Rotari
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 29 marzo 2020 | aggiornato alle 01:05| 64423 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     PASTICCERI
di Gabriele Ancona
vicedirettore
Gabriele Ancona
Gabriele Ancona
di Gabriele Ancona

Pasticceria gluten free, opzione possibile?
Le esigenze del mercato e dei “pro”

Pasticceria gluten free, opzione possibile? 
Le esigenze del mercato e dei “pro”
Pasticceria gluten free, opzione possibile? Le esigenze del mercato e dei “pro”
Pubblicato il 26 luglio 2017 | 17:24

I pasticceri artigiani hanno i mezzi per assecondare le esigenze di questo mercato incalzato da una domanda sempre più in rialzo? La pasticceria artigianale come affronta e cosa propone a questo universo di consumatori?

Dal 18 al 21 novembre Fiera di Rimini ospita la sesta edizione di Gluten Free Expo (dal 2017 in contemporanea a Lactose Free Expo, dedicata ai prodotti e al mercato senza lattosio), una manifestazione che anno dopo anno accoglie sempre più consensi. Il mercato del "senza” cresce e si rivela uno stimolo a progredire sulla conoscenza e l’innovazione di prodotto. Nel nostro Paese sono oltre 180mila le persone a cui è stata diagnosticata l’intolleranza al glutine, ma il ministero della Salute stima che possano essere almeno 600mila i casi di celiachia.

Pasticceria gluten free, opzione possibile? Le esigenze del mercato e dei pro
Roberto Cantolacqua Ripani

Anche il numero di diagnosi di intolleranze e allergie alimentari è in aumento: i dati del ministero della Salute segnalano che il 6% della popolazione dichiara un problema di intolleranza. In parallelo, si sta dilatando la fascia di consumatori che, senza averne bisogno clinico, sceglie di utilizzare prodotti idonei agli intolleranti. Così il mercato dei prodotti senza glutine galoppa (+22%) e oggi vale un fatturato di 175 milioni di euro.

Per soddisfare questa domanda, integrando consumatori da sempre giocoforza emarginati, gli operatori della ristorazione hanno iniziato proporre alternative in menu, con piatti senza glutine e senza lattosio. Sulla stessa linea le maggiori aziende del comparto alimentare che hanno affiancato a quelle tradizionali linee gluten free. In particolare, il secondo Osservatorio nazionale sul mercato senza glutine commissionato da Gluten Free Expo ha sottolineato che alla domanda “Quali tipologie di prodotti producete?” il 28,3% delle aziende intervistate ha risposto “dolci e dolciumi”.

Questo a livello di industria. Ma i pasticceri artigiani hanno i mezzi per assecondare le esigenze di questo mercato incalzato da una domanda sempre più in rialzo? La pasticceria artigianale come affronta e cosa propone o può proporre a questo universo di consumatori?

Per Roberto Cantolacqua Ripani, della Pasticceria Mimosa di Tolentino (Mc), non è ancora il momento. «Per il nostro settore è una fase prematura - spiega -. Bisogna attrezzare un doppio laboratorio, ma non tutti, per diversi motivi,  possono permettersi una scelta di questo tipo. Credo però sia solo una questione di tempo». Cantolacqua Ripani ha messo sul piatto problematiche concrete: spazio, costi, tempi, investimenti, personale da formare in modo adeguato. Come dargli torto?

Pasticceria gluten free, opzione possibile? Le esigenze del mercato e dei pro
Daniele Lorenzetti

Più possibilista, ma con un’alternativa nel taschino, Daniele Lorenzetti, Pasticceria Lorenzetti di San Giovanni Lupatoto (Vr). «Certo, il rischio che qualche dipendente, per distrazione, non rispetti le procedure è elevato – racconta -. Il laboratorio dedicato è una strada che si può percorrere, ma preferisco immaginare e suggerire un altro scenario. Il pasticcere artigianale deve inventare nuove linee di produzione, deve mettere impegno, ingegno, creatività e mestiere al servizio di una pasticceria “altra”. È un errore concettuale trasformare l’esistente in gluten free».

Pasticceria gluten free, opzione possibile? Le esigenze del mercato e dei pro
Francesco Favorito


Francesco Favorito, pasticcere di Terni, fondatore della World gluten free chef Academy, non ha dubbi: «Gli ingredienti che è possibile utilizzare sono molti e costituiscono una base alimentare sana ed equilibrata - spiega -. Il rispetto delle procedure dettate dalla normativa Haccp risulta però fondamentale, così come la formazione del personale e un flusso di produzione a prova di cross contamination. Il doppio laboratorio, poi, è un non problema. Nelle cucine dei ristoranti, per esempio, ci si deve dotare di doppio frigorifero, doppio lavello, doppio tagliere, doppio pentolame…».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Gluten Free Expo Lactose Free Expo celiachia intolleranza alimentare pasticceria Roberto Cantolacqua Ripani Daniele Lorenzetti Francesco Favorito

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®