Ros Forniture Alberghiere
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 15 dicembre 2019 | aggiornato alle 15:33| 62568 articoli in archivio
HOME     LOCALI     HOTEL e SPA

Accappatoi, televisori e pianoforti
È il bottino dei “topi d’hotel”

Accappatoi, televisori e pianoforti 
È il bottino dei “topi d’hotel”
Accappatoi, televisori e pianoforti È il bottino dei “topi d’hotel”
Primo Piano del 03 dicembre 2019 | 10:48

Il vizio di rubare oggetti più o meno di valore all’interno degli alberghi è purtroppo ancora diffuso. Gli accessori da bagno sono quelli più ricercati, ma c’è anche chi se ne va con materassi, pianoforti e posate. Un’indagine condotta da Wellness Heaven rivela le attitudini dei clienti degli hotel a 4 e 5 stelle sia in Italia che in Europa.

L’occasione, si sa, rende l’uomo ladro, anche e - vien da dire - soprattutto in albergo. Portare via oggetti dalle camere dove si ha soggiornato per una vacanza è un esercizio al quale in tanti, malauguratamente, non riescono a fare a meno. A confermarlo è una ricerca condotta da Wellness Heaven, che ha chiesto a 1.157 albergatori in giro per l’Europa quali oggetti vengono rubati più comunemente. Ebbene, intesta ci sono asciugamani, saponi o penne, tuttavia c’è qualcuno che non si fa scrupoli neppure a rimuovere televisori, pianoforti o materassi

Gli accessori da bagno sono i più "ricercati" (Accappatoi ma anche Tv e pianoforti  È il bottino dei topi d’hotel)
Gli accessori da bagno sono i più "ricercati"

La stragrande maggioranza degli ospiti ruba asciugamani e accappatoi, seguiti da appendini, penne e posate. Oltre a questi oggetti "ordinari", esiste una serie di spettacolari valori anomali che suggeriscono una vivace immaginazione dei delinquenti.

Sono stati intervistati 634 albergatori di hotel a 4 stelle e 523 di hotel a 5 stelle per determinare il comportamento dei ladri in base alla loro ricchezza. A quanto pare, "l'avidità è buona" sembra essere un motto affidabile soprattutto per la clientela a 5 stelle benestante.La classifica degli oggetti più rubati (Accappatoi ma anche Tv e pianoforti  È il bottino dei topi d’hotel)
La classifica degli oggetti più rubati

La probabilità che apparecchi televisivi di alta qualità vengano rubati in hotel a 5 stelle, è 9 volte superiore rispetto al segmento a 4 stelle. Allo stesso modo, le opere d'arte sono oggetti popolari del desiderio negli hotel di lusso (probabilità di furto 5,5 volte superiore). Tablet e materassi vengono anche rubati molto più frequentemente negli hotel a 5 stelle.

Gli ospiti di hotel a 4 stelle si accontentano di regali meno spettacolari: asciugamani e ganci tendono ad essere più richiesti rispetto agli hotel a 5 stelle. L'ospite tipico di un hotel a 4 stelle è particolarmente appassionato di articoli pratici come batterie e telecomandi (probabilità di furto 3,1 e 4,9 volte superiore, rispettivamente).
I furti negli hotel a 4 e 5 stelle (Accappatoi ma anche Tv e pianoforti  È il bottino dei topi d’hotel)
I furti negli hotel a 4 e 5 stelle

Ecco qualche esempio: in un hotel di Berlino alcuni ospiti hanno asportato dalle camere della rubinetteria da bagno, la testa di una doccia a pioggia, una doccia idromassaggio, un sedile del water, un tubo di scarico o addirittura un intero lavandino. Ma gli italiani, lo sappiamo, sono quelli più ingegnosi (sempre che di turisti italiani si tratti): «Una volta ho attraversato l'atrio del mio hotel - spiega il proprietario di una struttura - e ho notato che mancava qualcosa: ho scoperto dopo che tre uomini sconosciuti in tuta avevano portato via il pianoforte, e ovviamente non è più riapparso».

In un hotel in Inghilterra un ospite aveva rimosso senza tante cerimonie i numeri dalla porta della sua camera d'albergo. «Non abbiamo notato fino a quando il prossimo ospite non è riuscito a trovare la sua camera», ha detto il direttore dell'hotel. In Francia, invece, un ospite fu catturato mentre cercava di rubare la testa di un cinghiale imbottito. In un secondo momento ricevette questo trofeo: gli amici comprarono il prezioso pezzo dall'hotel e glielo regalarono come regalo di nozze.

E ancora: in un hotel vicino a Salisburgo, qualcuno un giorno si impossessò delle panche di legno di una sauna. La "sauna privata" si trovava sulla terrazza di una suite termale. Le panche erano realizzate in legno di pino profumato, che probabilmente suscitava il desiderio dell'ospite. Solo quando un ospite successivo ha criticato l'assenza delle panche, l'albergatore ha notato il furto.

Un proprietario d'albergo dalla Germania ha riferito invece di come sia scomparso l'intero impianto stereo dell'area spa: i ladri avevano apparentemente smantellato l'intera apparecchiatura audio durante la notte e l'avevano caricata nella loro auto prima di partire.

Quando si classificano i delinquenti per nazionalità, emerge un quadro diverso. Si scopre, ad esempio, che gli ospiti degli hotel tedeschi e britannici seguono un comportamento alquanto noioso: oltre agli asciugamani e agli accappatoi, sono in primo piano cosmetici e articoli da toeletta.

Al contrario, gli austriaci si intrufolano in un modo più orientato al piacere: piatti e macchine da caffè appaiono in alto nella loro classifica dei furti. Sembra che non ne abbiano abbastanza per soddisfare la loro sete di caffè. Per gli americani, i cuscini e le batterie appaiono come i primi oggetti del desiderio.

Gli italiani sembrano preferire i bicchieri di vino come souvenir di un hotel, mentre l'asciugacapelli è in cima alla classifica svizzera. I francesi, d'altra parte, rubano in modo più spettacolare: rappresentano la nazione che è attratta principalmente da televisori e telecomandi.

Per informazioni: www.wellness-heaven.de

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


hotel albergo spa furti asciugamani accappatoi indagine ladri clienti Wellness Heaven

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).