Rational
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 15 novembre 2019 | aggiornato alle 21:57| 62047 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
di Claudio Zeni
Claudio Zeni
Claudio Zeni
di Claudio Zeni

Terra, tradizione e amore
nella cucina di Luigi Incrocci

Terra, tradizione e amore 
nella cucina di Luigi Incrocci
Terra, tradizione e amore nella cucina di Luigi Incrocci
Pubblicato il 12 agosto 2019 | 09:10

È lui, mugellano doc, il nuovo chef de Il Giardino, il ristorante del boutique Sina Villa Medici di Firenze, Autograph Collection Hotels.

Luigi Incrocci vanta esperienze acquisite in un lungo e prestigioso viaggio iniziato con maestri come Roger Vergé e Gualtiero Marchesi e consolidato alla guida di alcune fra le più importanti cucine italiane.

Fabio Chieca, Federico Fametti e Luigi Incrocci (Terra, tradizione e amore nella cucina di Luigi Incrocci)
Fabio Chieca, Federico Fametti e Luigi Incrocci

«Il mio obiettivo è quello di stupire con semplicità - esordisce Luigi - da buon toscano amo la genuinità vera, quella che corrisponde alla qualità, al rispetto degli alimenti, alla stagionalità. Nel mio lavoro spesso punto alla rielaborazione di ricette tradizionali, ponendomi l’obiettivo di esaltarne i sapori e le peculiarità nascoste. Sicuramente, da toscano sanguigno, non disdegno giocare con gli abbinamenti, ma sempre nel rispetto della qualità».

Nonostante la globalizzazione per Luigi Incrocci è fondamentale non perdere di vista tre punti fermi della sua cucina, racchiusi in queste tre  parole: tradizione, territorio, amore.

I tortelli di patate del Mugello con ragù di cortile olive nere e noci (Terra, tradizione e amore nella cucina di Luigi Incrocci)
I tortelli di patate del Mugello con ragù di cortile olive nere e noci

«La tradizione è il punto di partenza della mia proposta culinaria. Non a caso nel menu de Il Giardino proponiamo i Tortelli di patate del Mugello con ragù di cortile olive nere e noci, un piatto che ha fatto la storia culinaria mugellana, tra l'altro molto apprezzato dalla nostra clientela. Tradizione si unisce a territorio come si evince anche da altre proposte nella nostra carta, a partire dal Galletto ruspante al mattone marinato al finocchietto o dall'immancabile Bistecca Giglio Fiorentino al carbone, ovviamente minimo 1 kg. È scontato che, senza amore per la cucina, la tradizione e il territorio non verrebbero davvero esaltati nelle mie ricette. Senza amore, come nella vita, non esiste cucina».

Il sigaro che ricorda il tiramisù (Terra, tradizione e amore nella cucina di Luigi Incrocci)
Il sigaro che ricorda il tiramisù

Una cucina, quella di Luigi, che non si limita a parlare della sua terra toscana, ma volge lo sguardo verso altre deliziose proposte, a cominciare dal Baccalà sfogliato, patate all’olio e pomodoro confit o dal Risotto carnaroli aglio e olio, tartare di gamberoni, frutto della passione.

Ad affiancare Luigi Incrocci al Sina Hotel Villa Medici una giovane brigata con l’emergente pastry chef Fabio Chieca e i suoi indimenticabili Noce di cocco in giardino e Il sigaro che ricorda il tiramisù, mentre i sala coordina il dinamico e competente sommelier Federico Fametti.

Per informazioni: www.sinahotels.com/it/h/sina-villa-medici-firenze

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


ristorante restaurant Luigi Incrocci Roger Verge Gualtiero Marchesi Sina Villa Medici Firenze Autograph Collection Hotels Fabio Chieca Federico Fametti Firenze Gourmet

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).