ABBONAMENTI
 
Rational
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 27 settembre 2020 | aggiornato alle 15:03 | 68004 articoli in archivio
Castel Firmian
Ros Forniture Alberghiere
di Ezio Indiani
presidente European hotel managers association
Ezio Indiani
Ezio Indiani
di Ezio Indiani

Non esiste successo
senza una chiara visione

Non esiste successo 
senza una chiara visione
Non esiste successo senza una chiara visione
Pubblicato il 07 febbraio 2020 | 08:11

Le ricerche recenti confermano che le realtà aziendali caratterizzate da una forte visione e una chiara “mission” hanno molto più successo e si distinguono maggiormente nel settore in cui operano.

La visione e la missione sono fattori motivazionali nel settore dell’accoglienza e in generale nel mondo del lavoro. Viceversa, se comunicate o interpretate male possono portare a risultati disastrosi. C.K. Prahalad, consulente strategico, affermò che per spiegare una missione non servono più di tre minuti! Missioni veramente valide debbono essere di semplice comprensione e capaci di catturare l’immaginazione delle persone. Il potere e forza di una visione e missione è quella di mettere a disposizione di tutta l’organizzazione una mappa della quale loro si sentano parte, facendogli immaginare i vantaggi derivanti dall’implementazione della missione stessa.

(Non esiste un’azienda di successo senza una propria chiara visione)
Non esiste un’azienda di successo senza una propria chiara visione

La vera natura della visione e missione è quella di prevedere il futuro aziendale. Visione e missione debbono essere focalizzate sul dove vogliamo andare, non sul come vogliamo arrivarci. Il buon direttore visionario deve avere la capacità di parlare del futuro. Il futuro a 360 gradi, il mercato, l’organizzazione del lavoro, dei prodotti, delle relazioni industriali, delle opportunità in tutti i campi di attinenza delle attività aziendali.

Ma visioni e missioni rappresentano anche una deviazione dal passato, il che significa che le persone dovranno pensare, parlare e agire differentemente. Per questa ragione sotto l’entusiasmo si cela molto spesso apprensione, ansia e paura dell’ignoto. Tutti i principi di cambiamenti manageriali si applicano anche ad una nuova missione e visione. Quando si introduce una nuova visione e missione è bene prevedere che circa il 30-40% del nostro tempo servirà per correggere errori di interpretazione e per capire che cosa non ha funzionato come avremmo voluto.

Molto spesso i collaboratori valutano molto di più il tuo comportamento rispetto a quello che dici. Una delle ragioni più diffuse dei fallimenti di nuove missioni è proprio perché chi comunica i cambiamenti è poi il primo a non adottarli. Le parole sono molto importanti ma le azioni e l’esempio sono ancora più forti. Se vuoi essere credibile accertati di essere tu il primo ad incorporare nel tuo modo di agire tutti i cambiamenti che hai comunicato.

Se nella tua azienda non hai una visione e una missione precise, ispirazionali e condivise tra tutti i collaboratori, affrettati a crearne una. È essenziale per il futuro di ogni azienda.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


visone missione mission azienda lavorare in team successo aziendale obiettivi motivare futuro squadra strategia accoglienza turismo

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®