Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 14 ottobre 2019 | aggiornato alle 20:41| 61441 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
HOME     PROFESSIONI     CUOCHI
di Rocco Pozzulo
presidente FIC - Federazione italiana cuochi
Rocco Pozzulo
Rocco Pozzulo
di Rocco Pozzulo

Fic, un concorso di cucina
per “ragazzi speciali”

Fic, un concorso di cucina  
per “ragazzi speciali”
Fic, un concorso di cucina per “ragazzi speciali”
Pubblicato il 22 marzo 2019 | 10:01

Il Contest Ragazzi Speciali rientra nell'impegno solidale della Fic volto a offrire anche a giovani con diverse forme di deficit la possibilità di integrarsi nel mondo del lavoro e, in particolare, della cucina.

In questi ultimi anni molti passi si sono fatti nei confronti di coloro che sono colpiti da varie forme di “deficit”, grazie al coraggio delle loro famiglie e alla sensibilizzazione sempre maggiore dell’opinione pubblica.

(Una Fic speciale per ragazzi speciali)

Fino a non molti anni fa, l’idea più diffusa era che le persone con più svariati “problemi”, di qualunque livello ed entità, sarebbero state per sempre dipendenti dai loro genitori e familiari, rimanendo degli eterni bambini ed emarginati da una società di convenienze e di grande insensibilità. Questo modo di affrontare il problema poneva molte di queste persone, con “deficit” comportamentali o di sindromi limitative, a non inserirsi appieno nel normale tessuto sociale e nel mondo del lavoro.

Come detto, al giorno d'oggi la realtà è diversa: molte di queste persone già dalla tenera età vengono inserite, anche se con il sostegno di insegnanti di supporto, nelle ordinarie strutture scolastiche, condividendo appieno i percorsi di usuale istruzione. Questo primo “step” aiuta l’adolescente a un adeguato sviluppo cognitivo, ne innalza il livello di autonomia e lo porta a conquistare una consapevolezza affettiva e sociale al di fuori dell’ambiente familiare.

Maggiore importanza riveste poi per l’individuo il ruolo della scuola secondaria. Essenziale è infatti mettersi alla prova nella realtà del lavoro attraverso strutture di istruzione professionale. È da questi presupposti che la Fic ha voluto dare il suo contributo attraverso il Dipartimento Solidarietà ed Emergenze, nella persona del suo presidente Roberto Rosati, organizzando per il secondo anno consecutivo nell’ambito dei Campionati della Cucina italiana il “Contest Ragazzi Speciali”, un doppio concorso di cucina rivolto ad alunni degli Istituti professionali alberghieri con “programmazione differenziata”.

La Fic ritiene infatti che i percorsi personali di integrazione, accompagnati da specifici itinerari didattici e formativi, debbano rappresentare un obiettivo primario dell'intero settore professionale per tutti quei ragazzi con bisogni speciali, contribuendo al superamento dei loro handicap vissuti. Riteniamo che un concorso di cucina, in una così bella cornice come quella dei Campionati, possa essere, anche “tra i fornelli”, una idea di autonomia e un momento di integrazione per loro.

Mi è bastato vedere i loro sorrisi estasiati e di soddisfazione dopo la loro gara per appagarmi e sollevarmi dalle mie fatiche per questa 4ª edizione dei Campionati della Cucina italiana di Rimini.

Fic Federazione italiana cuochi contest ragazzi speciali handicap deficit cucina cuoco chef scuola formazione assistenza Dipartimento Solidarieta ed Emergenze Roberto Rosati Campionati della Cucina italiana Beer Attraction

RESTA SEMPRE AGGIORNATO! Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail, oppure iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp, oppure ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram.
SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).