Rotari
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 30 marzo 2020 | aggiornato alle 15:20| 64455 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     PASTICCERI
di Federico Anzellotti
Federico Anzellotti
Federico Anzellotti
di Federico Anzellotti

Pasticceri professionisti?
Si parte dai banchi di scuola

Pasticceri professionisti? 
Si parte dai banchi di scuola
Pasticceri professionisti? Si parte dai banchi di scuola
Pubblicato il 24 novembre 2017 | 09:07

Con la collaborazione con Cast Alimenti e l'alberghiero De Cecco di Pescara, la Confederazione pasticceri italiani guida professionisti e non a migliorarsi, mirando al riconoscimento della figura di pasticcere.

Due sono gli step necessari per rafforzare, far crescere ed esportare la figura del pasticcere: alta formazione e internazionalizzazione. Solo attraverso questi due passaggi chiave, la pasticceria italiana potrà imporsi sui mercati internazionali. Per questo come Conpait abbiamo siglato dei protocolli di intesa sulla formazione continua con Cast Alimenti, che da venti anni si occupa di formare maestri pasticceri richiesti in tutto il mondo; e per la formazione sui banchi di scuola, affinché la figura del pasticcere sia riconosciuta a livello di percorsi scolastici curricolari, con l’alberghiero “De Cecco” di Pescara.

(I corsi Conpait Un successo, una garanzia)

A settembre è diventato operativo il protocollo d'intesa tra la Conpait e la Cast Alimenti, per valorizzare la figura professionale del pasticcere, grazie all'attivazione di corsi altamente professionalizzanti della durata di 80 ore, che si stanno svolgendo con successo in tutta Italia, nelle sedi Conpait con i maestri formatori Cast Alimenti.

A questi corsi stanno partecipando anche le aziende, gli enti e, naturalmente, i pasticceri, che stanno apprendendo un nuovo input metodologico. Quello che ci inorgoglisce di più è che i corsi stanno avendo successo, moltissime le adesioni e la curiosità che stanno suscitando a tutti i livelli: dagli studenti, ai pasticceri fino agli enti e alle aziende.

Questo progetto che sta facendo incetta di consensi rappresenta, di fatto, un modello formativo di trasferimento delle competenze, che, unito alla maestria, può diventare, a sua volta, una best practice da portare nel mondo della formazione. Il progetto prevede l’adeguamento formativo attraverso un nuovo processo e la partecipazione a concorsi internazionali, con l'obiettivo futuro di arrivare al riconoscimento normativo del ruolo professionale del pasticcere.

Ma non è tutto, perché abbiamo pensato anche al mondo della scuola e all’istituto professionale alberghiero “Filippo De Cecco” di Pescara, primo in Italia, è partito con successo il percorso formativo triennale con il rilascio della Qualifica regionale di pasticciere. Grazie ad un accordo con la dirigente scolastica dell’alberghiero “De Cecco”, Alessandra Di Pietro, si stanno formando tanti Pasticceri professionisti con un titolo formalmente riconosciuto. È stata approvata dalla Regione, con delibera n.65 del 7 agosto 2017, la richiesta dell’alberghiero pescarese di istituire in Abruzzo, a partire dal prossimo anno scolastico 2017/18, la qualifica di Operatore delle produzioni di pasticceria, da conseguire alla fine del triennio, dopo un percorso specifico e previo esame finale.

Questo importante risultato è il frutto di un ottimo lavoro di squadra dei docenti dell’Ipssar e noi di Conpait.

Per informazioni: www.conpait.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Conpait corso professionalita figura professionale pasticcere Cast Alimenti alberghiero De Cecco

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®