Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
martedì 21 agosto 2018 | aggiornato alle 01:03 | 55269 articoli in archivio
di Vincenzo D’Antonio
di Vincenzo D’Antonio

Da serbatoio idrico a bistrot
A Borgo50 tra mito e gusto mediterraneo

Pubblicato il 14 giugno 2018 | 15:04

Siamo nei dintorni di Pozzuoli (Na) nei Campi Flegrei, terra cantata da Omero e Virgilio. Di fronte al Castello di Baia, un dismesso serbatoio idrico è stato ripristinato fino a farlo divenire un bistrot: Borgo50.

Il Castello di Baia ha origini aragonesi. Baia fu luogo chich di villeggiatura della Roma imperiale, con guizzi di turismo enogastronomico ante litteram. Qui avevano le loro ville Orata, Lucullo, Trimalcione. E poi la storia di qualche decennio addietro: cisterne e serbatoi per sopperire ala carenze idriche di tempi belligeranti.

(Da serbatoio idrico a bistrot A Borgo50 tra mito e gusto mediterraneo)

Autori dell’opera di recupero di uno dei serbatoi, la famiglia Mazzella: il papà Ferdinando ed i figli Erasmo e Rosario. In giunzione le loro mansioni, creano affiatato team di conduzione. A guidare la sala, servizio meticoloso e professionale, il direttore Giuseppe Carannante. In cucina la brigata è valentemente condotta dal prode cuoco Nicola Scotto Di Luzio.

Curati gli spazi interni, confortevoli ed ammalianti in stagione gli spazi esterni: cenare avendo il Castello di Baia di fronte ed Ulisse ed Enea nel cuore delle rimembranze che costituiscono le nostre radici ed i nostri ancoraggi. Anche Ulisse ed Enea furono migranti.

(Da serbatoio idrico a bistrot A Borgo50 tra mito e gusto mediterraneo)
Il Crudo

Si elabora e si trasforma, delicata la mano, robusto l’expertise, quanto proviene dall’orto e quanto proviene dal mitico mare, sorta di miglio nautico 5 (altro che km zero!), dacché la gran parte della fauna ittica è pescata nel tratto di mare che separa la terraferma dalle dirimpettaie isole di Procida e di Ischia.

Crudo, freschissimo: abbattitore rigorosamente in funzione. Nicola Scotto Di Luzio ci porge benvenuto ghiotto con Cannolo di pane stirato alle cicerchie con pesto di cozze del Fusaro e zest di limone; Gallette soffiate di segale con velluto di gambero Viola; Mezzo Pacchero piastrato farcito con ombrina con perle di tapioca.

Nicola Scotto Di Luzio (Da serbatoio idrico a bistrot A Borgo50 tra mito e gusto mediterraneo)
Nicola Scotto Di Luzio

In appropriato calice, ben servito, il sorprendente Baldassarri brut, spumante Brut Bianco Blanc de Noir 2017 da sole uve Negroamaro, fatto da Tenuta Marano e presentato lodevolmente dalla giovane patronne Rosa Marano.

Di spiaccata gradevolezza i due antipasti: Selezione fusion di crudi del Borgo; Alice marinata in aceto di fragoline, su pomodoro di Sorrento e arancia. Nel calice, in gagliardo abbinamento, il Puro 2017 da sole uve verdeca by Tenuta Marano.

Buona esecuzione del primo: Spaghettone alla buona donna con ricciola, olive nere di Gaeta e capperi di Salina. Elogio della sponda tirrenica centromeridionale del nostro Mediterraneo. Altro ben fatto abbinamento da altra etichetta di Tenuta Marano: None Negroamaro Rosato 2017.

(Da serbatoio idrico a bistrot A Borgo50 tra mito e gusto mediterraneo)
Le Alici

Fuori di cucina, alla griglia all’aperto, il cuoco si prodiga abilmente portando ad impeccabile cottura, ergonomici i tranci grigliati, una freschissima Ombrina guarnita con scacchiera di carote multicolore e melanzana graffiti in osmosi.

A compimento di sì sontuosa cena una dolce creazione: il Baborgo, ovvero il babà napoletano con cuore di gelatina alla fragola su crumble al cioccolato. A tale ottimo dolce si abbina il Carlo V, spumante dolce rosé by Tenuta Marano.

Lode alla famiglia Mazzella ed al loro team: la storia, magistra vitae, ad indicare nella quotidianità la strada da voler percorrere erogando qualità a coloro che sanno cercarla, trovarla ed indi apprezzarla.

Per informazioni: www.borgo50.it

Borgo50 mito ristorante cucina cuoco chef Castello di Baia Pozzuoli Napoli Nicola Scotto di Luzio IaT Italia a Tavola


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548