Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 05 aprile 2020 | aggiornato alle 01:32| 64629 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     PROFESSIONI     PASTICCERI

AMPI, la squadra prima del talento
Condivisione al centro del 23° Simposio

AMPI, la squadra prima del talento 
Condivisione al centro del 23° Simposio
AMPI, la squadra prima del talento Condivisione al centro del 23° Simposio
Primo Piano del 09 settembre 2017 | 08:39

A Recanati (An) si svolge il prossimo 17 ottobre il Simposio AMPI che ha l’obiettivo di continuare a coltivare lo spirito di squadra tra gli associati, principio cardine dell’Accademia, ancor più importante del talento. Questo mese intanto intanto si presenta Claudio Marcozzi della Pasticceria Picchio Creatori di Sensazioni a Loreto (An)

La creatività, in tutte le sue forme di espressione, è studio, fatica, dedizione, passione, esperienza e anche sfida. E AMPI, l’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, scommette e crede nei pasticceri che la rappresentano nella Penisola e non solo. AMPI in 23 anni è arrivata ad avere 69 Maestri pasticceri che potremmo considerare “creativi seriali” che entusiasmano ed emozionano con le loro creazioni, continuando a perseguire la strada dell’eccellenza della pasticceria italiana.

AMPI, la squadra prima del talento Il 23° Simposio per condividere ancora

E poiché il talento non basta, tutti i Maestri Accademici si incontrano regolarmente in occasione dei Simposi per mantenere la squadra vincente e formata. La condivisione è la regola fondante di AMPI, i suoi membri non sono gelosi possessori di un mestiere ma al contrario divulgatori ed entusiasti del confronto tecnico che contente a tutti di migliorarsi.

Il Pasticcere di AMPI è sia un artigiano che lavora le materie prime di altissima qualità continuamente cercate e selezionate, sia un innovatore che segue l’evoluzione del mercato alimentare e capisce le nuove diverse preferenze a tavola del consumatore moderno, ma è anche un imprenditore attento ai cambiamenti tecnologici ed organizzativi dello speciale ambiente di lavoro che è la pasticceria. I Simposi sono aggiornamenti e confronto su tutti questi argomenti che consentono a ciascun Accademico di avere solide basi di conoscenza da cui partire per liberare la propria creatività e imprenditorialità.

AMPI, la squadra prima del talento Il 23° Simposio per condividere ancora

Oggi il sistema produttivo è così complicato che disorienta, il talento non basta, bisogna conoscere e sapersi aggiornare costantemente e il Simposio nella giornata pubblica consente anche di incontrare i clienti e avere con loro una relazione e uno scambio autentico. Avere considerazione dei gusti e delle critiche del pubblico consente di creare prodotti che conciliano sia le nuove mode alimentari sia l’idea e la convinzione di dolce del Maestro Pasticcere.

Le giornate del 23° Simposio Pubblico si terranno a Recanati e si snoderanno in un momento a porte chiuse riservato ai lavori dei pasticceri AMPI, la visita ai laboratori di pasticceria dei colleghi marchigiani e infine nella attesa giornata aperta al pubblico quella di martedì 17 ottobre dedicata alle degustazioni e agli incontri. Il 23° Simposio pubblico, un vero e proprio “pastry festival”, invaderà Villa Anton con l’esposizione dei lavori artistici e le degustazioni dei prodotti creati ispirandosi a tre illustri personaggi marchigiani: Raffaello, Leopardi e Rossini.

Un evento di grande impatto mediatico e di pubblico, che coinvolgerà la città, le autorità, i professionisti del settore, che punta a mettere sotto i riflettori la splendida Regione Marche, alla quale non si possono far mancare attenzioni oggi più che mai dopo il sisma. Tra i protagonisti si annoverano Camplone Fabrizio, Cantolacqua Ripani Roberto, Ferretti Sandro, Lombardi Armando, Marcozzi Claudio e Urbani Andrea i Maestri Pasticceri che sono gli organizzatori locali dell’evento.

Le giornate del 23° Simposio Pubblico saranno documentate attraverso l’utilizzo dei canali social di AMPI, come la pagina Facebook ufficiale e l’account Twitter, ricchi di post e tweet identificabili dall’hastag #SimposioPubblicoAMPI.

Per informazioni: www.ampiweb.it

UN ACCADEMICO AL MESE
Claudio Marcozzi


Claudio Marcozzi è il discreto e operoso Maestro Pasticcere di “Picchio Creatori di Sensazioni” a Loreto in provincia di Ancona, un punto di riferimento per gli appassionati delle eccellenze da gustare sia con gli occhi che con il palato. Da 40 anni ormai Claudio è il titolare con la sua famiglia della pasticceria Picchio oltre che di altri marchi che affiancano la produzione dolciaria e precisamente l’enoteca con ristorazione per 80 coperti, la pizzeria e l’officina creativa, uno spazio espositivo dove propone bomboniere, torte nuziali e cadeaux da inserire nelle liste nozze o da regalare nelle più svariate occasioni.

Claudio Marcozzi - AMPI, la squadra prima del talento Il 23° Simposio per condividere ancora
Claudio Marcozzi

L’offerta dei suoi servizi si completa per il momento con il banqueting e catering per eventi esterni con prodotti sia salati che dolci, ma il futuro ci riserverà sicuramente altro. Quello che apprezziamo di Claudio infatti è il suo forte spirito innovativo unito al desiderio di sorprendere sempre, con buon gusto e professionalità. Ottenuto il diploma all’ Istituto Alberghiero “Panzini” di Senigallia, la curiosità ed il costante tentativo di migliorarsi lo portano a frequentare numerosi stage di pasticceria a Milano, Firenze e Parigi per approdare poi al laboratorio di famiglia aperto con la sorella Elisabetta. Partecipa a moltissimi concorsi e, tra i risultati più importanti, vanta un 2° posto nella qualificazione al torneo Sicao al Sigep di Rimini e un 4° posto alla finale di Parigi. È stato medaglia d'oro alle Olimpiadi di Erfut in Germania e medaglia d'oro a Rimini nel concorso a squadre.

Diventa Maestro di Accademia Maestri Pasticceri Italiani ed è tra gli artefici e organizzatori locali del XXIII Simposio Pubblico AMPI che si terrà a Recanati il 17 ottobre. La Pasticceria Picchio è molto legata al territorio marchigiano e si distingue per una ricca produzione di dolci nati per creare un ricordo del pellegrinaggio alla Basilica della Santa Casa, uno dei più importanti e antichi luoghi di pellegrinaggio mariano del mondo cattolico. Tra le numerose specialità si annovera “Santasa”, la torta alle mandorle, il “Peccato di Gola”, amaretto morbido farcito con crema alla vaniglia e perle di croccante alle mandorle, il babà con cottura in vaso, i Baci di Loreto, i Passatelli, i cioccolatini d’autore dedicati al poeta Giacomo Leopardi e le “Cupole”, cioccolatini alla crema di pasta nocciola.

A testimonianza della capacità di Marcozzi di coniugare innovazione e creatività citiamo, oltre alla produzione dei dolci classici e a quelli della tradizione, la linea degna di nota “Mia Pasticceria”, dedicata a tutti coloro che sono più attenti alla propria dieta o con intolleranze alimentari. Claudio pensa che la vera sfida sia offrire a tutti la possibilità di un peccato di gola, e con studio e ricercata maestria elabora prodotti privi di uova, latte vaccino, zuccheri raffinati, grassi vegetali idrogenati o oli raffinati.

Per informazioni: www.ampiweb.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


AMPI pasticcere pasticceria Simposio Pasticceria Picchio Claudio Marcozzi

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®