benefici in termini di salute fisica e ambientale. Progettato con una grande attenzione al risparmio energetico e alla gestione dei rifiuti il cinque stelle abilmente diretto da Isidoro Di Franco permette il recupero completo degli scarti alimentari, la raccolta differenziata, la scelta di un’illuminazione bassa emissiva con apparecchi a Led, tutti accorgimenti che amplificano la filosofia dell’hotel.

Francesco Ferretti (Torna a splendere il Resort Castelfalfi Stile italiano per un'accoglienza completa)
Francesco Ferretti

Accoglienza, trasparenza, bellezza naturale, modernità, sostenibilità, benessere sono questi gli atout di Castelfalfi. La zona benessere interna, la Spa, è stata creata in equilibrio con la filosofia della struttura, ispirata dagli elementi naturali che la circondano, in cui è possibile rilassarsi nell’incantevole piscina interna ed esterna, oppure abbandonarsi alle mani di professionisti esperti per un massaggio o un trattamento.

La via del Sale, il ristorante interno all’hotel, offre un'esperienza a tutto tondo, una vera immersione nei colori, nei gusti e nei sapori italiani. Questo fine dining restaurant, con i suoi tratti delicati e leggeri e con la sua vista sulla valle, coniuga l'esperienza di una cucina di gusto con il piacere e lo stupore della scoperta sensoriale dei profumi e delle sorprese culinarie. Il ristorante propone, infatti, un’autentica cucina italiana contemporanea in grado di unire gli ingredienti più freschi - come la pasta fatta a mano - a ricette locali, magistralmente realizzate dall’executive chef, Francesco Ferretti.

Il verde dell’hotel è il verde della Tenuta con uno dei campi più spettacolari d’Italia e il più grande della Toscana, il Golf Club Castelfalfi, 27 buche e oltre 9.400 metri di pendio e prati incastonati tra boschetti di ulivi. Nella tenuta sono presenti inoltre 23 ettari di vigneti dalla cui cantina escono sei etichette di vino: San Piero, Cerchiaia, Cerchiaia Riserva, Poggionero, Poggio alla Fame e Poggio I Soli. Ognuna di esse è un inno ai sapori della Toscana. Castelfalfi è oggi la nuova esclusiva destinazione per chi cerca un luogo di irresistibile fascino: un luogo che offre ospitalità e ottima cucina, un campo da golf prestigioso e molte attività sportive, da praticare immersi nella natura; un luogo con una tradizione quasi millenaria di storia alle spalle, in un paesaggio senza tempo, in cui poter respirare cultura e potersi rilassare, immersi nella più autentica bellezza d’Italia.

Per informazioni: www.castelfalfi.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Montaione Castelfalfi Michele Rinaldi Castelfalfi Tui Blue Selection Isidoro Di Franco Francesco Ferretti Toscana Firenze

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®