Rational
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 14 novembre 2019 | aggiornato alle 22:59| 62023 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
di Gianni Paternò
Gianni Paternò
Gianni Paternò
di Gianni Paternò

All’Antica Filanda la cucina
è un affare di famiglia

All’Antica Filanda la cucina 
è un affare di famiglia
All’Antica Filanda la cucina è un affare di famiglia
Pubblicato il 31 ottobre 2019 | 12:46

Nel locale di Capri Leone, in provincia di Messina, i piatti della tradizione si ordinano con un Ipad: in cantina oltre mille etichette (di cui 600 rossi).

Sono sei chilometri e mezzo di strada tortuosa, ma in compenso panoramica, dall’autostrada Palermo - Messina fino ad arrivare a Capri Leone. Perchè andarci? Semplice: c’è uno dei migliori ristoranti della Sicilia e vale assolutamente la deviazione. Le famiglie Campisi e Parafioriti, imparentate tra loro, nel 1990 aprirono una trattoria di paese a Galati Mamertino, piccolo borgo in montagna a 20 chilometri da Capri Leone. Si mangiava tanto bene che l’attività cresceva e con il successo si comincia ad affrontare una cucina che non fosse semplicemente tradizionale. Hanno l’occasione di acquistare una struttura ampia e nel 2002 dopo i lavori di adeguamento e ristrutturazione vi si trasferiscono.

L'Antica Filanda e la sua piscina (All’Antica Filanda la cucinaè un affare di famiglia)
L'Antica Filanda e la sua piscina

Insieme al ristorante luminosissimo creano ampie sale dove poter soddisfare eventi e grandi cerimonie, una cantina che fa anche da privée, una sala rustica con muri in pietra e volte in mattoni, un hotel 3 stelle con 16 camere, una coreografica piscina, tutto a balcone panoramico sulla vallata che arriva fino al mare.

La sala del ristorante e la veranda esterna (All’Antica Filanda la cucinaè un affare di famiglia)
La sala del ristorante e la veranda esterna

Antica Filanda è sempre gestito in famiglia tra i Campisi e i Parafioriti, in cucina le mogli Nuccia, Pinuccia e Pina e la sorella Nina, splendide autodidatte che con la passione e lo spirito di innovare sono diventate il motore validissimo di questo eccellente ristorante. Si fanno affiancare da alcune giovani figlie: Licia che ha seguito parecchi stage con chef importanti e Gaia addirittura laureata in scienze dell’alimentazione, più che speranza la certezza che il futuro della Filanda è destinata alle stelle, magari francesi, del firmamento culinario. Non esiste una executive chef, tutta la cucina è il risultato di un armonioso lavoro di squadra, con le cuoche intercambiabili e con la garanzia che sempre la cucina sarà al top. In sala ma con sconfinamenti nell’ideare i nuovi piatti e nelle pubbliche relazioni i fratelli Nunzio e Salvatore Campisi. Gli altri membri delle famiglie, e sono tanti, sono suddivisi tra amministrazione, hotel, sala e tutto quello che necessita per fare di Antica Filanda un posto globale dove rallegrare non solo il corpo e la pancia ma anche lo spirito.

le chef Nunzia, Pinuccia, Nina, Pina (All’Antica Filanda la cucinaè un affare di famiglia)
Le chef Nunzia, Pinuccia, Nina, Pina

Limitiamoci al ristorante. «La nostra mission è ristorare le persone, un significato ampio che mira a far star bene il cliente a tavola sotto tutti i punti di vista: dalla sala al servizio, dai cibi al vino - afferma Salvatore - La nostra è una cucina veramente di territorio, quanto più locale possibile, formaggi, carni, verdure, ortaggi vengono dai Nebrodi, il 90% e più è tutto siciliano, le poche cose che compriamo oltre lo stretto sono prodotti di eccelsa qualità che da noi non sono presenti».

