Molino Quaglia
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 03 giugno 2020 | aggiornato alle 11:14| 65922 articoli in archivio
HOME     OLIO    
di Carla Latini
Carla Latini
Carla Latini
di Carla Latini

Giorgio Panzini e l’olio marchigiano
Degustazione “guidata” con tre aziende

Giorgio Panzini e l’olio marchigiano 
Degustazione “guidata” con tre aziende
Giorgio Panzini e l’olio marchigiano Degustazione “guidata” con tre aziende
Pubblicato il 20 marzo 2018 | 18:38

L’olio, questo sconosciuto, è stato protagonista di una serata condotta a Castelfidardo (An) da Giorgio Panzini, che insegna all’Istituto agrario Vivarelli di Fabriano, uno dei più antichi delle Marche.

Un college dove i ragazzi si formano a contatto con la terra. È presidente Aprol. Insomma è uno dei massimi esperti della regione. Questo incontro ha visto tre delle migliori aziende anconetane e le loro cultivar: Leccino e Raggia della Fondazione Ferretti di Castelfidardo, Pendolino e Coroncina dell’Azienda Agricola Carlo Boccolini di Sirolo e Mignola dell’Azienda agricola Collenobile di San Marcello.

(Giorgio Panzini e l’olio marchigiano Degustazione guidata con tre aziende)

Siamo nel Ristorante Amaranto’s di Castelfidardo che, per il quarto anno, è sede della kermesse. Panzini dà il via alla cena degustazione introdotto da Mara Palanca, patron e cuoca insieme al marito Antonio di Guglielmo. Comincia col Leccino. Una delle cultivar più diffuse in Italia e all’estero. Resiste bene alle intemperie e piace per il sapore fresco e pieno. Mentre arriva l’antipasto che irroreremo con questa cultivar, Panzini spiega le differenze fra produzioni italiane e spagnole. In Italia abbiamo molte cultivar. Gli spagnoli, in Andalusia, poche. Le frangono tardi e ottengono un olio al limite dell’uso gastronomico. Che poi tagliano e vendono sul mercato italiano come extravergine di qualità. Per questo si sono comprati i nostri marchi più noti.

Giorgio Panzini (Giorgio Panzini e l’olio marchigiano Degustazione guidata con tre aziende)
Giorgio Panzini

Le sue parole sono “ammorbidite” dalla Tartare di gamberi rosa, dal Salmone agli agrumi e dal Baccalà mantecato. Un piatto simbolo di Amaranto’s. Che mantiene il ritmo con Ali di razza su crema di porro e crumble di bottarga e pistacchio. Tocca al Pendolino chiamata anche impollinatore. Il sapore è deciso. Questa è del Conero e risente della brezza marina. Il piatto centrale è il Riso nero integrale Gioiello al topinabur con broccoli romaneschi, calamari e spuntature. La Mignola è il suo olio. Una cultivar bella e saggia. Sa di erba fresca e frutti di bosco. Con il Filetto di sgombro aromatico e lo spiedo di alici scottadito la protagonista è la Coroncina. Una cultivar è assolutamente marchigiana. Abituata alla montagna. Colore verde intenso e sapore a volte piccante.

Chiude la cena la Raggia nel dolce: un caffè corretto al Varnelli con crumble all’olio abbinato ad un cioccolatino sempre all’olio. La Raggia è tipica della zona di Ancona. Bassa acidità e buona resa. Quando i due patron escono dalla cucina parte l’applauso e la foto di gruppo con i produttori che, presenti uno per ogni grande tavolo, hanno dato seguito alle parole del Prof. deliziando i convitati. L’intero percorso culturale gastronomico è stato bagnato dagli eccellenti vini dell’Azienda Conte Leopardi di Numana.

Per informazioni:
www.fondazioneferretti.org
www.villacarloboccolini.it
www.collenobile.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Fondazione Ferretti Carlo Boccolini Colle Nobile olio azienda agricola Marche Ancona degustazione Giorgio Panzini

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®