Feudo Arancio
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 27 febbraio 2020 | aggiornato alle 22:08| 63704 articoli in archivio
Feudo Arancio
Pentole Agnelli
di Leonardo Felician
Leonardo Felician
Leonardo Felician
di Leonardo Felician

Baia Chia, sapori sardi a Milano
Da provare la bottarga di muggine

Baia Chia, sapori sardi a Milano 
Da provare la bottarga di muggine
Baia Chia, sapori sardi a Milano Da provare la bottarga di muggine
Pubblicato il 26 dicembre 2019 | 10:42

È ormai una tradizione il ristorante che offre nel cuore della città una cucina sarda campidanese genuina e basata su ingredienti freschissimi.

Fabrizio Papetti è un figlio d’arte. Alla scuola di suo padre Guglielmo ha lavorato all’Antica Osteria di Greco fin da quando aveva vent’anni. La passione per la ristorazione l’ha presa così: dopo diverse esperienze a partire dall’anno 2000 ha rilevato un ristorante sardo storico di Milano dal nome evocativo, Baia Chia, la distesa di sabbia bianca che si trova a sud ovest sul golfo di Cagliari.

Uno scorcio del locale (Baia di Chia, sapori sardi a Milano Da provare la bottarga di muggine)
Uno scorcio del locale

Insieme alla moglie proveniente da Oristano gestisce ora un ristorante che conta una cinquantina di coperti suddivisi in due salette più un soppalco. Nel frattempo la famiglia si è allargata e oggi la sala è gestita dalla cognata e anche figli e nipoti lavorano nell’impresa familiare. Il ristorante si trova in una zona tranquilla della città studi, non lontano da piazzale Loreto: è frequentato da una clientela fatta da molti  milanesi e qualche turista, in particolare giapponese grazie a le alcuni contatti e a un passaparola nel Sol Levante.  In crescita di recente la clientela coreana. L’ingrediente principe del ristorante è la bottarga di muggine che arriva direttamente dalla Sardegna come molti altri prodotti tipici. Il pesce fresco proviene invece dal mercato generale milanese, rifornito in prevalenza dal Tirreno, ma al caso anche dall’Adriatico. Paste e dessert sono fatte a mano in casa, compresa la specialità della fregola sarda.

I vini provengono esclusivamente della Sardegna, con vernaccia, nasco e vermentino in prima fila. La cantina è fornita, ma propone una scelta ristretta di etichette: vista la predominanza di pesce nel menu, si tratta di una ventina di vini bianchi e una decina di rossi. Il ristorante è aperto a pranzo e cena ad eccezione della domenica e del lunedì a metà giornata. Osserva una breve chiusura in agosto e dalla vigilia di Natale ai primi di gennaio. Viste le dimensioni contenute del locale è bene prenotare, soprattutto in caso di comitive numerose. Per gruppi di almeno sei persone e su ordinazione si può assaggiare il menu porceddu, fatto esclusivamente di piatti della cucina sarda di terra in versione campidanese.

Per informazioni: www.ristorantesardobaiachia.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Sardegna Baia Chia bottarga pesce menu milano ristorante chef cuoco oristano Fabrizio Papetti

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®