Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 02 aprile 2020 | aggiornato alle 20:22| 64568 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     PROFESSIONI     PASTICCERI
di Monica Di Pillo
Monica Di Pillo
Monica Di Pillo
di Monica Di Pillo

Lievitati, che passione
Nuova frontiera della pasticceria

Lievitati, che passione 
Nuova frontiera della pasticceria
Lievitati, che passione Nuova frontiera della pasticceria
Primo Piano del 10 novembre 2018 | 09:07

Nasce un nuovo concetto di pasticceria che rende giustizia al panettone e ai lievitati. Non solo le tecniche di lievitazione vengono approfondite e trovano diversi ambiti di applicazione, ma conquistano la pasticceria, al punto che stanno nascendo vere e proprie boutique dei prodotti lievitati, non solo panettoni.

Che gli italiani fossero esperti nella lievitazione lo si sapeva già. Basti pensare che Attilio Di Sciascio, dal borgo abruzzese di Guardiagrele (Ch), ha portato l’arte della lievitazione fino in Oriente. «Il mio corregionale Di Sciascio - spiega Federico Anzellotti, presidente Conpait (Confederazione pasticceri italiani) - è stato tra i pionieri della lievitazione fuori casa. Tanto che è stato l’uomo che ha portato il panettone a Hong Kong, poi negli Emirati e in giro per l’Asia. Oggi il panettone è conosciuto e richiesto in tutto il mondo».

(Lievitati, che passione Nuova frontiera della pasticceria)

Un esempio recente arriva infatti da Vincenzo Tiri, classe 1981, originario di Acerenza, in provincia di Potenza, che con il suo premiato panettone appartiene alla schiera di quelli che si intendono, eccome, di lievitati. E lui ha di recente aperto a Potenza un negozio che vende solo lievitati. Ma a parte i suoi must - come il panettone al caramello salato o quello mele, calvados e cannella, che verrà declinato quest’anno con mele e cioccolato al lampone - ci sono altre creative interpretazioni ottenute con il lievito madre.

È una grande sfida puntare tutto sui prodotti a base di lievito madre, ma il mercato sembra dargli ragione, tanto che altri maestri pasticceri ad altre latitudini stanno pensando di puntare sugli impasti lievitati, da vendere poi in botteghe o autentiche boutique dedicate. «Bilanciare l’impasto lievitato del panettone con le varie creme non è semplice - precisa Anzellotti - e richiede tanto studio e un lungo lavoro di ricerca, ma può dare gradi soddisfazioni».

Nella bottega di Tiri, ad esempio, non ci sono mignon di frolla o i bignè al cioccolato, perché tutto è a base di pasta lievitata. Può essere quella utilizzata per il panettone, oppure una pasta con un diverso grado di lievitazione, come la cheesecake che alla base, al posto del crumble, ha una fetta di panettone tostato. Stesso discorso per la torta Sacher, fatta da strati di panettone al cacao ripieni di confettura all’albicocca e crema al cioccolato. Anche i cioccolatini hanno all’interno un cuore di panettone: ad esempio ci sono quelli con cuore di panettone al limoncello e ganache al limoncello ricoperti di cioccolato bianco e quelli fondenti con cuore di panettone al cacao con gocce di cioccolato.

Ed ecco che panettone tutto l’anno significa anche sperimentare prodotti classici con altri che attingono dalla tradizione della pasticceria e, anzi, rappresentano il simbolo della pasticceria italiana nel mondo.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


pasticcere pasticceria pastry panettone lievitati lievito dolce dessert salato Conpait Federico Anzellotti

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®