Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 23 agosto 2019 | aggiornato alle 04:37| 60531 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     OLIO    

Xylella, produzione olive a -73%
Scintille tra Lezzi e Centinaio

Xylella, produzione olive a -73% 
Scintille tra Lezzi e Centinaio
Xylella, produzione olive a -73% Scintille tra Lezzi e Centinaio
Primo Piano del 09 agosto 2019 | 17:23

Oggi l’incontro in prefettura a Lecce per fare il punto della situazione: nella zona la raccolta di olive è crollata di tre quarti. La ministra del Sud (M5S) sui finanziamenti: «Speriamo che Centinaio batta un colpo». Pronta la replica del collega leghista: «I fondi sono già stati stanziati sia per il 2020 che per l’anno successivo».

Ora che la maggioranza di Governo pare essersi dissolta, i componenti dell’esecutivo litigano pure sulla Xylella e sui fondi da stanziare al settore olivicolo pugliese, che a causa del batterio killer quest’anno è arrivato a perdere fino al 73% della produzione di olive in provincia di Lecce.

Il vertice di oggi a Lecce ha certificato la perdita di tre quarti delle olive (Xylella, produzione olive a -73% Scintille tra Lezzi e Centinaio)
Il vertice di oggi a Lecce ha certificato la perdita di tre quarti delle olive

Questa mattina è stato fatto il punto della situazione in prefettura a Lecce, alla presenza del presidente della Regione, Michele Emiliano, e della ministra del Sud Barbara Lezzi.

Il trend negativo rischia di diventare irreversibile, con il minimo storico di 5.295 tonnellate nell'ultima campagna. La malattia ha lasciato milioni di ulivi secchi e il contagio in 6 anni si è allargato a nord a una velocità di più due chilometri al mese. La Coldiretti ha chiesto al ministro Lezzi che “i 300 milioni, aggiuntivi ai 70 per il 2019 stanziati dal Cipe, arrivino realmente agli agricoltori che non possono più produrre olive e olio, a favore di nuovi impianti resistenti e ai frantoiani che stanno svendendo all'estero pezzi di frantoi”.

Gian Marco Centinaio e Michele Emiliano durante una vista agli ulivi pugliesi (Xylella, produzione olive a -73% Scintille tra Lezzi e Centinaio)
Gian Marco Centinaio e Michele Emiliano durante una vista agli ulivi pugliesi

«Abbiamo i mezzi per ricostruire sia il patrimonio produttivo che paesaggistico, lo faremo con testardaggine, fermo restando che dobbiamo limare alcuni aspetti tecnici del Decreto per farlo funzionare», ha detto Emiliano. Il piano previsto dal Governo è di 150 milioni di euro per ciascuno dei due anni, 2020 e 2021, mediante l'utilizzo delle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione.

Sul decreto che deve sbloccare i fondi, è però botta e risposta tra la ministra Lezzi e il collega all’Agricoltura Gian Marco Centinaio: «Di sicuro la mia firma e quella del ministro Di Maio non mancheranno - ha detto lei - Se resterà questo Governo per gli affari correnti, allora speriamo che Centinaio batta un colpo».

Barbara Lezzi (Xylella, produzione olive a -73% Scintille tra Lezzi e Centinaio)
Barbara Lezzi

Pronta la replica del collega leghista: «Nessun decreto in questo Ministero risulta non firmato dal sottoscritto - ha detto - I trecento milioni allocati nella Legge sulle Emergenze Agricole sono già previsti per gli esercizi finanziari 2020 e 2021. Tutti gli atti propedeutici saranno pronti in tempo utile perché le risorse siano effettivamente utilizzabili dal primo gennaio 2020. Il Mipaaft sta lavorando al piano di rilancio dell’economia pugliese. A tal fine, lo scorso 16 luglio è stato svolto un primo incontro con i frantoiani volto a definire le priorità di intervento, in modo da indirizzare in maniera efficace e veloce le risorse disponibili e dare risposte concrete agli operatori salentini duramente colpiti dall'emergenza Xylella. Altri incontri saranno previsti nel mese di settembre. Noi andiamo avanti a lavorare come abbiamo fatto fino ad ora per il bene del comparto agricolo pugliese e di tutto il Mezzogiorno».

All'incontro di oggi erano presenti anche il sottosegretario alle Politiche agricole Alessandra Pesce, il Prefetto di Lecce, il presidente della Provincia, i sindaci del Leccese, Coldiretti, Agrinsieme e Italia Olivicola, i rappresentanti di Periti agrari, Agronomi, Agrotecnici e le rappresentanze sindacali.

olio oil evo gian marco centinaio barbara lezzi governo michele emiliano xylella olive produzione scintille ministri m5s lega batterio lecce prefettura puglia alessandra pesce Legge Emergenze Agricole agrinsieme italia olivicola coldiretti

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)