Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 15 agosto 2020 | aggiornato alle 21:51| 67230 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Molino Quaglia
di Maria Pizzillo
di Maria Pizzillo

Milano, per il Maio Restaurant
è tempo di restyling

Milano, per il Maio Restaurant 
è tempo di restyling
Milano, per il Maio Restaurant è tempo di restyling
Pubblicato il 16 settembre 2019 | 16:23

I fratelli titolari hanno ristrutturato il locale della Rinascente, a due passi dal Duomo. Con l’occasione è stato rinnovato anche il menu, curato da Luca Seveso.

A Milano, i fratelli Alessandro e Massimo Maio - da Carisio, in provincia di Vercelli - sono arrivati nel 2012, puntando direttamente su una delle location più glamour della città, la terrazza della Rinascente. Qui hanno aperto il loro primo ristorante, visto che allora lavoravano in prevalenza nel settore del catering. Poi sono approdati nella Stazione centrale, con il secondo Maio Restaurant che si affaccia sul corridoio degli specchi, quello che dà accesso ai binari; e, infine, nel quartiere fieristico di Rho con un nuovo concept, Be Steak. Il fiore all’occhiello, ovviamente, e il Maio Restaurant della Rinascente, una location unica di fronte alle guglie del Duomo che ti offre quasi la possibilità di sfiorarle con le mani, tanto sono vicini ai tavoli della terrazza.

La terrazza esterna si affaccia sul Duomo (Milano, per il Maio Restaurant è tempo di restyling)
La terrazza esterna si affaccia sul Duomo

Adesso, con il progetto “Maio R-Evolution: un restyling all’insegna della contemporaneità”, i fratelli Maio hanno rinnovato questo splendido ristorante. Seguendo il pensiero e l’Italian Sound dei Maio, si può affermare che «la scelta per l’alta qualità, l’amore per il buon cibo e l’attenzione per la clientela sono i valori che hanno dettato le linee guida per il progetto di restyling del ristorante, realizzato per trasmettere il Dna Maio e il suo spirito contemporaneo che caratterizza anche la cucina dove lo chef Luca Seveso elabora le migliori ricette della cultura italiana con contaminazioni dei nuovi trend gastronomici», ha sottolineato Alessandro Maio nel presentare il “nuovo” ristorante.

Il progetto di restyling è stato curato dallo studio di architettura di Giorgia Longoni, che si è concentrato su materiali e forme senza tempo: un’accurata ricerca materica a rappresentare l’eccellenza italiana in tre zone distinte – bar, ristorante, terrazza – dove l’italianità è l’ingrediente principale. Il marmo verde Alpi utilizzato per il bancone del Champagne Bar, è stato rivisitato grazie ad una lavorazione a basso rilievo rendendolo più tridimensionale e protagonista. Accoglie l’ospite e lo invita a degustare le migliori annate di Moët & Chandon, accompagnate da crudités di mare e proposte culinarie raffinate.  

Nuovo restyling per il Maio Restaurant alla Rinascente (Milano, per il Maio Restaurant è tempo di restyling)
Nuovo restyling per il Maio Restaurant alla Rinascente

Anche per il ristorante si è optato per materiali italiani ricercati e funzionali: arredato con componenti in marmo arabescato orobico grigio, legno e ottone, è illuminato da lampadari in ottone e vetro verde che conferiscono all’ambiente un’atmosfera calda e intima. Oltre a dialogare con lo Champagne Bar, interagisce con l’esclusiva terrazza con affaccio privilegiato sul Duomo di Milano in cui si trovano i séparé in vetro e ferro illuminati e i marmi dalle venature accentuate.

E, così, Alessandro Maio si compiace dicendo: «siamo italiani, fieri di esserlo e vogliamo tenere sempre alta la bandiera della nostra cultura. In questo senso pensiamo che il Maio Restaurant, collocato all’interno di un mall di lusso, una delle mete del turismo internazionale di alto livello, debba riflettere il meglio dell’italianità, dove la tradizione si fonde con il desiderio di esplorare nuovi sapori».

Con il restyling degli spazi, i Maio, insieme allo chef Seveso, propongono anche un aggiornamento del menu sempre privilegiando la stagionalità dei prodotti e spaziando tra accostamenti inediti e contaminazioni per un’esperienza culinaria che esalta i sapori italiani in modo contemporaneo. Fra le novità ci sono i calamaretti scottati con spuma alla carbonara, il carpaccio di capesante e gli gnocchetti di ceci con zafferano, trippa di baccalà e verdure. Tra i primi una sezione particolare è dedicata ai risotti, dove spicca quello alla milanese, mantecato con burro acido e zafferano. Mentre partner dello Champagne Bar è Moët & Chandon, che incanta con il gusto elegante e seducente dei suoi champagne.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


ristorante pizzeria restaurant maio restaurant restyling Be Steak alessandro maio duomo rinascente milano luca seveso menu chef moet e chandon champagne bar bar champagne

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®