Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 08 aprile 2020 | aggiornato alle 03:07| 64708 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     PASTICCERI
di Luana Locatelli
Luana Locatelli
Luana Locatelli
di Luana Locatelli

«Arte e pasticceria non hanno confini»
La filosofia che guida Riccardo Patalani

«Arte e pasticceria non hanno confini» 
La filosofia che guida Riccardo Patalani
«Arte e pasticceria non hanno confini» La filosofia che guida Riccardo Patalani
Pubblicato il 16 marzo 2016 | 14:04

Il pasticcere AMPI Riccardo Patalani svela la sua passione per l’arte e non nega che i suoi dolci ne siano influenzati, soprattutto per quanto riguarda la pulizia estetica, ma il punto di partenza resta la tradizione

Le origini toscane e gli studi artistici influenzano quotidianamente il lavoro del Maestro pasticcere AMPI Riccardo Patalani (nella foto), che nella pasticceria che porta il nome di famiglia, propone dolci della tradizione con ingredienti del territorio. Gusto estetico e decorazioni originali danno un tocco personale alle sue creazioni. L'ingresso nell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani gli ha permesso di consolidare le sue conoscenze e di confrontarsi con i grandi nomi della pasticceria.


«Prima di tutto ai Simposi AMPI - dichiara Patalani - si impara; spesso ci viene detto che l'Accademia non è una scuola, ma quando ci si incontra e ci si frequenta con così tante persone che nel tempo diventano amici, ma anche dei “libri viventi”, li si consulta e loro sono disposti a darti una mano o a condividere le loro idee sulla filosofia della pasticceria».

«Sulle tendenze della pasticceria se ne potrebbe parlare per una serata intera. Penso che i pasticceri debbano sempre tenere a mente due cose: la tradizione, e quindi in Italia per la Pasqua che si avvicina penso al concetto di uovo, che ancora funziona, ma dall'altra parte è bene tenere sempre un occhio bene aperto sul futuro, quindi in questo senso anche sulla moda dove l'Italia è forte. Intendo più pulizia nelle esecuzioni, per tenere vivo quel legame tra la pasticceria e tutte le altre arti che sta diventando sempre più forte, dove l'Italia è ancora forte, perché siamo la nazione dell'arte, e io ci casco sempre».

Riccardo Palatani

«In Accademia spesso mi danno dell'artista - conclude Patalani - certe volte penso dell'“artistoide”, e c'è una gran differenza. Innanzitutto io vengo da una cultura, e prima ancora da una città come Viareggio che è vicino a Carrara e come si dice si respira un po' di marmo di Michelangelo. Ho fatto l'Accademia di belle arti di Carrara e quindi sono accademico per la seconda volta. Per me l'arte e la pasticceria non hanno grandi confini, e soprattutto quel tipo di arte che ti prende l'anima, quando scopri che tutto il mondo dal micro al macro è legato, e quindi ogni cosa che fai nel bene e nel male, te la ritrovi sempre in quello che andrai a rifare».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Riccardo Palatano AMPI Accademia Maestri Pasticceri Italiani arte Simposio AMPI

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®