Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 05 dicembre 2022  | aggiornato alle 23:00 | 90029 articoli in archivio

Claudio Ruta riparte da Modica. In cucina al Pietre Nere Resort&Spa

Dopo aver terminato l'esperienza ventennale al La Fenice di Ragusa, lo chef riparte dal ristorante Spirito Mediterraneo dell'albergo. Ruta: «In questi mesi ho conosciuto il territorio e selezionato le materie prime»

 
25 maggio 2021 | 16:38

Claudio Ruta riparte da Modica. In cucina al Pietre Nere Resort&Spa

Dopo aver terminato l'esperienza ventennale al La Fenice di Ragusa, lo chef riparte dal ristorante Spirito Mediterraneo dell'albergo. Ruta: «In questi mesi ho conosciuto il territorio e selezionato le materie prime»

25 maggio 2021 | 16:38
 

Dopo una pausa di qualche mese, lo chef Claudio Ruta riparte dal Pietre Nere Resort & Spa di Modica. La novità arriva in concomitanza con la riapertura della struttura ricettiva per la stagione estiva 2021 avvenuta a metà maggio. La scelta della famiglia Cicero ha puntato sulla capacità di Ruta di spaziare tra le materie “autoctone” del territorio ragusano con ingegno e ricerca. Il tutto nei pressi del Parco Archeologico di Cava Ispica e a pochissimi km dal suo centro storico.

Lo chef Claudio Ruta Claudio Ruta riparte da Modica In cucina al Pietre Nere Resort

Lo chef Claudio Ruta


La scelta della famiglia Cicero: «Ulteriore investimento per integrare il team con una persona d'eccellenza»

«Nei nostri quasi 12 anni di attività - ha dichiara Cristina Cicero, titolare di Pietre Nere Resort & Spa - abbiamo sperimentato la necessità di introdurre una costante innovazione così da andare incontro ai trend e alle esigenze dei clienti. Nell'ambito ristorativo, la selezione di materie prime soprattutto locali e l’attenzione per la qualità ci ha consentito negli anni di acquisire una discreta notorietà, anche al di fuori del territorio provinciale. Ciò nonostante, abbiamo voluto affrontare un ulteriore investimento integrando all'interno del team una risorsa umana di eccellenza, quale lo Chef Claudio Ruta, che siamo certi contribuirà a un miglioramento dei servizi e al raggiungimento di nuovi obiettivi».

La cucina di Claudio Ruta al ristorante Spirito Mediterraneo

Nel ristorante “Spirito Mediterraneo” del Pietre Nere Resort & Spa sarà lo stile di Ruta, di chiaro rimando alla cucina francese e che rappresenta le basi della sua idea di cucina, a valorizzare la proposta. «In questi mesi di pausa dalla cucina ho avuto la possibilità di conoscere più da vicino diverse aziende del territorio. È fondamentale per me capire come si muovono e se insieme si possono portare avanti delle sinergie. Ciò è possibile solo se chi sta in cucina e chi produce sposano fortemente gli stessi valori, in questo caso quello della sostenibilità ambientale», ha spiegato lo chef Ruta. Da qui la selezione di alcune realtà, anche molto piccole, le cui materie prime saranno presenti, in base alla loro stagionalità, nei menu.

Lo chef Claudio Ruta Claudio Ruta riparte da Modica In cucina al Pietre Nere Resort
Lo chef Claudio Ruta


Nel menu, grande attenzione all'aspetto nutrizionale dei piatti

«Un occhio particolare - ha aggiunto Claudio Ruta - amo rivolgerlo all’aspetto nutrizionale, importante per me così come quello estetico, ed è per questo che i nuovi piatti inseriti in carta sono stati studiati, insieme ad una biologa nutrizionista, in modo da essere bilanciati oltre che gustosi. Un grazie, naturalmente, alla famiglia Cicero che ha voluto condividere la mia idea di cucina per proporla ai loro tanti ed affezionati ospiti».

Il Pietre Nere Resort & Spa di Modica Claudio Ruta riparte da Modica In cucina al Pietre Nere Resort
Il Pietre Nere Resort & Spa di Modica


Proposta flessibile per l'estate

Per l’estate, intanto, è stata realizzata una carta molto flessibile, con diversi menu a tema tra cui scegliere in attesa del Menu a là Grande Carte che verrà presentato in autunno. L’esperienza a tavola potrà essere completata, infine, da un’esperienza rigenerante alla Spa e da un piacevole soggiorno nelle camere del Resort.

La precedente esperienza a La Fenice di Ragusa

Dopo quasi 20 anni di collaborazione con la famiglia Malandrino, lo chef Claudio Ruta aveva lasciato le cucine del ristorante La Fenice di Ragusa a ottobre 2020. Il motivo? Necessità di dare nuova linfa e stimoli alla propria creatività. A distanza di più dieci anni, al suo posto è ritornato Luca Gulino, 27 anni ragusano, che nel ristorante aveva inziato la sua carriera nel 2009 ad appena 16 anni nell’ambito dell’esperienza di alternanza scuola-lavoro. Fra le sue esperienze quelle nel ristorante 3 stelle Michelin Frantzén a Stoccolma in Svezia.



© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Webinar Algida

Devely Kikkoman