Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 27 ottobre 2021 | aggiornato alle 02:21 | 78974 articoli in archivio

Milano, si svela l’“Arcano” Dall’aperitivo all’after hour

Il nuovo locale aprirà domani, 11 febbraio: sarà un ristorante, bistrot, cocktail bar e piano bar. Protagonista la cucina mediterranea, soprattutto di carne. Il menu è firmato dallo chef Misha Sukyas.

10 febbraio 2020 | 10:45

Milano, si svela l’“Arcano” Dall’aperitivo all’after hour

Il nuovo locale aprirà domani, 11 febbraio: sarà un ristorante, bistrot, cocktail bar e piano bar. Protagonista la cucina mediterranea, soprattutto di carne. Il menu è firmato dallo chef Misha Sukyas.

10 febbraio 2020 | 10:45

L’Arcano, giurano dal locale, sarà «un luogo dove sognare, desiderare, un luogo che trasporta in un’atmosfera assolutamente unica». Balconcini interni, piazze di paese sulle pareti, il nuovo ristorante aprirà le sue porte domani, 11 febbraio, nella zona di Corso Vercelli.

La sala del ristorante Arcano (Milano, si svela l’«Arcano» Dall’aperitivo all’after hour)
La sala del ristorante Arcano

Ristorante, ma anche bistrot, cocktail bar, piano bar, Arcano è un concept che abbraccia i momenti delle prime ore della sera fino a tarda notte. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con Gerry Scarpone, già conosciuto nella metropoli milanese grazie al Caveau di largo Cairoli, noto per un caratteristico giardino verticale e l’assidua frequentazione di personaggi dello spettacolo. Gli eleganti e raffinati interni sono stati curati dalla designer Nazli Niky, supportata da uno scenografo teatrale che ha ricostruito nella sala di ingresso dei veri e propri balconi e, grazie ad una particolare carta da parati 3D, delle piazze di paese.

Cucina mediterranea con una forte prevalenza di piatti di terra, soprattutto alla griglia, dove le protagoniste saranno soprattutto carni di grande qualità come il Marango, una carne molto marezzata di vacche allo stato brado, alimentate con semi di lino, melassa di barbabietola e grassi vegetali; la Danish Crown, poco conosciuta, tenera e sapida, molto indicata per un pubblico femminile; la Angus Aberdeen a pelo rosso, nota per essere la carne della famiglia reale inglese e la Pezzata Rossa extra marezzata allevata in Friuli. Il menu sarà supervisionato e firmato dallo chef Misha Sukyas, neo conduttore del programma televisivo “Camionisti in Trattoria”.

La direzione del locale è affidata a Francesco Buzzi, persona esperta nel mondo della ristorazione con diversi ruoli, sarà affiancato nella zona bar da Michele Baldi, giovane bartender con esperienze nei migliori locali di Ibiza e Formentera. L’aperitivo ed il dopocena sarà caratterizzato da cocktail classici, originali rivisitazioni e vini al calice anche di grande prestigio con l’accompagnamento di piccoli piatti per stuzzicare e da condividere. Da non dimenticare l’intrattenimento con musica dal vivo ed il piano bar tutti i giorni.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali