Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 21 ottobre 2019 | aggiornato alle 15:22| 61561 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
HOME     LOCALI     TENDENZE e MERCATO

Salvini cede alla movida
Sì alla vendita di alcol dopo le 3

Salvini cede alla movida 
Sì alla vendita di alcol dopo le 3
Salvini cede alla movida Sì alla vendita di alcol dopo le 3
Primo Piano del 26 giugno 2019 | 09:21

Dopo il bollino blu per contrassegnare i locali più sicuri, il ministro dell’Interno intende togliere il divieto di somministrare alcolici a tarda notte. Una mossa, dice, «per contrastare l’abusivismo». Una decisione che però preoccupa le associazioni delle vittime della strada, che hanno già annunciato proteste.

Per ora è soltanto una proposta, ma l’idea che il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha lanciato ai gestori delle discoteche, fa già discutere: sì alla vendita di alcol dopo le 3 del mattino in tutti i locali da ballo d’Italia.

In Italia è vietato somministrare alcolici nei locali dopo le 3 del mattino (Salvini cede alla movida Sì alla vendita di alcol dopo le 3)
In Italia è vietato somministrare alcolici nei locali dopo le 3 del mattino

La proposta arriva insieme all’annuncio dell’istituzione di un bollino blu per contrassegnare i locali “virtuosi”. Due novità che potrebbero prendere corpo a breve, come ha assicurato lo stesso Ministro: «Stiamo definendo un protocollo che sarà pronto la prossima settimana - ha detto - e che premierà chi garantisce più controlli, più legalità, somministrazione di alcolici solo a chi ne ha diritto, niente sostanze stupefacenti, telecamere di videosorveglianza. Parliamo di 2.500 locali sparsi in tutta Italia, di un comparto che fattura un miliardo legale e un altro miliardo in abusivismo».

Matteo Salvini (Salvini cede alla movida Sì alla vendita di alcol dopo le 3)
Matteo Salvini

Salvini cede dunque alla movida, da un lato annunciando un’intensificazione dei controlli, dall’altra liberalizzando la vendita delle bevande alcoliche anche a tarda notte, un’idea - quest’ultima - che non piace alle associazioni delle vittime della strada che, annunciando iniziative di protesta, parlano del rischio di un incremento degli incidenti sulle strade. «La sola Ibiza fattura quasi quanto l'intero comparto italiano - è la replica di Salvini - e c'è anche da sostenere la concorrenza dei locali albanesi, sloveni, croati e dello "sballo" olandese e tedesco. L'Italia è l'unico Paese europeo che ha il divieto di somministrazione di bevande dopo le 3. Ma in questo modo si favorisce l'abusivismo di chi le vende all'esterno dei locali».

locali discoteche Matteo Salvini Salvini cede movida vendita alcol alcolici gestori locali da ballo vittime della strada proteste divieto somministrazione bollino blu locali virtuosi associazione vittime della strada

RESTA SEMPRE AGGIORNATO! Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp - Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram - Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).