Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 27 maggio 2022 | aggiornato alle 08:56 | 84976 articoli in archivio

Abi Professional tra i giudici del concorso DescoSicano 2016

Alla 9ª edizione di DescoSicano il miglior barman è stato Sergio Giglio, premiato dai soci Abi Professional per il cocktail Red light; vince il concorso di cucina Paolo Ribecca con Affresco ai profumi mediterranei

 
06 maggio 2016 | 16:52

Abi Professional tra i giudici del concorso DescoSicano 2016

Alla 9ª edizione di DescoSicano il miglior barman è stato Sergio Giglio, premiato dai soci Abi Professional per il cocktail Red light; vince il concorso di cucina Paolo Ribecca con Affresco ai profumi mediterranei

06 maggio 2016 | 16:52
 

Due grandi giornate e due grandi concorsi per DescoSicano 2016, la manifestazione organizzata per studenti, futuri barmen e chef, dell'alberghiero siciliano. La prima competizione ha avuto come protagonisti drink e cocktail, mentre la seconda, la cucina. Ospiti d'onore nella giuria della prima giornata, i membri dell'associazione Abi Professional - Associazione barmen italiana, la quale non ha esitato a complimentarsi con tutti coloro che hanno preso parte alla nona edizione di questa manifestazione, per l'attenzione al gusto, all'estetica e alla presentazione finale dei loro “elaborati”.


Il primo classificato Sergio Giglio

I vincitori del concorso barmen “Profumi e colori di primavera” sono Sergio Giglio con il cocktail Red light, Alessia Scardino con Apple day e Giusi Colletti con Sweet boom drink. Il podio invece per il concorso “Junior chef” va a (in ordine) Paolo Ribecca con Affresco ai profumi mediterranei, Francesco Schembri con Sicilia moderna e Vittorio E. Liotta con Spaghetti pomodorini e triglie.

I cocktail del concorso “Profumi e colori di primavera”
I cocktail del concorso “Profumi e colori di primavera”

Ma ripercorriamo gli eventi salienti delle due giornate a partire dal concorso di bar cocktail “Colori e profumi di primavera”. Nello scenario teatrale dell’Auditorium “G. Buonocore” annesso all’Istituto “C. Amato Vetrano”, più di 30 concorrenti, studenti dei corsi di sala e bar delle classi terze, quarte e quinte, si sono sfidati a colpi di colori e profumi, di aromi caratteristici della nostra terra uniti alla frutta e alle piccole dosi di bevande alcoliche per creare i migliori cocktail originali sul tema del buon bere moderato.



Con il sottofondo di una colonna sonora animata e dagli applausi e dall’incitamento dei propri compagni di scuola, degli ospiti e delle autorità presenti, ma soprattutto, sotto l’occhio vigile e attento della giuria composta dai professionisti di Abi Professional, gli studenti si sono dimostrati pronti a spiccare il volo verso una prospettiva di carriera professionale di successo.

I soci Abi Sicilia
I soci Abi Sicilia

Tutto questo grazie all’opera di formazione degli insegnanti tecnico-pratici che trasmettono ai propri studenti la passione e la professionalità. Al termine della gara, attestati di partecipazione e medaglie, gadget e premi per tutti i partecipanti che hanno dimostrato, secondo il parere della prestigiosa giuria dell'Abi - Associazione barmen italiana, un'altissima qualità generale e una professionalità, frutto di un efficace percorso di formazione tecnica e didattica. Gli studenti sono stati premiati dalla dirigente scolastica Caterina Mulè e dai giurati dell'Abi con il coordinatore regionale Tony Pergola.


I membri Abi Professional con i vincitori del concorso bar cocktail “Profumi e colori di primavera”
I membri Abi Professional con i vincitori del concorso bar cocktail “Profumi e colori di primavera”

Abi Professional non ha esitato a complimentarsi con i ragazzi che hanno partecipato, per la loro abilità nel preparare ottimi drink utilizzando le nuove tecniche di miscelazione e presentazione dei cocktail. Hanno preso parte per Abi alla manifestazione il consigliere nazionale Domenico Randazzo e il socio fondatore Angelo Campora; in giuria Francesca Bacile, Nino Li Causi, Giovanni Cernigliaro e Rosario Margareci; assistenti al banco Francesco Tulumello, Giuseppe Mandalà e Carmelo Gambino; a guidare invece gli alunni nella preparazione delle degustazioni e guidando l'ordine di uscita, Antonino Barbalà coadiuvato da Michele Fucarino.

