Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 07 aprile 2020 | aggiornato alle 02:24| 64675 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     PASTICCERI
di Federico Anzellotti
Federico Anzellotti
Federico Anzellotti
di Federico Anzellotti

Esportare il Pastry Made in Italy
Chiave di successo per la pasticceria

Esportare il Pastry Made in Italy 
Chiave di successo per la pasticceria
Esportare il Pastry Made in Italy Chiave di successo per la pasticceria
Pubblicato il 04 luglio 2017 | 09:11

Rafforzare la formazione all’estero rappresenta la chiave di accesso per spingere l’export del comparto pasticceria. La sfida dei mercati si vince solo se si è compatti e si sposano progetti dagli obiettivi ben definiti

Come Conpait stiamo spingendo sulla leva strategica dell’internazionalizzazione della pasticceria italiana, per valorizzare i talenti e le professionalità Made in Italy. Una operazione che la Confederazione ha già avviato dialogando con le istituzioni italiane nell’ottobre 2016, quando presso la Sala Mappamondo del Senato della Repubblica Italiana abbiamo presentato il progetto export. È una tappa obbligata che vogliamo percorrere per esportare i nostri prodotti e i nostri talenti all’estero, ma anche per tutelare il Pastry Made in Italy, composto da più ingredienti: tecnologia, materie prime e professionisti, elementi indispensabili per il successo del brand.

Esportare il Pastry Made in Italy Chiave di successo per la pasticceria

Il progetto si sviluppa attraverso una serie di collaborazioni e partnership che, come Conpait, abbiamo siglato con l’Ice (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) e il Mise (ministero dello Sviluppo economico). In particolare con Ice e Mise abbiamo sviluppato la creazione di una piattaforma a disposizione delle aziende, che potranno iscriversi per partecipare a tutte le iniziative per lo sviluppo del brand Pastry Made in Italy, ma anche per la promozione e vendita dei loro prodotti.

Tale promozione e vendita verrà veicolata attraverso una rete istituzionale, imprenditoriale e associativa creata per ogni Paese. La creazione e il coordinamento della piattaforma sarà gestita da noi di Conpait, gli imprenditori locali passeranno attraverso la piattaforma per l’acquisto di qualsiasi bene rivolto alla creazione di locali con il brand Pastry Made in Italy.

Questa piattaforma “commerciale”, come anche l’accordo con Ice e Mise, avrà durata di 5 anni e le aziende interessate potranno aderire rivolgendosi a Conpait. Attualmente i Paesi target, quelli su cui si stanno concentrando i maggiori sforzi di Conpait, vanno dal Sud America fino all’Europa dell’Oriente: Perù, Costa Rica, Balcani e Oman i principali. La sfida dei mercati si vince solo se si è compatti e si sposano progetti “cantierabili”, finanziabili e dagli obiettivi ben definiti, ma siamo fiduciosi di riuscire ad esportare al meglio i nostri prodotti e la nostra professionalità in tutto il mondo.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Pastry Made in Italy pasticceria Conpait Confederazione pasticceri italiani Ice Mise

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®