Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 01 aprile 2020 | aggiornato alle 19:03| 64527 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     PROFESSIONI     PASTICCERI
di Luana Locatelli
Luana Locatelli
Luana Locatelli
di Luana Locatelli

Tra gare e collaborazioni fortunate
la pasticceria italiana cresce

Tra gare e collaborazioni fortunate 
la pasticceria italiana cresce
Tra gare e collaborazioni fortunate la pasticceria italiana cresce
Pubblicato il 10 marzo 2016 | 09:34

Il maestro pasticcere AMPI Luca Mannori ricorda la vittoria al mondiale di Lione nel 1997, e racconta l'importanza della recente collaborazione con gli studenti della Naba al Salon du Chocolat di Milano

La qualità della pasticceria italiana è conosciuta in tutto il mondo, e il suo valore viene dimostrato anche dalle numerose vittorie ai campionati internazionali di settore. Il Maestro pasticcere AMPI (Accademia Maestri Pasticceri Italiani) Luca Mannori (nella foto), Campione del Mondo a Lione nel 1997, ricorda l’importanza della prima vittoria italiana in territorio francese ed esalta le qualità dei giovani pasticceri che oggi rappresentano l’Italia nel mondo.


«Questa storia è iniziata nel 1997 - dice Luca Mannori - quando Cast Alimenti era stata appena avviata. La squadra italiana, composta da me, Cristian Beduschi e Luigi Biasetto, decise di partecipare alla competizione più importante a livello mondiale, la Coupe du Monde de la Pâtisserie, che si svolge a Lione. L’Italia ha vinto nel 1997 in territorio francese, è diventata campione del mondo. È stata la prima volta in cui l’Italia ha ottenuto questo titolo. Sono passati 18 anni. Oltre a noi, che portiamo con orgoglio questo titolo, purtroppo l’Italia ci ha messo altri 18 anni prima di rivincerlo; adesso vedo che i campioni stanno crescendo: c’è stata la nuova edizione, dove l’Italia ha vinto, ci sono stati i nuovi campioni del mondo, e vedo che questi giovani sono veramente motivati nel conseguire questi titoli».

Le competizioni non sono l’unico mezzo attraverso il quale diffondere la cultura della pasticceria di qualità e AMPI lo ha dimostrato al Salon du Chocolat, che per la prima volta si è svolto anche a Milano. Per l’occasione i pasticceri AMPI hanno collaborato con gli studenti della Nuova accademia di belle arti (Naba) di Milano, nella realizzazioni di abiti di cioccolato.

Luca Mannori


«In questa prima esperienza - continua Mannori - c’è stato un bel coinvolgimento. Abbiamo lavorato abbinati (ciascuno) a uno studente, un lavoro che per lo studente era molto importante, valendo come esame. A me è toccato un abito particolare, un Sari indiano, e non potevo sporcarlo di cioccolato, potevo fare ben poco. Però per l’occasione ho realizzato dei gioielli, con i quali poi abbiamo vestito la modella. Ho lavorato su una collana, degli orecchini, sono stati fatti dei bracciali, dei diamanti, degli anelli: era l’unico modo per poter intervenire, perché purtroppo il Sari doveva essere prima indossato, per poterci lavorare sopra. Ritengo che come prima edizione sia stata molto importante».

Foto: Riccardo Melillo

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Luca Mannori AMPI Accademia Maestri Pasticceri Italiani Salon du Chocolat coppa del mondo pasticceria Naba Milano Simposio Tecnico AMPI

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®