Allegrini
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 13 luglio 2020 | aggiornato alle 09:48| 66678 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
HOME     LOCALI     TENDENZE e MERCATO
di Gabriele Ancona
vicedirettore
Gabriele Ancona
Gabriele Ancona
di Gabriele Ancona

Stop al coprifuoco degli alcolici
Milano, via l'ordinanza dopo il caos

Stop al coprifuoco degli alcolici 
Milano, via l'ordinanza dopo il caos
Stop al coprifuoco degli alcolici Milano, via l'ordinanza dopo il caos
Pubblicato il 04 giugno 2020 | 15:45

Il sindaco Beppe Sala ha revocato il provvedimento che consentiva la vendita delle bevande alcoliche da asporto solo fino alle 19. La decisione dopo le manifestazioni di piazza dei giorni scorsi.

Dieci giorni dopo averla emanata, il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha revocato l’ordinanza che vietava la vendita da asporto degli alcolici dopo le 19. Lo ha fatto sull’onda dell’indignazione delle manifestazioni di piazza incontrollate dei giorni scorsi. «Quando vedi i cosiddetti gilet arancioni o le scene di ieri a Roma, come faccio a dire ai ragazzi voi rimanete in casa? O facciamo tutti la nostra parte con le stesse regole, o non è che i più forti si possono permettere di tutto e chi è più indifeso, come i giovani, paga pegno», ha dichiarato il primo cittadino del capoluogo lombardo nel corso trasmissione “Otto e mezzo” su La7.
 
Milano, alcolici: stop al coprifuoco Via l'ordinanza dopo il caos piazze
Revocata a Milano l’ordinanza in vigore dal 26 maggio che vietava la vendita da asporto degli alcolici dopo le 19

Una decisione maturata anche dopo aver preso atto che i gestori dei locali si sono fatti parte attiva nel far rispettare le regole e che  la stragrande maggioranza dei cittadini utilizza dispositivi di protezione, osserva la distanza di sicurezza ed evita di formare assembramenti. Il “principio di proporzionalità e adeguatezza” ha messo in cantina l’ordinanza in vigore dal 26 maggio.

«L’ordinanza aveva un senso – spiega Micaela Mainini, rappresentante della famiglia titolare dello storico Bar Jamaica – in quanto si venivano a creare bivacchi e si favorivano quei locali che facevano un asporto “allegro”, senza regole e a prezzi stracciati. Una concorrenza sleale nei confronti di chi ha seguito con rigore le disposizioni di legge. L’entusiasmo iniziale a volte si è trasformato in far west. Bene anche la revoca, a fronte, certo, di un week end tranquillo, ma che ha il valore di un segnale importante: Milano è sana e questo concetto va trasmesso a tutto il mondo. La gente deve tornare in Italia. Basta con la paura e il terrore. Bisogna ricominciare a vivere».

Dal cuore di Brera a quello dei Navigli. Qui Maurizio Manvati, barman di alto profilo e titolare sull’Alzaia del Banco, ha una visone diversa. «Il Naviglio è stato il capro espiatorio della città – racconta – La nostra sensazione, dal marciapiede, è stata di vedere tanta gente ma nel rispetto delle regole, disciplinata. A misura di sicurezza e con le mascherine e fuori dai locali tavoli ben distanziati. In compenso, tanti giornalisti in cerca di scoop. È una questione di punti di vista: se una foto inquadra una strada in prospettiva, le persone sembrano tutte schiacciate. E quando viene pubblicata su un giornale crea indignazione e soprattutto spaventa. Noi abbiamo applicato le regole al 100%. Che la clientela sia tranquilla è nel nostro interesse. Questa ordinanza non ha ridotto la presenza delle persone per la strada. Dopo due mesi di blocco la gente va comunque in giro, anche senza il bicchiere. Ben venga la revoca, che oltretutto mette in un angolo l’abusivismo».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Bar Jamaica Banco Navigli Brera ordinanza stop alcolici erevoca gliet arancioni consumi sicurezza controlli bar locali milano sindaco movida Micaela Mainini Maurizio Manvati Giuseppe Sala

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®