Ros Forniture Alberghiere
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 20 gennaio 2020 | aggiornato alle 23:12| 63024 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Rotari
di Alberto Lupini
direttore
Alberto Lupini
Alberto Lupini
di Alberto Lupini

Cicada, la Camargue ai fornelli
Cucina creativa da poco stellata

Cicada, la Camargue ai fornelli 
Cucina creativa da poco stellata
Cicada, la Camargue ai fornelli Cucina creativa da poco stellata
Pubblicato il 28 agosto 2019 | 10:40

La Provenza è un luogo privilegiato per scoprire la cucina francese, tra ristoranti affermati da tempo e stelle Michelin appena nate, come quella dello chef Christophe Chiavola.

Il ristorante si chiama Cicada, insignito dell'ambito riconoscimento nell'ultima edizione della Guida Rossa. Un locale gourmet a Paradou, che propone una cucina fresca e creativa, con un'inclinazione green e un invito costantemente sotteso e rivolto al pubblico: sperimentare nuovi orizzonti, rimanendo sempre in armonia con l'ambiente circostante: anche l'ambiente rispecchia questa filosofia, decorato in maniera tradizionale ma con un tocco moderno e una terrazza con vista sulle pianure di Crau.

Il menu di Cicada valorizza i prodotti tipici del territorio della Camargue (Cicada, la Camargue ai fornelli Cucina creativa da poco stellata)
Il menu di Cicada valorizza i prodotti tipici del territorio della Camargue

Anche se Cicada si trova nel cuore della Provenza, lo chef Christophe Chiavola aggiunge a quel Dna del territorio qualche influsso asiatico e italiano. Rappresentativo e personale, a questo proposito, il piatto per lui più rappresentativo: il toro della Camargue accompagnato da un'ostrica, anch'essa della zona. «Un piatto a cavallo tra terra e mare, un piatto mio che racchiude comunque i prodotti tipici della Camargue».


Nella zona sono tanti i ristoranti che gli fanno "concorrenza" - tra questi un'altra stella Michelin appena nata, il ristorante dell'Hotel de Tourrel a Saint-Remy de Provence. Tuttavia per Chiavola non si tratta di competizione: «I miei vicini non sono antagonisti, piuttosto colleghi, amici. Ognuno di noi, nonostante si trovi nella regione di Francia con il maggior numero di ristoranti stellati, riesce a crearsi un proprio Dna partendo dai prodotti che sceglie per la sua cucina. Insomma, ognuno fa il suo lavoro senza troppi problemi».

Christophe Chiavola (Cicada, la Camargue ai fornelli Cucina creativa da poco stellata)
Christophe Chiavola

E i prodotti nelle vicinanze non mancano. Per quanto riguarda ad esempio l'olio, in zona c'è Castelas, il secondo frantoio più grande di Francia. Tutte eccellenze, tra produzioni e attività ristorative, che quest'anno hanno un motivo in più per valorizzarsi: il 2019 infatti è l'Anno della Gastronomia in Provenza. Proprio per questo motivo è tanta la clientela che passa di qui. Da Cicada «il 60% dei clienti sono francesi, il 40% stranieri. Una buona percentuale quest'ultima, specie perché insieme al servizio ristorante offriamo anche quello dell'hotel».


Se tra gli stranieri sono tanti i belgi, «gli italiani ci sono, ma non troppi. Ho un collega, Lorenzo, che lavora all'interno del ristorante, mi faccio dare una mano da lui quando abbiamo clientela dall'Italia. Spero aumentino col tempo».

Per informazioni: www.hameaudesbaux.com/cicada

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Cicada ristorante restaurant stella Michelin Michelin Camargue Paradou Francia Provenza Christophe Chiavola toro ostrica clientela

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).