Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 17 ottobre 2021 | aggiornato alle 13:53 | 78726 articoli in archivio

Campionati mondiali di pasticceria A Milano 16 nazioni da 4 continenti

Il 24 e il 25 ottobre Milano ospiterà la prima edizione dei Campionati mondiali di pasticceria, gelateria e cioccolateria. Le tre sculture in gara per ogni team, potranno arrivare fino a 180 cm di altezza

22 giugno 2015 | 16:20

Campionati mondiali di pasticceria A Milano 16 nazioni da 4 continenti

Il 24 e il 25 ottobre Milano ospiterà la prima edizione dei Campionati mondiali di pasticceria, gelateria e cioccolateria. Le tre sculture in gara per ogni team, potranno arrivare fino a 180 cm di altezza

22 giugno 2015 | 16:20

Si svolgerà il 24 e il 25 ottobre a Milano, con il patrocinio di Expo 2015, la prima edizione dei Campionati mondiali di pasticceria, gelateria e cioccolateria promossi da Fip, Federazione internazionale pasticceria. L’evento sarà ospitato all’interno di Host Milano, il salone internazionale dell’ospitalità professionale, la principale manifestazione mondiale nel settore, che si svolgerà a Fiera Milano a partire dal prossimo 23 ottobre e per la quale sono attesi 1.900 espositori da 48 Paesi ed oltre 140mila operatori professionali da tutto il mondo.



A contendersi il titolo di “World trophy of pastry ice cream chocolate” saranno le squadre nazionali di 16 nazioni provenienti da 4 continenti, che si affronteranno in uno spazio di quasi 2mila metri quadri che verrà allestito per l’occasione. «Siamo davvero orgogliosi - spiega Roberto Lestani, presidente Fip - di poter finalmente realizzare un evento così importante ed ambizioso. Sarà un appuntamento che ospiterà in Italia i migliori pasticceri del mondo e che rappresenterà una vetrina di talenti, varie culture ed alta professionalità».

Oltre all’Italia, le squadre europee qualificatesi sono la Francia, la Grecia, la Spagna, la Turchia, l’Austria, la Polonia e la Romania. Dall’Asia spiccano i nomi del Giappone, la Tailandia e gli Emirati Arabi. Due le squadre africane e precisamente l’Algeria e la Tunisia, mentre dal Sudamerica arriveranno le squadre del Cile e del Perù, cui si affianca l’agguerrita nazionale Messicana. Ciascuna squadra nazionale sarà composta da 3 pasticceri più un allenatore. Quest’ultimo, assieme agli altri coach, andranno a costituire la giuria internazionale che giudicherà di volta in volta le creazioni dei maestri pasticceri in gara.

Il programma del campionato prevede tre prove in altrettante specialità: scultura in cioccolato e praline, scultura in zucchero e torta moderna, scultura in zucchero in pastigliaggio e monoporzione gelato. Sfide sicuramente impegnative, che metteranno a dura prova le competenze, la tecnica e la fantasia dei pasticceri.

Le tre sculture in gara per ogni team, potranno arrivare fino a 180 cm di altezza, senza nessun supporto che non sia alimentare e una delle praline in cioccolato dovrà essere realizzata senza stampo e glassata a mano. I nomi dei pasticceri della nazionale italiana di pasticceria sono Paul Occhipinti, Diego Mascia e Antonino Bondì, capitanati da due Campioni del Mondo; Cristian Beduschi e Rossano Vinciarelli.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali