Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 06 luglio 2020 | aggiornato alle 00:08| 66554 articoli in archivio
HOME     LOCALI     TENDENZE e MERCATO
di Vincenzo D’Antonio
Vincenzo D’Antonio
Vincenzo D’Antonio
di Vincenzo D’Antonio

Ristorazione, Uk peggio dell'Italia
Si riparte in Fase 3, entro luglio

Ristorazione, Uk peggio dell'Italia 
Si riparte in Fase 3, entro luglio
Ristorazione, Uk peggio dell'Italia Si riparte in Fase 3, entro luglio
Pubblicato il 12 maggio 2020 | 09:15

Boris Johnson ha parlato al Paese. Per il settore dell'ospitalità le previsioni sono drastiche: le prime riaperture entro luglio potrebbero riguardare solo i locali con spazi aperti. Il 40% dei pub rischia il fallimento.

Il primo Ministro della Gran Bretagna Boris Johnson, rivolgendosi domenica 10 maggio alla nazione ha delineato una prima bozza, definita road map, in cui illustra i passaggi, a loro volta condizionati dai nuovi livelli di allarme Covid-19, per la riapertura di negozi, scuole e ristoranti.

Ristorazione, Uk peggio dell'Italia Si riparte in Fase 3, entro luglio
 
L'industria dell'ospitalità riaprirà nella terza fase, che per Uk significa «al più presto entro luglio». Johnson ha affermato che ciò è subordinato al soddisfacimento delle condizioni sanitarie nonché ad «ulteriori pareri scientifici» ed all’approntamento di doverose modifiche nell’equipaggiamento dei locali, tali da renderli sicuri ai lavoratori ed ai clienti e comunque basilare, a dire del primo Ministro, il rispetto delle distanze sociali.

Non sono stati rilasciati ulteriori dettagli sul tipo di luoghi da riaprire, tuttavia The Guardian ha riferito che Johnson faceva riferimento a bar e ristoranti con spazi all'aperto che possono far rispettare il social distancing, piuttosto che i pub, penalizzati nel caso di specie dal loro essere in prevalenza luoghi indoor.

Ulteriori dettagli dovrebbero essere svelati oggi in parlamento, mentre un nuovo documento di orientamento di 50 pagine dovrebbe essere pubblicato dal Governo in seguito. Johnson è apparso al briefing quotidiano Covid-19 per rispondere alle domande della stampa.

Boris Johnson - Ristorazione, Uk peggio dell'Italia. Si riparte in Fase 3, entro luglio
Boris Johnson

Il primo Ministro ha anche rivelato che dall'1 giugno, allorquando comincerà la fase due, il governo potrebbe iniziare la "riapertura graduale" dei negozi e delle scuole elementari.

Johnson ha ribadito che le decisioni dipenderanno dal fatto che il Regno Unito soddisfi i "cinque test" che sono:
  1. Una caduta sostenuta del tasso di mortalità
  2. Considerevoli cali nel tasso di infezione
  3. Risolvere le problematiche relative alla fornitura di DPI
  4. Tasso riproduttivo della malattia - la R - non superi uno
  5. Sistema sanitario nazionale in grado di non essere sopraffatto dai ricoveri in terapia intensiva
I ristoratori hanno espresso preoccupazione per la riapertura specialmente sulla percorribilità delle misure di distanza sociale.

Scrivendo nella newsletter della società la scorsa settimana, il co-fondatore del gruppo di ristoranti Corbin & King, Jeremy King, ha affermato che operare il distanziamento sociale in un ristorante era "impossibile e non plausibile". Russell Norman del gruppo di ristoranti Polpo aveva precedentemente dichiarato a The Guardian che la regola dei due metri avrebbe comportato la rimozione di due terzi dei posti dai suoi ristoranti, il che sarebbe stato finanziariamente impossibile per l'azienda. Emma McClarkin, amministratore delegato della British Beer & Pub ha criticato Johnson per aver fornito «scarsa chiarezza» su quando i pub possano riaprire, affermando che l'industria è «in un limbo e che sta affrontando gravi incertezze e devastazioni finanziarie».

Un’autorevole ricerca rivela che il 40% dei pub britannici (circa 19mila) non sopravviverebbe oltre settembre con l'attuale livello di aiuti finanziari a loro disposizione.

Insomma, e non che la cosa addolcisca lo scenario nazionale, anche in Gran Bretagna ci sono forti problemi per la ristorazione con l’aggravante di tempi ancora più lunghi di quelli scanditi per l’Italia.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Gran Bretagna Uk riapertura Fase 3 ospitalita ristorante bar pub fallimento luglio spazi aperti discorso alla Nazione Boris Johnson

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®