Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 22 ottobre 2019 | aggiornato alle 01:06| 61573 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
HOME     LOCALI     HOTEL e SPA
di Claudio Zeni
Claudio Zeni
Claudio Zeni
di Claudio Zeni

Cultura, gusto e stile di vita
Gli alberghi del vino in Alto Adige

Cultura, gusto e stile di vita
Gli alberghi del vino in Alto Adige
Cultura, gusto e stile di vita Gli alberghi del vino in Alto Adige
Pubblicato il 18 maggio 2019 | 10:24

Vino e gusto, cultura e stile di vita made in Alto Adige. Con queste parole si può riassumere la mission dei Vinum Hotels Alto Adige/Südtirol.

l gruppo comprende 29 strutture di alto livello, a conduzione familiare, specializzate nel vino. Tutte le strutture che fanno parte del circuito dei Vinum Hotels rispondono a precisi criteri di qualità, alcuni dei quali rappresentano dei requisiti essenziali per entrare a far parte del gruppo. Tra questi, criteri di esclusione sono ad esempio: l’ubicazione della struttura che deve trovarsi in una delle zone vinicole riconosciute dell’Alto Adige; la collaborazione dell’hotel con almeno un agricoltore o produttore locale per assicurare prodotti locali nel buffet della colazione.

(Cultura, gusto e stile di vitaGli alberghi del vino in Alto Adige)

Ancora, nella carta dei vini della struttura, l’Alto Adige deve essere la zona di produzione maggiormente rappresentata, con almeno uno speciale vino di nicchia altoatesino; ogni albergo deve avere una propria cantina vinicola o una sala degustazioni; l’albergatore deve essere un sommelier certificato o un enologo con licenza per la produzione di vino, tutto il personale di servizio deve essere istruito sul tema vino e deve aver partecipato almeno a un seminario di base sul vino.

(Cultura, gusto e stile di vitaGli alberghi del vino in Alto Adige)

Criteri di esclusione sono anche le esperienze di vino da garantire ai propri clienti: quattro alla settimana, di cui una effettuata con l’albergatore che accompagna di persona gli ospiti, mentre due esperienze sul tema vino devono svolgersi all’esterno, ad esempio visite guidate ai vigneti o in una cantina, escursioni enologiche e altro.
Le altre due esperienze sono le degustazioni di vini che si svolgono nella sala degustazioni o nella cantina della struttura.

Il controllo di qualità e dei requisiti essenziali viene effettuato ogni due anni in ogni struttura. Fondamentale nelle strutture dei Vinum Hotels è anche la cucina, che deve essere di alta qualità e comprendere piatti regionali e stagionali, specialità dell’Alto Adige, piatti vegetariani e vegani, senza glutine e/o lattosio in caso di allergie e intolleranze. Inoltre, la carta del menu dovrebbe offrire almeno un piatto a base di vino altoatesino.

Per quanto riguarda la cultura, ogni struttura dovrebbe mettere a disposizione una biblioteca con libri e riviste sul vino in italiano, tedesco e inglese; mentre gli hotel con Spa dovrebbero offrire almeno due trattamenti a base di uva o vinaccia.
Durante l’anno i Vinum Hotels organizzano corsi di formazione per gli alberghi membri che possono così garantire agli ospiti la giusta competenza in ambito enologico.

Per informazion: www.vinumhotels.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e puntuale e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


hotel albergo spa accoglienza Vino Food Alto Adige Vinum Hotels Territorio Cultura

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).