Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 20 agosto 2022 | aggiornato alle 03:54 | 87087 articoli in archivio

Il Marchese del Grillo La calda ospitalità marchigiana

di Claudio Zeni
 
10 settembre 2019 | 15:55

Il Marchese del Grillo La calda ospitalità marchigiana

di Claudio Zeni
10 settembre 2019 | 15:55
 

A pochi chilometri dal centro storico di Fabriano si trova una villa che ha conservato l’assetto originale settecentesco”, con affreschi, decori e statue di marmo di Onofrio del Grillo.

A pochi chilometri dal centro storico di Fabriano si trova una villa che ha conservato l’assetto originale settecentesco”, con affreschi, decori e statue di marmo di Onofrio del Grillo.

Il personaggio è stato reso famoso dall'interpretazione di Alberto Sordi nell'omonimo film di Mario Monicelli. Questa villa è oggi un accogliente relais, un piccolo grande gioiello che oltre a fare assaporare un’atmosfera di altri tempi ospita, in quelle che un tempo erano le cantine, un ristorante di altissimo livello, da sempre rinomato per la qualità delle materie prime, la creatività dei piatti e la familiare accoglienza.

Uno dei saloni (Il Marchese del Grillo La calda ospitalità marchigiana)
Uno dei saloni della villa

In questo suggestivo scenario si muovono con professionalità, cordialità e simpatia Mario e sua sorella Serena D'Alessio, due giovani d'altri tempi per educazione, serietà e impegno nello studio applicato all'attività di ristorazione.

Mario e Serena D'Alessio (Il Marchese del Grillo La calda ospitalità marchigiana)
Mario e Serena D'Alessio

Mario, sommelier e degustatore, accoglie in sala gli ospiti con l'umiltà di conoscere profondamente il variegato mondo dell'enogastronomia, non a caso la sua fornitissima cantina con circa 1200 etichette è stata vincitore del premio “Miglior Carta dei vini d'Italia”, mentre Serena propone piatti di raffinata creatività, mix di territorialità e innovazione non banale, il tutto grazie alla sua curiosità, che stimola poi la conoscenza nei confronti delle eccellenti materie prime delle Marche e di altre regioni italiane.

Pincinelle fabrianesi (Il Marchese del Grillo La calda ospitalità marchigiana)
Pincinelle fabrianesi

Tre i menu degustazione proposti: “Conoscersi” quattro piatti dalla carta a 55 euro, “Insieme” cinque a 65 euro e “San Martino” sette a 80 euro. Assolutamente da provare nel segno della tradizione le “Pincinelle fabrianensi ai gallucci e tartufo nero estivo” e l'Agnello fitto, mentre tra le proposte innovative la “Tartara di agnello, mentuccia e uovo con baby panzanella” e il “Semifreddo al miele di Fabriano invecchiato, cake e polline”.

Tartara di agnello mentuccia (Il Marchese del Grillo La calda ospitalità marchigiana)
Tartara di agnello mentuccia

Il “Marchese del Grillo” è sede regionale delle Marche dell’Accademia italiana del tartufo con Serena D’Alesio, nominata ufficialmente chef ambassador della stessa Accademia.

Per informazioni: www.marchesedelgrillo.com

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali