Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 23 ottobre 2019 | aggiornato alle 22:42| 61622 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
di Renato Andreolassi
Renato Andreolassi
Renato Andreolassi
di Renato Andreolassi

Al “Laboratorio l’Emporio”
la ricerca dei sapori d’Italia

Al “Laboratorio l’Emporio” 
la ricerca dei sapori d’Italia
Al “Laboratorio l’Emporio” la ricerca dei sapori d’Italia
Pubblicato il 09 ottobre 2019 | 09:31

Il bistrot di Omar Zanotti, Giorgio Lovati e Riccardo Lagorio sulle rive del lago d’Iseo, celebra i prodotti del territorio, senza dimenticare le eccellenze del Sud.

Un imprenditore agricolo: Omar Zanotti, uno chef: Giorgio Lovati e un giornalista, esperto del mondo eno-gastronomico: Riccardo Lagorio, formano il trio che si è lanciato nell'avventura del “Laboratorio l'Emporio”. Un bistrot che si affaccia sulla sponda bresciana del lago d'Iseo, in quel di Sale Marasino: «Un luogo - tengono a sottolineare i promotori - dove la tradizione e l'innovazione si fondono in un binomio indissolubile». In primis i prodotti del territorio: Sèbina - l'oliva divina - e poi l'olio, il pesce del lago e i formaggi della Valle Camonica. Questo, tanto per ricordare le radici, ma poi si spazia praticamente in ogni luogo dove c'è qualcosa di buono.

L'interno del locale (Al Laboratorio l’Emporiola ricerca dei sapori d’Italia)
L'interno del locale

Il locale fortemente voluto dall'uomo che lavora e coltiva la terra, Oscar Zanotti (sue le olive e l'olio), si propone ad una clientela che ricerca prodotti non banali, cucinati con quella leggerezza che aiuta a godere di un paesaggio unico dominato da Montisola. «Abbiamo voluto lanciare questa sfida - ha detto Zanotti - partendo dal meglio di casa nostra per arrivare, ad esempio all'ostrica di Porto Tolle o al caciocavallo molisano al tartufo».

L'estero del Laboratorio l'Emporio (Al Laboratorio l’Emporio la ricerca dei sapori d’Italia)
L'estero del Laboratorio l'Emporio

Altrettanto deciso Lagorio: «In carta vi è tutto ciò sui cui vogliamo puntare, prodotti locali e nazionali ma, soprattutto, l'accuratezza nella loro ricerca. Fra l'altro tè e tisane reperite da me direttamente in Iran. E il Laboratorio né è la testimonianza: produzioni di formaggi di nicchia fra muggiti e belati e salumi nobili. Simile il discorso per i vini. In carta anzitutto: 5 bianchi locali e 13 nazionali; per i rossi la contesa è fra 9 locali e 15 etichette provenienti da Nord e Sud; e ancora 3 rosati, 9 bollicine bresciane , 9 fra spumanti nazionali e champagne, e per chiudere 4 passiti del Garda e nazionali e una ventina di distillati».

Questa selezione - ricorda Lagorio - tenta di evitare la deriva, suggerendo vini che possiedono più cultura che etichetta, più gusto che marketing, più capacita di dialogo che monologo da venditore. Si tratta di una lista che è in continuo aggiornamento. L'inserimento e l'uscita dipende dal parere dei nostri clienti, attraverso un acquisto consapevole, e dalle giacenze delle aziende, che spesso sono di piccole dimensioni e da un momento all'altro potranno terminare le loro bottiglie. Anche questo è segno di genuinità. Insomma vigne e vini che possiedono una storia.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


ristorante pizzeria restaurant laboratorio emporio lago d iseo sale marasino brescia cucina prodotti locali vino olive enogastronomia ostrica caciocavallo omar zanotti giorgio lovati Riccardo Lagorio

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).