Il numero 10 è il cocktail vincitore, “Red light” di Sergio Giglio
Il numero 10 è il cocktail vincitore, “Red light” di Sergio Giglio

Non meno successo per la seconda giornata del Desco Sicano 2016: il suo secondo atto, il concorso Junior chef, ha visto gareggiare gli studenti di cucina sul tema della creatività gastronomica per la valorizzazione del pescato di paranza e la riscoperta e riproposizione delle “farine antiche” siciliane.



Dieci team in concorso composti rispettivamente da uno chef concorrente delle classi di Enogastronomia (3ª, 4ª o 5ª) ed un commis associato delle classi del 1° biennio. I piatti che i ragazzi hanno preparato seguendo il tema assegnatogli, doveva contenere al massimo 500 kcal per porzione.

Affresco ai profumi mediterranei
Affresco ai profumi mediterranei

Grande la fantasia e la passione degli allievi, apprezzata e premiata dalla prestigiosissima giuria, presieduta dal nutrizionista Matteo Pillitteri e composta da esperti del settore gastronomico ed alimentare. Premiati tutti dalla partecipazione e dal prestigio di annoverarsi come concorrenti del DescoSicano. Trofei, premi, attestati e gadget per tutti i partecipanti offerti dai numerosi sponsor che hanno sostenuto, con il loro contributo, l'intera manifestazione. Il Centro europeo di formazione di Novara ha patrocinato i trofei destinati ai concorsi.

I vincitori del concorso Junior Chef
I vincitori del concorso Junior Chef

Concorso “Profumi e colori di primavera”
  • 1° classificato - Sergio Giglio con il cocktail “Red light” (Ingredienti: 3 cl di Vodka; 1 cl di Cointreau; 0,5 cl di succo di limone; 4,5 cl di frullato di fragole; 1 cl di sciroppo di fragole; 2 cl di panna; miele q.b.)
  • 2° classificato - Alessia Scardino con il cocktail “Apple day” (Ingredienti: 4 cl di Rum bianco; 1 cl di Sciroppo di menta; 4,5 cl di succo di mela verde; 1,5 cl di lemon soda; zeste e polpa di lime q.b.; zucchero di canna q.b.; foglioline di menta q.b.)
  • 3° classificato - Giusi Colletti con il cocktail “Sweet boom drink” (Ingredienti: 1 cl di Zahare liquore; 3 cl di Bourbon; 6 cl di Ginger beer; qualche goccia di Peychaud’s Aromatic bitter)
  • Premio speciale: Miglior aroma e gusto - Giuseppe Muscarnera con “Yellow Submarine” 
  • Premio speciale: Migliore armonia cromatica - Sofia Fazio con “Spring Passion”
  • Premio speciale: Migliore abilità e tecnica - Giancarlo Di Stefano con “Peggs”
Concorso “Junior Chef 2016”
  • 1° classificato - Paolo Ribecca con “Affresco ai profumi mediterranei” Commis Gianpiero Ingrao
  • 2° classificato - Francesco Schembri con “Sicilia Moderna” Commis Pietro D. Allegro
  • 3° classificato - Vittorio E. Liotta con “Spaghetti pomodorini e triglie” Commis Andrea Leone
  • Premio speciale: Miglior igiene e organizzazione del posto di lavoro “G. Mazza” - Salvatore Crapanzano con “Fish and Chips alla Siciliana” Commis Angela Tortorici
  • Premio speciale: Migliore armonia cromatica e gusto del piatto - Fabio Giovenco con “Sinfonia del Mediterraneo” Commis Mirko Colletti
  • Premio speciale: Migliore tecnica, tempi e procedure di lavoro - Lorenzo D. Maita “Profumi e Sapori della nostra Sicilia” Commis Vito Margiotta

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali