Rational
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 14 novembre 2019 | aggiornato alle 05:38| 61996 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     PROFESSIONI     CUOCHI

Best Chef Award, vince Frantzén
12 italiani in classifica, Bottura 13°

Best Chef Award, vince Frantzén 
12 italiani in classifica, Bottura 13°
Best Chef Award, vince Frantzén 12 italiani in classifica, Bottura 13°
Primo Piano del 25 settembre 2019 | 11:17

Lo svedese e tristellato Björn Frantzén si piazza sul primo gradino del podio, seguito da Joan Roca (vincitore di due edizioni precedenti) e da David Muñoz. La proclamazione si è tenuta durante una serata di gala all'Università di Barcellona in Spagna e ha avuto come protagonisti cuochi da ben 24 Paesi con 15 new entry.

Un buon numero di chef italiani si sono classificati nella top 100 di quest'anno. Alla guida della compagine italiana c'è Massimo Bottura, che si posiziona al 13° posto, seguito da Niko Romito al 20°. A seguire, Enrico Crippa (22°), Norbert Niederkofler (28°), Massimiliano Alajmo (41°), Davide Oldani (45°), Christian Puglisi (68°), Mauro Uliassi (70°), Antonio Guida (79°), Andrea Aprea (82°), Floriano Pellegrino (97°) ed Enrico Bartolini, che chiude la classifica dei migliori chef del mondo al 100° posto.

Björn Frantzén sul palco, proclamato Best Chef (Best Chef Award, vince Frantzén 12 italiani in classifica, Bottura 13°)
Björn Frantzén sul palco, proclamato Best Chef

Un ritorno sul palco di The Best Chef quello di Floriano Pellegrino, il cuoco salentino dei Bros’, che nell’edizione 2018 si era aggiudicato il premio di Stella emergente.

Cambiamenti generali, ma con forti richiami rispetto all'edizione dell'anno scorso. Il secondo posto di quest'anno è stato per Joan Roca (Spagna), che ha vinto il premio nel 2017 e 2018. L'anno scorso, Björn Frantzén ha ottenuto il quarto posto dopo David Muñoz (terzo posto), René Redzepi (secondo posto) e Joan Roca (primo posto).

Premi speciali
  • Il vincitore del premio Miglior Chef Top100 assegnato da Barilla: Björn Frantzén del ristorante Frantzén di Stoccolma, Svezia.
  • Il vincitore del premio Best Chef City Gourmet: Disfrutar con Mateu Casañas, Oriol Castro e Eduard Xatruch (Barcelona, Spagna). In questa categoria il premio viene riconosciuto al miglior chef e ristorante nella città ospitante della finale annuale.
  • Il vincitore del premio per il miglior Chef Rising Star: Pía León del ristorante Kjolle di Lima, Perù. Questa giovane chef ha vinto questo premio come apprezzamento per il suo talento e il progresso nel mondo della gastronomia.
  • Il vincitore del premio per il miglior Chef Fol-lovers: Grégoire Berger del ristorante Ossiano a Dubai. È già il secondo anno di fila che Grégoire Berger si aggiudica questo premio, che è stato introdotto nel 2018 per valorizzare l'opinione del pubblico dei follower del Best Chef sui social media.
  • Il vincitore del Best Chef Pastry Award: Jordi Roca del ristorante El Celler de Can Roca a Girona, Spagna.
  • Il vincitore del Best Chef Food Art Award: Daniel Watkins del ristorante St Leonards di Londra, Regno Unito. Questo premio è dedicato al Miglior artista tra tutti gli chef.
  • Il vincitore del premio Best Chef New Entry Award: Disfrutar con Mateu Casañas, Oriol Castro e Eduard Xatruch, a Barcellona, Spagna. Questo premio di categoria onora lo chef che ha ottenuto la più alta classifica tra i nuovi candidati.
  • Il vincitore del premio per il miglior chef: Grant Achatz del ristorante Alinea di Chicago, Usa. Questo premio è dedicato allo chef più suffragato dagli altri chef.
  • Il vincitore del premio Eckart Witzigmann. Questa categoria celebra il miglior chef che non è più attivo in cucina come chef, ma che ha ancora un impatto cruciale sul mondo della gastronomia.

La proclamazione dei vincitori a The Best Chef Award 2019 (Best Chef Award, vince Frantzén 12 italiani in classifica, Bottura 13°)
La proclamazione dei vincitori a The Best Chef Award 2019

Al Best Chef Awards i cuochi vengono premiati in base alle loro abilità e a tutto ciò che rappresenta per essere il Best Chef. Pertanto, gli chef sono premiati come un individuo e non per il ristorante. La missione del Best Chef Per è premiare il lavoro di uno chef, che ha la responsabilità di ispirare nuovi talenti e ottenere nuovi talenti riconosciuti dai loro coetanei che accendono la creatività in tutto il mondo con i loro seguaci o “fol-Lovers” come The Best Chef piace dire.

Votazione da parte dei pari
Ogni anno 100 nuovi chef vengono selezionati dai collaboratori del Best Chef e aggiunti alla lista Top100 dell'anno precedente. Poi, tutti gli chef inclusi cominciano a votare per i loro colleghi. Gli chef hanno 10 scelte, e votano assegnando da 1000 a 100 punti, al fine di decidere chi saranno gli ultimi 100 chef finalisti.

Votano per lo chef come persona, riconoscendo il suo talento, la sua esperienza, il suo potenziale così come la sua personalità. In seguito, i professionisti della cucina, i fotografi, gli artisti e i fol-Lovers possono votare per i loro chef preferiti nella lista Top100. I professionisti della cucina votano attraverso un sondaggio sicuro. Nell'ultima fase della procedura di voto i fol-Lovers possono votare attraverso la pagina web del Best Chef.

Per informazioni: www.thebestchefawards.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Bjorn Frantzen cuoco chef Joan Roca David Munoz Massimo Bottura Niko Romito Enrico Crippa The Best Chef Award top 100 classifica

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).