Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 22 novembre 2019 | aggiornato alle 06:22| 62165 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     OLIO    
di Renato Andreolassi
Renato Andreolassi
Renato Andreolassi
di Renato Andreolassi

Olive, è crisi in Lombardia
Raccolta in calo fino al 90%

Olive, è crisi in Lombardia 
Raccolta in calo fino al 90%
Olive, è crisi in Lombardia Raccolta in calo fino al 90%
Pubblicato il 01 ottobre 2019 | 14:53

Aperto in Regione un tavolo per chiedere lo stato di calamità. In alcune zone della regione il raccolto non comincerà nemmeno. Atteso per fine mese il bilancio definitivo della stagione.

Il tavolo per chiedere lo stato di calamità è stato istituito lunedì 30 settembre in Regione Lombardia dall'assessore all'Agricoltura Fabio Rolfi, a conferma delle preoccupazioni di molti produttori: quest'anno sarà un anno difficile, assai difficile, per la raccolta delle olive. Stagione da dimenticare soprattutto sulla sponda bresciana del lago di Garda, dove vi è il maggior numero di coltivatori lombardi.

In Lombardia è allarme per la crisi dell'olio (Olive, è crisi in Lombardia Raccolta in calo fino al 90%)
In Lombardia è allarme per la crisi dell'olio

L'allarme era già stato lanciato dall'Aipol; sarà insomma un anno da archiviare con il segno meno anche se la stagione della battitura non è ancora entrata nel vivo. «Diversi olivicoltori - ha dichiarato l'assessore - non effettueranno nemmeno il raccolto. Si parla di perdite che vanno dal 20 al 90 per cento, in base alle zone. Abbiamo istituito il tavolo regionale con le associazioni di categoria e i produttori di olio per affrontare insieme i problemi. Stiamo raccogliendo i dati per valutare le richieste al Governo dello stato di calamità». Al termine della riunione è stato ribadito quanto già espresso da molti coltivatori. I repentini cambiamenti climatici e la diffusione di fitopatie aggressive stanno penalizzando un settore in cui la Lombardia eccelle per la qualità.

Va altresì ricordato che l'olivicoltura consente di recuperare alcune zone pedecollinari altrimenti poco sfruttate sotto il profilo agricolo e, quindi, di prevenire problemi idrogeologici, oltre che rappresentare un grande valore paesaggistico e turistico. «Abbiamo attivato il sistema fitosanitario regionale - ha concluso Rolfi - per prevenire i danni da insetti; svilupperemo delle ricerche specifiche, nonché la sperimentazione di prodotti in deroga. Comunque a breve termine è necessario un intervento economico per sostenere i produttori». A fine ottobre-novembre una prima concreta verifica della situazione quando la raccolta sarà al culmine

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


olio oil evo olive ulivi lombardia raccolto regione bilancio assessore agricoltura maltempo crisi Fabio Rolfi

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).