Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 08 aprile 2020 | aggiornato alle 04:23| 64708 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     PASTICCERI

Riflettori puntati sulle Marche
in occasione del 23° Simposio AMPI

Riflettori puntati sulle Marche 
in occasione del 23° Simposio AMPI
Riflettori puntati sulle Marche in occasione del 23° Simposio AMPI
Primo Piano del 15 agosto 2017 | 09:45

Si terrà tra Recanati (Mc) e Senigallia (An) il 23° Simposio dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani, un pastry festival ricco di degustazioni e incontri. Lo scopo è anche tenere i riflettori puntati sulle Marche. L'evento sarà il terzo weekend di ottobre, si apriranno invece le porte al pubblico martedì 17 ottobre

Le stelle della pasticceria nazionale, i Maestri di AMPI - Accademia Maestri Pasticceri Italiani, ogni anno, si danno appuntamento con il pubblico. Si riuniscono quest’anno a Recanati (Mc), un incantevole paese dell’entroterra sulla cima di un ermo colle, così come il poeta Giacomo Leopardi ce lo ha consegnato, immerso nel verde e nei profumi di una vegetazione lussureggiante.

Via le barriere tra pasticceri e pubblico in occasione del 23° Simposio AMPI

Tra questa città e Senigallia (An) si snoderà il Simposio Pubblico AMPI, da ventitre anni organizzato in sedi sempre diverse, un "pastry festival" dal sapore intimo ma globale, capace di abbattere ogni barriera tra i grandi pasticceri e il pubblico, mettendoli a stretto contatto tra degustazioni e incontri. Quest’anno la golosa kermesse si terrà il terzo weekend di ottobre, e martedì 17 ottobre sarà aperta al pubblico con la partecipazione dei 69 Maestri Pasticceri AMPI provenienti da tutt'Italia. Un parterre d’eccezione di pastry star invaderà Villa Anton che ospiterà l’esposizione dei lavori artistici e le degustazioni dei prodotti creati ricordando Raffaello, Leopardi e Rossini, i tre illustri marchigiani che ispireranno la creatività dei Pasticceri.

«Il Simposio Pubblico promosso da AMPI - dichiara il presidente Gino Fabbri - pensiamo possa essere un’ottima iniziativa per tenere accesi i riflettori sulle Marche, oggi bisognosa più che mai di ricevere attenzione dopo il sisma che ha colpito duramente la regione». Il Simposio Pubblico sarà un evento di grande impatto mediatico e di pubblico che coinvolgerà la città, i suoi abitanti, oltre ai professionisti e alle scuole alberghiere di Cingoli, Loreto e Senigallia.

Via le barriere tra pasticceri e pubblico in occasione del 23° Simposio AMPI

Al Teatro La Fenice di Senigallia si terrà un talk show che darà il via ufficiale ai lavori pubblici, alla presenza dei cuochi stellati marchigiani oltre ad altri nomi illustri della cucina e pasticceria nazionale. Il gran finale del Simposio pubblico? Si terrà presso Villa Anton, con una cena di gala che alla presenza delle aziende partner di AMPI vedrà sfilare un girotondo di sapori e profumi mediterranei. L'emozione sarà assicurata dall’elezione del “Pasticcere dell’anno”, l’importante riconoscimento che il Maestro Pasticcere si aggiudica per merito e spiccate qualità dimostrate nell’arte della pasticceria.

Tra i protagonisti si annoverano Camplone Fabrizio, Cantolacqua Ripani Roberto, Ferretti Sandro, Lombardi Armando, Marcozzi Claudio e Urbani Andrea i Maestri Pasticceri che nelle vicine località di Marche e Abruzzo deliziano i palati nelle loro storiche pasticcerie, e sono gli organizzatori locali dell'evento. A guidare i Maestri Pasticceri Gino Fabbri, il presidente AMPI che sarà alla regia del Simposio per i due giorni di lavori a porte chiuse con gli Accademici, quelli dedicati ai lavori di formazione e approfondimento sui temi della pasticceria di alto livello. Iginio Massari, presidente onorario e fondatore di AMPI si metterà al lavoro per migliorarsi ancora grazie al confronto e allo scambio con i colleghi e per stupire con le sue creazioni.

