Molino Quaglia
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 26 maggio 2020 | aggiornato alle 20:14| 65797 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     PASTICCERI
di Monica Di Pillo
Monica Di Pillo
Monica Di Pillo
di Monica Di Pillo

Astri nascenti dell’arte pasticcera
appena usciti dalla scuola Alma

Astri nascenti dell’arte pasticcera 
appena usciti dalla scuola Alma
Astri nascenti dell’arte pasticcera appena usciti dalla scuola Alma
Pubblicato il 01 ottobre 2018 | 19:07

Sono la teatina Cristina Menè, il grossetano Andrea Galletti e il reatino di origini indiane Sajan Sharma i migliori pasticceri professionisti neo-diplomati da Alma, la scuola internazionale di cucina italiana.

La 29ª edizione del Corso superiore di pasticceria ha visto diplomarsi un totale di 46 ragazzi, con una prevalenza femminile: 28 donne, in rappresentanza di 16 differenti regioni. A coronamento ideale di un brillante percorso, Menè, Galletti e Sharma sono stati protagonisti di tirocini formativi presso strutture prestigiose.

(Astri nascenti dell’arte pasticcera appena usciti dalla scuola Alma)

È il caso dell’Hotel “Plaza Athénée”, tempio dell’ospitalità parigina, per Menè, 25 anni, di Ortona; della Pasticceria “Besuschio” di Abbiategrasso (Mi), con i suoi oltre 170 anni di storia e cinque generazioni di maestri pasticceri, per Galletti, 26 anni, di Grosseto; e della Pasticceria “Veneto” di Brescia, da anni saldamente al comando della classifica delle migliori pasticcerie d’Italia, dove l’indiano Sharma (che oggi vive a Contigliano), 25 anni, ha avuto l’onore di essere assunto dal Maestro Iginio Massari.

«Uno dei tratti distintivi del nostro Corso superiore di pasticceria - spiega Andrea Sinigaglia, direttore generale di Alma - è rappresentato proprio dalla natura sfidante delle esperienze di stage: la mission di Alma è quella di formare professionisti che da subito siano in grado di affrontare le difficoltà del lavoro quotidiano in un laboratorio di pasticceria o in cucina». Un traguardo importante quello della formazione, per cui anche la Conpait, Confederazione pasticceri italiani, si è battuta con grande energia per garantire standard professionali sempre in crescita.

«Dal 2004, anno in cui siamo nati, ad oggi - ricorda Sinigaglia - ci siamo creati un network di oltre 500 strutture con cui collaboriamo. Il fil rouge è quello dell’eccellenza: per fare qualche esempio, gli studenti della 29ª edizione del Corso hanno potuto fare esperienza in ristoranti stellati come “Le Calandre”, “Da Vittorio”, “Cracco” e “Del Cambio” e in veri e propri templi della pasticceria d’autore come “Acherer”, “Atelier Biasetto”, “Gino Fabbri”, “Knam”, “La Martesana”, “Pina” e “Rinaldini”».

(Astri nascenti dell’arte pasticcera appena usciti dalla scuola Alma)

«Il secondo fattore che rende unica Alma - continua Sinigaglia - è la complessità e la professionalità dell’esame finale, che, oltre alle prove pratiche, in laboratorio, prevede la discussione di un progetto di tesi: perché oltre al saper fare è importante capirne anche il perché lo si fa. Nel caso di quest’ultima sessione di esami, i ragazzi hanno trovato in commissione, a giudicarli, due tra i più grandi interpreti dell’arte dolciaria internazionale: il Maestro Iginio Massari e il Maestro Gino Fabbri».

Ora, per i 46 neo-pasticceri professionisti si aprono le porte del mondo del lavoro, con ottime prospettive. Secondo uno studio pubblicato ad agosto 2018 dall’agenzia per il lavoro E-Work, quella del pasticcere, insieme a panettieri, cuochi, falegnami e sarti, sarà infatti una delle professioni più ricercate del prossimo decennio.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Alma pasticceria pastry pasticcere scuola di cucina italiana diplomati diploma Conpait iat italiaatavola Andrea Sinigaglia

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®