Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 15 luglio 2020 | aggiornato alle 14:11| 66741 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
HOME     MEDIA     STAMPA, WEB, TV e APP

Guerrilla marketing, comunicare
in modo... unconventional

Guerrilla marketing, comunicare 
in modo... £$unconventional$£
Guerrilla marketing, comunicare in modo... £$unconventional$£
Primo Piano del 19 gennaio 2019 | 08:53

Tutti ne hanno sentito parlare, ma in pochi sanno di cosa si tratti. Se doveste domandarlo al più romantico dei pubblicitari, vi risponderà che il “guerrilla marketing” è la più alta forma di engaging creativo di un prodotto, il punto di congiunzione astrale tra la semplicità espressiva e l’efficacia persuasiva.

Se il vostro migliore amico veste i panni del “markettaro” in un’azienda, la definizione potrebbe assomigliare a quella proposta nel 1984 dallo statunitense Jay Conrad Levinson: una campagna pubblicitaria unconventional a low budget, realizzata per mezzo della trasposizione creativa di strumenti comuni al fine di comunicare in modo eye-catching i benefit di prodotto e i core values del brand.

(Guerrilla marketing, comunicare in modo... unconventional)

In parole povere, il guerrilla marketing altro non è che l’ideazione di una campagna promozionale in grado di cogliere di sorpresa il consumatore (da qui il termine “guerrilla”, imboscata), risultando così più coinvolgente e memorabile di qualsiasi altra forma di marketing. Dagli ‘90 ad oggi, gli esempi di guerrilla marketing sono incalcolabili e spaziano dall’arredo di elementi stradali, all’installazione di billboard speciali, sino a vere e proprie esperienze collettive organizzate, come i flash mob.

Com’è possibile fare del guerrilla marketing?
Per ideare una campagna di guerrilla marketing vincente, il primo ingrediente della ricetta è senza dubbio una buona dose di creatività. La sua natura assolutamente imprevedibile offre ampio raggio d’azione alla creatività: una volta individuata l’idea, le possibilità di esprimere il concetto di campagna sono illimitate, sia nell’esecuzione che negli effetti che potrebbe generare sull’opinione pubblica.

Attenzione a dove posizionate la vostra installazione
In quanto operazione di marketing col compito di irrompere nella vita quotidiana dei consumatori, i touch point selezionati dovranno trovarsi in luoghi pubblici soggetti alla presenza di grandi flussi di persone. Metro, aeroporti, centri commerciali e piazze sono le location perfette dove poter attivare la propria campagna.  

Quali sono i reali vantaggi che possiamo ottenere in cambio?
Lo stupore è qualcosa di difficile da poter cancellare dalla memoria. Un pubblico colto di sorpresa è quindi, per definizione, più incline alla fidelizzazione rispetto a chi si sottopone ad una comunicazione passiva tradizionale. Inoltre, la presenza di tecnologie sempre connesse e a portata di mano, come smartphone e tablet, è in grado di trasformare qualsiasi iniziativa offline in un autentico fenomeno virale in pochi clic. La condivisione dell’iniziativa sui canali social, infine, consente di raggiungere tutti quegli utenti che non hanno potuto partecipare all’esperienza di guerrilla, migliorando di conseguenza anche la presenza online del proprio brand.

Guerrilla sì, ma con le dovute precauzioni
Mettersi in luce con una campagna fuori dagli schemi è sempre cosa buona e giusta. Attenzione, però, a non eseguirla senza una strategia ben definita. Comunicare senza un’idea precisa un prodotto e come si vuole intervenire, potrebbe mandare all’aria l’intero progetto, con effetti collaterali assai pericolosi e difficili da controllare. Il consiglio, quindi, è di fissare a monte gli obiettivi da raggiungere, in modo da saperli interpretare al meglio durante l’intera attività unconventional. Buona guerrilla!

Per informazioni: www.jacleroi.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


stampa media guerrilla marketing comunicare unconventional pubblicita mercato comunicazione campagna adv engagement social media

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®