ABBONAMENTI
 
Castel Firmian
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 21 aprile 2021 | aggiornato alle 13:36| 74174 articoli in archivio
Castel Firmian
Molino Quaglia

Dall'Ema nuovo sì ad AstraZeneca:
benefici ancora superiori ai rischi

Pubblicato il 07 aprile 2021 | 17:15
I benefici del vaccino AstraZeneca superano i rischi. Lo ha ribadito l'Ema (l'Agenzia del farmaco europea) in una nota firmata dal comitato per la sicurezza. L'agenzia conferma comunque di «cercare immediatamente assistenza medica se nelle persone si sviluppano sintomi di coaguli di sangue e piastrine basse» dopo il vaccino.

Nei giorni scorsi alcuni Paesi europei (Germania, Francia, Paesi Bassi, Svezia, Islanda, Estonia, Finlandia) avevano deciso di limitare l’uso del vaccino solo alle persone anziane (generalmente sopra i 60 anni) proprio in ragione del lieve incremento di episodi trombotici osservato in giovani donne non visto nella popolazione più anziana.

Per l'Ema non ci sono rischi generalizzati nella somministrazione e per questo non saranno raccomandate misure specifiche per ridurre il rischio di eventi avversi. Come ha riferito la direttrice Emer Cooke, «non è stato mostrato un nesso con l'età» tra gli eventi rari di trombosi e AstraZeneca. In particolare, «l’età, il sesso o la precedente storia medica di disturbi della coagulazione non sono stati in grado di essere confermati poiché gli eventi rari si osservano in tutte le età e in uomini e donne». La frequenza è difficile da valutare, dice l’agenzia, ma menziona la cifra di 1 caso su 100mila, o più. Saranno le autorità nazionali a dover decidere quanto vaccinare con questo siero.

Le informazioni del bugiardino verranno in ogni caso aggiornate aggiungendo «coaguli di sangue insoliti con piastrine basse» come effeti collaterali di Vaxzevria.

E mentre i dibattiti su vaccini e campagna vaccinale proseguono arrivano buone notizie dal bollettino del giorno: i nuovi casi sono 13.708 con un tasso di positività al 4% in funzione dei 339.939 tamponi effettuati. Altissimo il numero dei decessi (627), ma al dato degli effettivi morti nelle ultime 24 ore se ne aggiungono altri non registrati nei giorni scorsi.

© Riproduzione riservata

LE ALTRE NOTIZIE IN TEMPO REALE
Loading...

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


CORONAVIRUS covid 19 pandemia AstraZeneca Ema vaccini somministrazione effetti collaterali campagna di vaccinazione Unione Europea




Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®