«Questa cucina che affonda nella storia è stata rivista nelle forme e nella sostanza secondo una visione più attuale e moderna, riducendone anche le calorie, forti anche delle più sofisticate tecniche di cottura che le nostre donne hanno saputo metter in atto – aggiunge Nunzio Campisi – la nostra clientela è per la maggior parte siciliana e spesso locale, la gente viene, magari passa anche la notte da noi, e poi ritorna, anche più volte. Questo ci spinge a rinnovare costantemente la nostra offerta, non possiamo limitarci sempre agli stessi piatti».

Nunzio Campisi (All’Antica Filanda la cucinaè un affare di famiglia)
Nunzio Campisi

Abbiamo gustato questa cucina a 10 e più mani in un pranzo autunnale. Salvatore ci propone un antipasto di successo: Pizzaiola rivisitata, una tartare di filetto di manzo su acqua di pomodoro, maionese all’origano, scagliette di formaggio ragusano. Siamo scettici, perché non amiamo la carne cruda ma proprio per sfidarli accettiamo ed abbiamo fatto bene. Un piatto freddo dal grande equilibrio: il gusto della carne tenerissima, l’acidità del pomodoro, i profumi dell’origano, il gusto sapido del Ragusano Dop ci hanno affascinati, comprendendo così la ragione del successo della pietanza.

Pizzaiola rivisitata (All’Antica Filanda la cucinaè un affare di famiglia)
Pizzaiola rivisitata

Primo: Spaghetto di casa su crema di patate, asparagi e provola dei Nebrodi affumicata, la porzione è abbondante, ma non abbiamo lasciato niente tanto è gustoso ed appetitoso nella sua semplicità.

Spaghetto agli asparagi (All’Antica Filanda la cucinaè un affare di famiglia)
Spaghetto agli asparagi

Per secondo altro piatto che valorizza il territorio: Capocollo di maialino nero dei Nebrodi con riduzione di frutti di bosco, mele caramellate, salsa barbeque; la parte più pregiata del maialino è cotta a bassa temperatura,
tenerissima e arricchita dall’agrodolce degli altri ingredienti.

Capocollo di maialino (All’Antica Filanda la cucinaè un affare di famiglia)
Capocollo di maialino

Per finire: Millefoglie di ricotta, in pratica un cannolo, il re dei dolci siciliani, presentato come una lasagnetta a strati alternati di cialda al forno e crema di ricotta con l’immancabile arancia messa a parte sotto forma di composta profumata e gocce di cioccolato a completare; una bontà che dà in più la possibilità di arrangiarla secondo il proprio gusto.

Millefoglie di ricotta (All’Antica Filanda la cucinaè un affare di famiglia)
Millefoglie di ricotta

Se siete stati attenti vi sarete accorti che tutti i piatti non comprendono più di 3 ingredienti base, è la loro caratteristica perché si vuole mantenere l’identità gustativa delle materie prime che non deve confondersi in un melting pot di non individuabili sapori.

La modernità della ristorazione della Filanda è esaltata dall’uso degli ipad, dal menu solo elettronico corredato dalle foto che comprende anche le 1.000 etichette dei vini, comodità e stupore. Avete letto bene, i vini in cantina sono circa 1.000 etichette di cui 600 rossi, che nemmeno nella maggior parte dei ristoranti stellati, indice della passione dei Campisi per Bacco validata dalla scelta dei clienti che anche per la correttezza dei prezzi ordinano spesso bottiglie importanti per completare un pasto che non è solo nutrimento corporale bensì emozioni spirituali. Trovate il ristorante in tutte le guide gastronomiche e tra i soci de Le Soste di Ulisse. Il ristorante chiude il lunedì in inverno e dal 15 gennaio al 1° marzo.

Prezzi superiori a quelli che potete trovare nelle trattorie della zona ma veramente economici se rapportati a tutto quello che Antica Filanda sa offrire.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


ristorante pizzeria restaurant messina sicilia famiglia Campisi famiglia Parafioriti locale menu menu elettronico cantina vini etichette Salvatore Campisi Nunzio Campisi

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).