Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 23 ottobre 2019 | aggiornato alle 14:57| 61608 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
HOME     LOCALI     TENDENZE e MERCATO
di Sergio Cotti
Sergio Cotti
Sergio Cotti
di Sergio Cotti

Conto choc a Roma, Circiello (Fic):
«Mai la mancia sullo scontrino»

Conto choc a Roma, Circiello (Fic): 
«Mai la mancia sullo scontrino»
Conto choc a Roma, Circiello (Fic): «Mai la mancia sullo scontrino»
Primo Piano del 27 settembre 2019 | 16:18

Dopo che due turiste giapponesi hanno pagato 430 euro in un locale della capitale, il presidente della Federazione italiana cuochi Lazio avverte: «La mancia dev'essere sempre facoltativa». Attenzione invece al pesce o alla carne freschi: se sono venduti a peso è possibile incorrere in conti salati.

Com’è possibile pagare 430 euro per due piatti di spaghetti? È la domanda che si stanno facendo in tanti, dopo la notizia rimbalzata dai social alle cronache nazionali delle due turiste giapponesi che a Roma si sono viste consegnare alla fine del pasto uno scontrino salatissimo.

Alessandro Circiello (Mancia di 80 euro sullo scontrino Circiello (Fic): Non doveva esserci)
Alessandro Circiello

Le due ragazze sostengono di aver mangiato solo due piatti di pasta allo scoglio, il ristoratore si difende dicendo che il pesce consumato è stato venduto a peso, con un inevitabile aggravio sul conto.

Sta di fatto che sullo scontrino appare anche la mancia: 80 euro (quasi il 30% del costo del pranzo) che il ristoratore ha fatto pagare alle malcapitate turiste e che invece non avrebbe dovuto comparire sulla ricevuta. A fare un po’ di chiarezza sull’accaduto è Alessandro Circiello, presidente della Federazione italiana cuochi del Lazio: «La mancia in Italia non è obbligatoria - ricorda - e non si trova nemmeno sullo scontrino. In alcuni Paesi ciò accade, perché viene corrisposta a cuochi e camerieri. In Italia il personale percepisce uno stipendio e la mancia è facoltativa. Ed è fondamentale che avvenga tutto in maniera trasparente».

Altro discorso, invece, quello che riguarda il prezzo del pesce: «Quando è venduto a peso - dice Circiello - il prezzo è variabile e si possono trovare delle sorprese. Quindi è sempre meglio fare attenzione. Certo, per il ristoratore è fondamentale trattare bene i clienti, perché i turisti vengono in Italia soprattutto per il cibo e vanno trattati bene, come insegna il concetto di ospitalità italiana, che non è certo quello che si legge a volte sui giornali».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


locali ristoranti mancia 80 euro scontrino pesce ristorante roma turiste giapponesi ricevuta pasta allo scoglio spaghetti alessandro circiello

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).