Via le barriere tra pasticceri e pubblico in occasione del 23° Simposio AMPI

Alla manifestazione prenderanno parte anche i pastry chef da ristorazione di AMPI, che rappresentano l’ultimo ingresso nel club da parte di pasticceri che firmano la carta dei dessert di alcuni tra i migliori ristoranti stellati d’Italia. Le giornate del 23° Simposio Pubblico saranno documentate attraverso l’utilizzo dei canali social di AMPI, come la pagina Facebook ufficiale e l’account Twitter, ricchi di post e tweet identificabili dall’hastag #SimposioPubblicoAMPI.

UN ACCADEMICO AL MESE
Armando Lombardi
Armando Lombardi di Osimo, a pochi chilometri da Ancona, non voleva assolutamente seguire la tradizione famigliare della pasticceria. Sacrifici e pesantezza del lavoro erano gli aspetti negativi che il padre rinfacciava spesso alla propria professione, pertanto Armando segue gli studi più adatti per lavorare in banca. Al diploma, per tre giorni lavora come ragioniere in un’azienda vitivinicola e tanto gli basta per rendersi conto che stare in ufficio a fare i conti non è per nulla creativo.

Armando Lombardi - Via le barriere tra pasticceri e pubblico in occasione del 23° Simposio AMPI
Armando Lombardi

Tutta l’infanzia trascorsa nel laboratorio lo ha formato a un senso estetico e alla meraviglia della creazione di manufatti tipici dell’artigianato dolciario, che ormai lo hanno plasmato. Seguire la tradizione familiare a questo punto è una necessità fisiologica, è il riconoscimento che la sua sensibilità verso l’arte pittorica si può spendere quotidianamente in Pasticceria. La curiosità ed il costante tentativo di migliorarsi lo portano nel 1979 in Francia e poi a frequentare corsi di lavorazione della pasta di mandorle e frutta martorana prima e cake design poi.

Armando Lombardi diventa Maestro di Accademia Maestri Pasticceri Italiani nel 1988 e dal 1999 collabora come insegnante all’Istituto alberghiero Panzini di Senigaglia. Nel 2015 è stato insignito del premio “Pasticcere dell’anno” per il costante impegno profuso come membro del Consiglio direttivo sempre presente ed attivo. Riconosciuto da tutti i colleghi accademici come uomo probo e straordinario professionista dall’alta integrità morale e dalle eccezionali doti umane, che costantemente contribuisce a fornire nuovi stimoli ad AMPI ed alla pasticceria italiana.

Attualmente è nel Consiglio Direttivo e ricopre la carica di Vicepresidente AMPI ed è tra gli artefici e organizzatori locali del 23° Simposio Pubblico AMPI che si terrà a Recanati il 17 ottobre 2017. La Pasticceria Lombardi, gestita col fratello Gianni è un punto di riferimento per il territorio marchigiano e si distingue per la produzione dei dolci tipici quali il sospiro alle mandorle, la tenerezza al limone, le fragranze ai marroni, oltre a cioccolatini e praline, panettoni, brioche e croissants a lievitazione naturale. La pasticceria è anche un’ottima gelateria artigianale e offre anche un servizio di alta qualità di banqueting e catering con prodotti sia salati che dolci.

Armando Lombardi ha uno spiccato talento nella composizione e decorazione di torte scenografiche e creazioni di pasticceria che si caratterizzano per una costante ricerca innovativa e raffinati cromatismi. Quello che apprezziamo di lui sono da una parte il desiderio di rispettare la tradizione e dall’altra di perseguire la modernità con la sua sensibilità artistica.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


AMPI pasticcere pasticceria simposio Gino Fabbri Armando Lombardi

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®