Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 22 ottobre 2019 | aggiornato alle 01:37| 61573 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli

Estate, con 1,3 milioni di addetti
la ristorazione traina l’occupazione

Estate, con 1,3 milioni di addetti 
la ristorazione traina l’occupazione
Estate, con 1,3 milioni di addetti la ristorazione traina l’occupazione
Primo Piano del 02 settembre 2019 | 09:43

Secondo i dati resi noti dalla Fipe, la Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi, i lavoratori dipendenti sarebbero 925mila, mentre quelli in proprio circa 416mila. La maggior parte di loro lavora nei ristoranti. Tre lavoratori su quattro sono italiani, mentre c’è equilibrio tra gli uomini (51,5%) e le donne (48,5%).

La ristorazione si conferma anche quest’anno un serbatoio importante per quel che riguarda l’occupazione nel nostro Paese durante il periodo estivo. Seppure in un anno in cui si prospettano bilanci in chiaroscuro per il turismo in Italia, dopo anni di forte espansione, l’intero comparto dimostra di reggere bene e i numeri diffusi dalla Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi (Fipe), lo dimostrano: solo ad agosto i lavoratori dipendenti occupati sono oltre 925mila (12mila in meno rispetto al precedente mese di luglio).

Camerieri, cuochi e barman sono le mansioni più ricercate (Estate, con 1,3 milioni di addetti la ristorazione traina l’occupazione)
Camerieri, cuochi e barman sono le mansioni più ricercate

Prendendo in considerazione anche i lavoratori indipendenti, che sono 416mila, il numero cresce, fino a toccare quota 1.341.000. Dei lavoratori dipendenti la stragrande maggioranza lavora nei ristoranti (575.544 persone, pari ad oltre il 62% del totale). A seguire, 302.847 lavorano nei bar, 41.710 negli stabilimenti balneari e 5.361 nelle discoteche. Focalizzandosi sul profilo dei lavoratori emerge che, per quanto riguarda il genere, c’è una sostanziale parità. Il 51,5% degli occupati sono uomini, il 48,5% sono donne. A questo proposito si segnala come ad agosto il numero di lavoratrici donne sia leggermente inferiore alla media annuale, che si attesta al 49,4%. Per quanto riguarda la nazionalità si segnala un 25,2% di stranieri, con contestuale 74,8% di italiani. Tra i lavoratori a tempo pieno (369.724) e quelli part time (555.738) c’è una prevalenza di questi ultimi che arrivano fino al 60% del totale.

«Tra il livello medio dell’occupazione nei quattro mesi estivi, da giugno a settembre, e il livello medio dell’occupazione durante tutto l’anno c’è uno scarto di oltre 105mila unità, pari al 13% - dichiara il presidente di Fipe Lino Stoppani - Si tratta di numeri importanti che confermano come i nostri settori di riferimento rappresentino un vero e proprio traino per l’occupazione in Italia, anche nei mesi estivi. Tuttavia, ci sono ancora margini di miglioramento, se consideriamo che per un imprenditore su 4 resta difficile reperire le figure professionali richieste».

Cameriere di sala e banconiere di bar sono le mansioni più ricercate, a seguire, cameriere di bar, aiuto cuoco, barista, banconiere di gelateria, cuoco di ristorante, cuoco pizzaiolo, banconiere di tavola calda e cuoco di albergo.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e puntuale e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


sindacato ristorazione addetti traina occupazione estate fipe lino stoppani federazione italiana pubblici esercizi bar ristoranti baristi cuochi gelaterie albergo hotel luglio agosto camerieri barman

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).