ABBONAMENTI
 
Castel Firmian
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 27 settembre 2020 | aggiornato alle 15:47 | 68004 articoli in archivio
Rational
Molino Quaglia
HOME     PROFESSIONI     CUOCHI
di Marco Di Giovanni
Marco Di Giovanni
Marco Di Giovanni
di Marco Di Giovanni

Zonfa lascia il Magione Papale
«Dopo 10 anni ricomincio da me»

Zonfa lascia il Magione Papale 
«Dopo 10 anni ricomincio da me»
Zonfa lascia il Magione Papale «Dopo 10 anni ricomincio da me»
Pubblicato il 17 luglio 2020 | 10:37

Per 10 anni al ristorante de L'Aquila a cui ha portato la stella, per 10 anni a sostenere la gastronomia dopo la crisi del terremoto, ora il socio Euro-Toques vuole un progetto suo, per migliorarsi ancora di più.

William Zonfa è un sognatore, lo trasmette con le sue parole; ma è anche e soprattutto un cuoco, un cuoco che non ha mai smesso di voler crescere. È proprio questa intrinseca ambizione che ha portato il cuoco una stella Michelin e socio Euro-Toques a dire addio ai 10 anni trascorsi al Magione Papale (L'Aquila) per iniziare una nuova, personale avventura. «Ho voglia di realizzare un progetto tutto mio».

William Zonfa e un suo signature dish, Castratissimo - Zonfa lascia il Magione Papale dopo 10 anni. «Ricomincio da me»
William Zonfa e un suo signature dish, Castratissimo

Zonfa è chef per passione: ha interrotto la tradizione di famiglia, al servizio della Polizia di Stato, per dedicarsi fin da subito al mondo dei fornelli. È partito in Abruzzo, poi ha girato. Prima la Francia, al Mirazur in Costa Azzurra, poi a Ischia, al bistellato Il Mosaico. Poi il ritorno a casa: «Sono tornato a L'Aquila l'anno del terremoto, abbiamo aperto il ristorante l'anno successivo, nel 2010. Sono ormai 10 anni che l'attività va avanti, e continuerò a farlo».



Come mai il ritorno a casa e l'inizio di un'avventura come il Magione Papale proprio in quel momento di crisi?
Io sono una di quelle persone che post-terremoto ci ha creduto. Mentre tanti pensavano che tutto fosse finito, io ero tra i pochi pazzi che ci credevano. Così, nonostante le difficoltà, in 10 anni sono riuscito non solo a creare un buon indotto lavorativo, ma anche a gestire tutto quello che gira nella gastronomia stellata della zona.

Sono trascorsi 10 anni...
Oggi mi trovo con un grande bagaglio, ricco di tutto quello che ho creato, di tutto quello che ho investito. Ora voglio prendere tutto questo valore e utilizzarlo per me, in un mio progetto a casa mia.

Quindi rimarrai a L'Aquila per la tua prossima avventura?
L'intenzione è questa, sì. Al momento mi sono stati segnalati un paio di posti. Sto ancora valutando. L'ultimo giorno al Magione Papale per me è stato l'altro ieri. Voglio fare mente locale. Anche perché 10 anni sono tanti, un decennio passato in una struttura dove ero un dipendente, ma che mi ha dato la possibilità di esprimermi come meglio volevo.

La cucina di William Zonfa, come lui stesso la definisce, è «un piatto tradizionale abruzzese rimodellato in chiave moderna». «Quello che ho fatto finora per me significa aver raggiunto una tappa. Ora sto voltando pagina con un chiaro obiettivo in mente: migliorarmi, crescere ancora. Ho in tasca la stessa emozione di sempre: la voglia di diventare un grande chef. Sento questo desiderio - nonostante l'esperienza e i successi raggiunti - proprio come lo sentivo quand'ero stagista».

Un bell'esempio, quello del socio Euro-Toques abruzzese, di intraprendenza: dopo la crisi del coronavirus ha capito di doversi reinventare, di dover ricominciare da sé, e così sta facendo.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


cuoco chef LAquila Abruzzo Magione Papale stella Michelin Michelin Euro Toques covid attivita William Zonfa

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®