Allegrini
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 09 luglio 2020 | aggiornato alle 20:41| 66643 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
di Claudio Riolo
Claudio Riolo
Claudio Riolo
di Claudio Riolo

Bollito e patate allo zafferano
Specialità della Casa del Brodo

Bollito e patate allo zafferano 
Specialità della Casa del Brodo
Bollito e patate allo zafferano Specialità della Casa del Brodo
Pubblicato il 22 dicembre 2019 | 11:55

Nel ristorante dei fratelli Romeres il brodo di manzo si prepara anche d’estate ed è la base per i tortellini artigianali, la lingua, la coda e per il bollito misto con le mitiche patate allo zafferano.

Iniziò Salvatore Catanese nel 1890 con una taverna. Nulla cambiò fino al 1992 quando la nipote del fondatore, Maria Luisa Catanese, riallestì il locale. E si arriva ai nostri giorni con la quarta generazione, Ada Romeres e il fratello Gaetano. Oggi il locale di famiglia è una simpatica trattoria di successo frequentata non solo dai palermitani. Il locale storico è al centro di via Vittorio Emanuele, la lunga strada pedonale che collega Palazzo Reale e la Cattedrale al mare. Tre salette linde dal tono classico un po’ retrò, i tavoli apparecchiati con cura, alle pareti le foto dei personaggi di tutto il mondo conquistati da questi piatti romantici.

Bollito e patate allo zafferano (Bollito e patate allo zafferano Specialità della Casa del Brodo)
Bollito e patate allo zafferano

Ma come è nato il successo del brodo, tradizionale ricetta del nord Italia? Nell’epidemia del 1900 gli avventori si accorsero del potere ricostituente di quell’ottimo brodo di carne e la trattoria divenne famosa. Si aggiunga che nel secondo dopoguerra la contessa Franca Tasca d’Almerita mandava a prendere il brodo per le minestre di palazzo. Il brodo di manzo si prepara anche d’estate ed è la base per i tortellini artigianali, la lingua, la coda e per il bollito misto che si serve con le mitiche patate allo zafferano.

I tortellini provengono da una ricetta antica e sono impastati a mano con farina siciliana, uova prosciutto crudo, carne suina e fassona, parmigiano. Si possono servire nel brodo del lesso oppure asciutti, con burro e salvia. Il bollito richiede che la carne, punta di petto, sia immersa in acqua fredda e poi vada a bollore con le ossa del ginocchio, sedano, carota e cipolle per due ore. La carne si serve con le patate allo zafferano secondo la ricetta di famiglia: cipolle e carote in leggero soffritto, le patate tagliate a cubetti che nella lenta cottura si coprono di gustosa glassa. A parte si serve la salsa verde con prezzemolo, pane raffermo macerato in aceto come il cetriolo, acciughe salate, uova sode, sale, olio, olive bianche. Un’accurata e complessa mescolanza per pochi cucchiaini nel piatto. La salsa verde accompagna anche la lingua.

Ada e Gaetano Romeres (Bollito e patate allo zafferano Specialità della Casa del Brodo)
Ada e Gaetano Romeres

Tra gli altri piatti non mancano quelli tradizionali palermitani, come il macco di fave, la pasta con le sarde, la pasta con l’anchova (acciughe), la trippa, il caldume o la quarume, che è lo stomaco del vitello. Golosi i dolci. La carta dei vini comprende una decina di etichette siciliane scelte tra le più note.

Per informazioni: www.casadelbrodo.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


ristorante restaurant Casa del Brodo dal Dottore Palermo brodo bollito di carne salsa verde cucina palermitana cucina siciliana Ada Romeres Gaetano Romeres

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®